007 all'italiana
Disponibile in 5 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

€ 29,75

€ 35,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Fra tutti i generi del cinema popolare italiano, quello degli «007 all’italiana» è forse il meno amato e analizzato dai cinefili. Stiamo parlando di centinaia di film ispirati alla nota saga bondiana, che tra il 1964 e il 1967 hanno animato il cinema nostrano, svanendo rapidamente sotto il peso dello «spaghetti western» e del trionfo delle produzioni americane. Dietro la macchina da presa, registi del calibro di Sergio Sollima, Alberto De Martino, Umberto Lenzi, Antonio Margheriti hanno dato vita a una sfilza infinita di 077, 008, 009, Z7, e via dicendo: spie per tutti i gusti e tutte le missioni, da New York a Parigi, passando per Istanbul, Beirut, Ibiza e Marbella. Con loro, una serie di ragazze belle, pericolose e poco vestite, da conquistare – se possibile – senza rimetterci la pelle. E ovviamente i nemici da eliminare, con tutto il loro carico di armi nucleari nascoste, laser ultrapotenti, microfilm segreti e rapimenti di scienziati. Marco Giusti ripercorre – grazie a una serie di incredibili immagini e manifesti originali – questo fantastico immaginario pop, fatto di «film costruiti in pochi mesi, scritti in poche settimane», con «costi minimi, troupe ridottissime, affari sicuri». Un pezzo importante della storia del cinema italiano, folle, creativo e incredibilmente ricco di idee: da riscoprire e rivalutare.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • Generefilm
  • Listino:€ 35,00
  • Editore:Isbn edizioni
  • Data uscita:31/08/2010
  • Pagine:299
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788876381874

Partner

DirectLine
 
Genertel
 
La Repubblica Online
 
Venere
 

Su LaEFFE TV

28/03/2015 | 22:05

American Life

American Life, tratto da una sceneggiatura originale di Dave Eggers e Vendela Vida è un film diretto dal premio Oscar Sam Mendes.Il film è una commedia che racconta le vicissitudini comiche e affettive di una coppia in viaggio attraverso l’America di oggi.Burt (John Krasinski) e Verona (Maya Rudolph) sono una coppia di vecchia data, sulla trentina che aspettano un bambino.La gravidanza è arrivata al sesto mese e procede bene, finché la coppia non riceve una notizia improvvisa e sconvolgente: gli eccentrici genitori di Burt, Jerry e Gloria (Jeff Daniels e Catherine O’Hara), annunciano all’improvviso che lasceranno il Colorado per trasferirsi in Belgio.A questo punto, viene a cadere l’unica ragione, per cui la giovane coppia aveva deciso di stabilirsi lì.Burt e Verona si trovano di fronte a un interrogativo: dove e vicino a chi dovranno stabilire la loro casa per crescere il bambino in arrivo?Partono così per un viaggio ambizioso da Miami al Canada, che li porterà a far visita ad amici e familiari, in città diverse: tutti gli incontri che faranno saranno per la coppia delle occasioni di riflessione.Il film è stato presentato all'Edinburgh International Film Festival.

30/03/2015 | 21:10

La sposa turca

Uno sguardo inedito sull’immigrazione, una storia d’amore assolutamente unica.In Germania, Chait e Sibel si incontrano in ospedale dopo un tentato suicidio. Hanno anche qualcos’altro in comune: sono entrambi di origine turca.Disposta a tutto pur di lasciare la sua famiglia , in cui vige una forte impronta maschilista, Sibel propone a Chait di sposarla.E così i due, fino a poco prima perfetti sconosciuti, si sposano, ma la convivenza non sarà semplice, anche se col tempo l’amore cambierà le cose…Vincitore dell'Orso d'Oro al Festival di Berlino 2004.

30/03/2015 | 23:30

Intimacy

Jay, quarantenne barista in un pub londinese che da giovane voleva essere musicista in una band, ha reciso bruscamente i legami con la famiglia, la moglie e i due figli. Ora, un anno dopo, la sua vita sessuale è scandita da incontri settimanali, ogni mercoledì dalle due alle quattro, con una coetanea. In un complice silenzio sulle rispettive esistenze, i due si appagano a vicenda nello squallido alloggio di Jay, su un materasso sfatto o sul pavimento. Spinto, forse, dal desiderio di possesso, l'uomo decide di contravvenire al tacito patto e comincia a seguirla di nascosto. I suoi pedinamenti lo conducono a un pub, nel cui seminterrato, adibito a teatro underground, la donna interpreta un ruolo in un adattamento di Lo zoo di vetro di Tennessee Williams. Nell'intervallo tra i due atti, scambiando alcune impressioni con Andy, factotum della compagnia che, incuriosito dalla presenza del nuovo spettatore, gli ha offerto una birra, realizza di essere in presenza del marito della sua amante. Da lui apprende il nome di lei, Claire, e gli viene presentato il loro figlio. Nei giorni successivi, Jay torna ripetutamente. È scattata in lui la molla della competizione. Sfrutta la confidenza con Andy per insinuare in lui, attraverso il racconto dei propri fallimenti affettivi, il dubbio, l'incertezza. Inevitabilmente, la verità si svela. Il fragile compromesso, fondato sulla clandestinità, su cui poggiava la ricerca di evasione dei due amanti, si spezza. E Claire, dopo un ultimo pomeriggio con Jay, non può non ritornare dal fedele e devoto Andy.

Top Marco Giusti

Visualizza tutti i prodotti