Skin ADV

Spedizione GRATUITA su tutto il Catalogo! Solo per il territorio italiano.

La cattedrale del mare

di Ildefonso Falcones

Prezzo online:

€ 16,66

€ 19,60 -15%

Subito disponibile

Aggiungi

Sinossi

Ambientato nella Barcellona del XVI secolo, il romanzo scorre sullo sfondo della costruzione di Santa Maria del Mar, asse narrativo attorno al quale sfilano tutte le classi sociali della città. La capitale catalana è in un'epoca di pieno fermento: i vecchi istituti feudali sono al tramonto, mercanti e banchieri, portatori di quello spirito di libertà che connota tuttora Barcellona, sono in ascesa e sempre più influenti nel determinare le sorti della città, impegnata in aspre battaglie per il controllo dei mari, mentre si inizia a dispiegare l'azione dell'Inquisizione, che minaccia la pacifica convivenza delle comunità cristiana, musulmana ed ebrea. Il romanzo mescola storia, avventura e suspance alla vicenda personale di Arnau Estanyol, personaggio eroico che nasce servo e sale tutti i gradini della scala sociale, fino a diventare un signore, dopo essere passato per una serie infinita di peripezie, guerre, fame e tradimenti, ma anche amori focosi e amicizie sincere...

Altre informazioni

Scelti per voi dai nostri librai

laFeltrinelli Libri e Musica - Genova

Scritto da Stefania il 19 luglio 2009

Un grande romanzo avventuroso, protagonisti Arnau, figlio di schiavi che si riscatterà attraverso mille peripezie, fino a costruire la Cattedrale del mare, Barcellona città dall'innegabile fascino e atmosfera, e il Medioevo. Libro storico, libro d'avventure, libro d'amore romantico e contrastato, un libro che coinvogle qualsiasi lettore.

Leggi tutte le recensioni

Recensioni

SPELNDIDO

Scritto da Rik82 il 09 novembre 2010

Letto in pochissimi giorni, è uno di quei libri che si legge in qualsiasi attimo di tempo libero si abbia, per come la sua storia è coinvolgente ed avvincente. La cosa più bella è come ci si immerge nelle sue pagine sembrando di vivere quello che si sta leggendo... Davvero da non perdere!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Un libro stupendo

Scritto da anymy il 30 luglio 2009

Wao che libro! Era da tempo che non leggevo un libro così ben fatto, appassionante fino all'ultima pagina! Questo autore insieme al mitico Carlos Ruiz Zafon mi ha fatto innamorare di Barcellona. Lo consiglio assolutamente

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

INASPETTATAMENTE SPECIALE

Scritto da IGI73 il 22 marzo 2009

Fantastico.. l'ho iniziato con un poco di timore (dopo aver letto i pilastri della terra e mondo senza fine). ti innamori del personaggio, soffri e gioisci con lui in tutto il libro. sei nella storia, sei proprio nella storia. Da gustare!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

!bellissima la storia di Arnau

Scritto da priscillalucente il 02 febbraio 2009

Ho appena finito di leggere questo libro...è stato entusiasmante!! a dir la verità l'ho acquistato in seguitio alla lettura de I PILASTRI DELLA TERRA di KEN FOLLETT..cercavo un libro simile per poter rivivere quel tipo di emozioni e questo libro di FALCONES ci è andato molto vicino. La storia di ARNAU è stata meravigliosa, straziante in alcuni punti, da come è venuto al mondo fino alla fine del libro, quando perderà tutto ma acquisterà il bene più prezioso:la sua libertà e l'amore di una donna meravigliosa... Falcones è un grande scrittore ma a volte tralascia troppo la descrizione di scene romantiche/erotiche, dandole per scontate (cosa che non fa ken Follett) e salta da un capo all'altro come se fossero flashback di un film, mentre su altre si dilunga molto..moltissimo....tipo sulla storia di Barcellona, dei Re, delle leggi di quell'epoca..tanto che spesso saltavo qualche paragrafo per "inseguire" la storia di Arnau. Cmq bel libro davvero, lo consiglio a tutti..

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

che dire?

Scritto da nada_z il 02 febbraio 2009

Ottimo! mi sono appassionata molto e l'ho letto veramente con la fame di sapere come va a finire!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Un popolo che vibra

