La scommessa della decrescita

La scommessa della decrescita

di Serge Latouche

MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE ONLINE

Prenota e ritira

Descrizione

Il termine "decrescita" suona come una scommessa o una provocazione, nonostante la generale consapevolezza dell'incompatibilità di una crescita infinita in un pianeta dalle risorse limitate. L'oggetto di questo libro è incentrato sulla necessità di un cambiamento radicale. La scelta volontaria di una società che decresce è una scommessa che vale la pena di essere tentata per evitare un contraccolpo brutale e drammatico. Bisogna ripensare la società inventando un'altra logica sociale. Ma qui si pone la questione più difficile: come costruire una società sostenibile, in particolare nel Sud del mondo? Bisogna quindi esplicitare i diversi momenti per poter raggiungere questo obiettivo: cambiare valori e concetti, mutare le strutture, rilocalizzare l'economia e la vita, rivedere nel profondo i nostri modi di uso dei prodotti, rispondere alla sfida dei paesi del Sud. Infine, bisogna garantire tramite misure appropriate la transizione dal nostro modello incentrato sulla crescita a una Società della decrescita. Tutti temi questi che già a vario titolo compaiono nell'agenda politica di molti paesi europei, tra cui la Francia e la Germania, e che anche in Italia cominciano a definirsi in un tutto organico. Questo libro ne è il manifesto teorico.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (1)
4 Stelle
 
(0)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Serge Latouche
Serge Latouche è professore emerito dell’Università di Paris-Sud (Orsay). Studioso molto noto nell’ambito dell’antropologia economica, è tra gli animatori de “La Revue du Mauss”. Ha scritto numerosi libri tra cui: L’occidentalizzazione del mondo (Bollati Boringhieri, 1992), Il pianeta dei naufraghi (Bollati Boringhieri, 1993), La megamacchina (Bollati Boringhieri, 1995), L’altra Africa. Tra dono e mercato (Bollati Boringhieri, 1997), La sfida di Minerva (Bollati Boringhieri, 2000), Giustizia senza limiti (Bollati Boringhieri, 2003), Il ritorno dell’etnocentrismo (Bollati Boringhieri, 2003), Come sopravvivere allo sviluppo (Bollati Boringhieri, 2005), La scommessa della decrescita (Feltrinelli, 2007), Breve trattato sulla decrescita serena (Bollati Boringhieri, 2008), Mondializzazione e decrescita. L’alternativa africana (Dedalo, 2009), L’invenzione dell’economia (Bollati Boringhieri, 2010). Come si esce dalla società dei consumi. Corsi e percorsi della decrescita (Bollati Boringhieri, 2011). Per un’abbondanza frugale. Malintesi e controversie sulla decrescita (Bollati Boringhieri, 2012).

Dettagli

Partner

DirectLine
 
Genertel
 
La Repubblica Online
 
 

Su LaEFFE TV

30/06/2015 | 06:20

Posso dormire da voi?

Zaino in spalla, passo lungo e curiosità da vendere: in compagnia del giornalista Antoine de Maximy laeffe parte per un nuovo viaggio intorno al mondo.Armato solo di microcamere, in ognuna delle 21 puntate Antoine chiede a perfetti sconosciuti di farsi ospitare per la notte. Il suo obiettivo? Scoprire la vera essenza dei paesi che visita e il grado di adattabilità e di fiducia dei suoi abitanti: dalla cortesia all’imbarazzo, dalla diffidenza alla curiosità…Antoine è pronto a vivere avventure imprevedibili e a volte persino rischiose!L’unica cosa che gli interessa è… posso venire a dormire da voi?

30/06/2015 | 19:35

YPSILON TELLERS

laeffe incontra nuovi scrittori di talento e parte con loro per scoprire il mondo di storie che abbiamo attorno.Le storie sono tutte intorno a noi, nel nostro mondo: ma come trovarle?laeffe, in collaborazione con Lancia, parte alla ricerca di storie e di esperienze da raccontare.La fuga, l’avventura, le città del futuro e quelle di oggi, l’amore che nasce e quello che finisce, le tecnologie moderne e gli utensili del passato: i talenti vincitori del concorso Ypsilon Tellers vanno alla scoperta di nuovi racconti per arricchire le loro esperienze di vita e di raccontastorie.Una storia tira l’altra e gli scrittori, partendo dai loro racconti, incontrano delle persone che possono arricchire i valori che trasmettono.Ad accompagnarli MATTEO CACCIA, storyteller di professione e guida perfetta per questa ricerca. 

04/07/2015 | 05:55

Racconti dalle città di mare

In aereo, in treno, in macchina: oggi esistono molti modi per arrivare lontano… Ma in un mondo sempre più connesso e accessibile, che ruolo occupano le città portuali, che, affacciate sul mare, sono state da sempre al centro del commercio internazionale e punti di partenza, o di approdo, per viaggi esotici e avventurosi?In compagnia di Heidi Hollinger, scopriamo come si stiano evolvendo le principali città di mare, i cui porti, protesi sull'acqua, continuano a connettere il familiare con l'esotico, il vicino con il lontano e il noto con l’ignoto.Chicago, Tangeri, Amsterdam, Oslo, Dublino, Seoul, Los Angeles, Auckland, Cartagena, Rio de Janeiro, Mumbai e Shangai: laeffe propone un viaggio affascinante alla scoperta di alcune tra le più importanti città di mare, delle oltre 500000 sparse in tutto il mondo, per ascoltare le loro storie e scoprire i racconti inediti che esse hanno ancora da svelare.

Top Serge Latouche

Visualizza tutti i prodotti