Mercoledì 5 Aprile 2017 dalle ore 18:00

Vergogna. Un'emozione sociale dialettica. di Lorenzo Bruni

L'emozione della vergogna deve essere riconnessa alla sfera sociale che le è propria, in un quadro arricchito da elementi filosofici ed etici. Nel libro, la ricerca teorica è accompagnata da tre casi di studio, così da mettere alla prova empirica i concetti proposti. Durante la presentazione interverranno Ambrogio Santambrogio (Università di Perugia), Massimo Cerulo (Università di Parugia) e Matteo Santarelli (Università del Molise).

Altre informazioni

La vergogna è un'emozione complessa che rende evidente il legame tra il soggetto che prova vergogna e l'oggetto verso cui essa si rivolge. La vergogna si lega ad una duplice matrice di significato, socialmente oggettivato e soggettivo. Quello soggettivo è sempre immerso all'interno di una significatività sociale, dando luogo ad una dialettica reciproca mai definitivamente compiuta. Anche l'emozione della vergogna deve essere quindi riconnessa alla sfera sociale che le è propria, in un quadro arricchito da elementi filosofici ed etici. Nel libro, la ricerca teorica è accompagnata da tre casi di studio, così da mettere alla prova empirica i concetti proposti.