Venerdì 23 Giugno 2017 dalle ore 18:00

Islam e nazifascismo

La storia degli intensi e complessi rapporti che, tra il 1933 e il 1945, intercorsero tra il Gran Muftì di Gerusalemme, Hajji Muhammad Amin al-Husayni, capo spirituale dei musulmani palestinesi, i movimenti panislamici, panarabi e nazionalisti sorti negli anni Trenta in Africa Settentrionale (Marocco, Algeria e Tunisia e Egitto) e in Medioriente (Palestina e Mesopotamia) e la Germania nazista e l’Italia fascista, rappresenta una delle vicende a sfondo diplomatico, politico-religioso e ideologico

Altre informazioni

Alberto Rosselli presenta Islam e nazifascismo (Mattioli 1885). Interviene Chantal Fantuzzi.