007 all'italiana
Disponibile in 5 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

€ 29,75

€ 35,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Fra tutti i generi del cinema popolare italiano, quello degli «007 all’italiana» è forse il meno amato e analizzato dai cinefili. Stiamo parlando di centinaia di film ispirati alla nota saga bondiana, che tra il 1964 e il 1967 hanno animato il cinema nostrano, svanendo rapidamente sotto il peso dello «spaghetti western» e del trionfo delle produzioni americane. Dietro la macchina da presa, registi del calibro di Sergio Sollima, Alberto De Martino, Umberto Lenzi, Antonio Margheriti hanno dato vita a una sfilza infinita di 077, 008, 009, Z7, e via dicendo: spie per tutti i gusti e tutte le missioni, da New York a Parigi, passando per Istanbul, Beirut, Ibiza e Marbella. Con loro, una serie di ragazze belle, pericolose e poco vestite, da conquistare – se possibile – senza rimetterci la pelle. E ovviamente i nemici da eliminare, con tutto il loro carico di armi nucleari nascoste, laser ultrapotenti, microfilm segreti e rapimenti di scienziati. Marco Giusti ripercorre – grazie a una serie di incredibili immagini e manifesti originali – questo fantastico immaginario pop, fatto di «film costruiti in pochi mesi, scritti in poche settimane», con «costi minimi, troupe ridottissime, affari sicuri». Un pezzo importante della storia del cinema italiano, folle, creativo e incredibilmente ricco di idee: da riscoprire e rivalutare.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • Generefilm
  • Listino:€ 35,00
  • Editore:Isbn edizioni
  • Data uscita:31/08/2010
  • Pagine:299
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788876381874

Partner


Cardif
 
Cardif
 
DirectLine
 
Genertel
 

Su LaEFFE TV

28/08/2015 | 02:55

Racconti dalle città di mare

In aereo, in treno, in macchina: oggi esistono molti modi per arrivare lontano… Ma in un mondo sempre più connesso e accessibile, che ruolo occupano le città portuali, che, affacciate sul mare, sono state da sempre al centro del commercio internazionale e punti di partenza, o di approdo, per viaggi esotici e avventurosi?In compagnia di Heidi Hollinger, scopriamo come si stiano evolvendo le principali città di mare, i cui porti, protesi sull'acqua, continuano a connettere il familiare con l'esotico, il vicino con il lontano e il noto con l’ignoto.Chicago, Tangeri, Amsterdam, Oslo, Dublino, Seoul, Los Angeles, Auckland, Cartagena, Rio de Janeiro, Mumbai e Shangai: laeffe propone un viaggio affascinante alla scoperta di alcune tra le più importanti città di mare, delle oltre 500000 sparse in tutto il mondo, per ascoltare le loro storie e scoprire i racconti inediti che esse hanno ancora da svelare.

28/08/2015 | 09:00

Posso dormire da voi?

Zaino in spalla, passo lungo e curiosità da vendere: in compagnia del giornalista Antoine de Maximy laeffe parte per un nuovo viaggio intorno al mondo.Armato solo di microcamere, in ognuna delle 21 puntate Antoine chiede a perfetti sconosciuti di farsi ospitare per la notte. Il suo obiettivo? Scoprire la vera essenza dei paesi che visita e il grado di adattabilità e di fiducia dei suoi abitanti: dalla cortesia all’imbarazzo, dalla diffidenza alla curiosità…Antoine è pronto a vivere avventure imprevedibili e a volte persino rischiose!L’unica cosa che gli interessa è… posso venire a dormire da voi?

28/08/2015 | 21:05

Cous Cous

Slimane è un maghrebino sessantunenne che lavora come manovale nel porto di una cittadina francese. A causa dello scarso rendimento sul lavoro dovuto all'età, Slimane si vede dimezzare l'orario di lavoro e decide di licenziarsi per avviare una propria attività: aprire un ristorante su una barca ancorata nel porto dove servire l’ottimo cuscus cucinato dall'ex moglie.Slimane, inizia a chiedere i permessi e i finanziamenti necessari, ma si trova bloccato in un circolo vizioso di rifiuti burocratici.Con l'aiuto dei figli prepara lo stesso il ristorante e decide di organizzare una cena dimostrativa per i funzionari, dai quali dipende la realizzazione del suo progetto.La famiglia pian piano si unisce intorno al progetto, diventato per tutti il simbolo della ricerca di una vita migliore.

Top Marco Giusti

Visualizza tutti i prodotti