Scritto da MaristellaCopula il 08 novembre 2008

Nella Barcellona del XIV secolo, nell’epoca di massimo fervore commerciale e bellico della Catalogna impegnata nel dominio del Mediterraneo, nel cuore del quartiere nascente della Ribera, viene innalzato uno degli edifici più belli della città, massima espressione del gotico catalano: la chiesa di Santa Maria del Mar, fortemente desiderata dal popolo che partecipò con ogni mezzo ( i più ricchi con donazioni in denaro e i più poveri con il loro lavoro) alla sua costruzione, in contrapposizione alla cattedrale in contemporanea fase di edificazione, sede episcopale ufficiale, riservata principalmente all’alto clero ed alla nobiltà. All’ombra di Santa Maria del Mar, si snodano le vicende di Arnau, il personaggio principale del romanzo, la cui vita si intreccia alla Storia nel periodo che va dal 1320 al 1384. In quest’epoca di forti contrasti, in cui si assiste alla grande crisi del feudalesimo e all’inevitabile avvento della nuova borghesia legata ai traffici commerciali, assistiamo alle alterne vicissitudini del protagonista, tra rischiose fughe, fiere battaglie, drammatiche pestilenze, conquiste e rovesci sociali, violenze e soprusi, orrende torture, ipocrisie e perfidie ma anche amicizia e lealtà, amore e passione. Una implacabile lotta tra un bene ed un male ad alta definizione, rappresentati senza sfumatura alcuna in un mondo dove il cattivo, bieco e corrotto, è veramente cattivo e dove il buono, incessantemente probo e perseguitato, lo è in ogni sua piu’ intima fibra. Un libro sicuramente di diversione ed intrattenimento, volutamente poco riflessivo nell’addentrarsi in profondità nella psicologia dei personaggi ma che ha il grande pregio, adottando come fonte documentativa le “ Cronache di Pietro III il Cerimonioso”, di ricostruire attendibilmente in un veritiero spaccato di vita medioevale, l’animo di un popolo orgoglioso e fiero come il popolo catalano. Nel suggestivo contesto di una città da sempre feconda in libertà ed accoglienza, ricca di ammaliante fascino, la struttura narrativa semplice e scorrevole e i continui colpi di scena, l’espediente di capitoli che sovente si chiudono in punti nodali dell’azione, gli straordinari personaggi che circondano il protagonista insieme a tutto un popolo che vibra e palpita con sorprendente calore e colore, in una esplosiva miscela di realtà storica e fantasia, ci induce ad attraversare un dedalo di turbinosi avvenimenti che apre la via ad una inevitabile partecipazione.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Molto bello

Scritto da Mirkosun il 28 ottobre 2008

Un regalo rimasto sullo scaffale per circa due anni, mi sono deciso a leggerlo e mi ha completamente rapito. Falcones scrie con maestria, riuscendo a dare significato ad ogni singola frase di questo volume di oltre 700 pagine, mai una parola di più, mai un cedimento di interesse, intenso e di gradevolissima lettura. Cosigliato assolutamente

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

bellissimo

Scritto da fabiana1977 il 05 settembre 2008

un libro bellissimo che si legge senza pause, fluido e veramente appassionante

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Meraviglioso

Scritto da Gattaccio il 27 luglio 2008

Splendido affresco di una Barcellona medievale, fattaci conoscere da Arnau. Chi non ama questo personaggio e quelli che con lui percorrono le vie di Barcellona. Scritto magistralmente. è un romanzo avvincente...sono veramente senza parole...

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

un bell'affresco della barcellona medievale

Scritto da alfonso77 il 16 giugno 2008

Premetto che io sono un fan di ken follet e dei romanzi storici, e mi sono apprestato a leggere questo libro dopo aver letto Mondo senza fine di Ken follet. Indubbiamente, per gli amanti del genere, si nota subito uno spessore diverso. La storia della cattedrale del mare è molto più lenta, meno articolata e meno densa di colpi di scena dei romanzi di Ken follet. Nel complesso posso dire che sicuramente la ricostruzione storica dell'autore, di una Barcellona medievale è riuscita abbastanza bene, per cui chi volesse leggere questo romanzo per approfondire le nozioni storiche della città, di come era governata e delle insidie e soprusi della santa inquisizione e della nobiltà dell'epoca troverà molti punti in comune con i romanzi di Ken follet. Tuttavia la storia in sè, un pò verghiana, con il tentativo di un servo della gleba di ascendere nella gerarchia sociale, riuscendo col tempo e tra mille difficiltà a diventare, da semplice stalliere a bastiaxos e poi banchiere e quindi barone, per poi rischiare addirittura la vita sul rogo della santa inquisizione, è ben riuscita. Indubbiamente l'autore ha il pregio di affascinare il lettore conquesto bell'affresco della Barcellona dell'epoca con tutto il suo carico di umanità ed asperità reali e sicuramente fa sentire come palpitanti le emozioni e le vicissitudini dei suoi protagonisti. Ciò che manca è la suspence, l'effetto sorpresa che invece contraddistingue i romanzi di Ken follet, qui la trama è troppo lineare e troppo scontata, ed anche la soluzione finale, per quanto un pò macchinosa, con dei personaggi che alla fine rimangono sullo sfondo e sono semplicemente abbozati (come la madre del protagonista, la sua amante e il fratello frate), non è sicuramente molto brillante, insomma se a ken follet ho dato un bel 10 e lode, questo romanzo se la cava, nel complesso con un 7+.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Barcelona

Scritto da titamerello il 29 maggio 2008

Stupefacente, avvincente...ho voglia di andare a Barcelona!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Affascinante

Scritto da diegocast il 29 gennaio 2008

Un libro che ti appassiona, ti coinvolge. Ci si affeziona alla cattedrale del mare, proprio come capita al protagonista del romanzo. Imperdibile

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La cattedrale del mare

Scritto da thephilosopher il 22 agosto 2007

Meraviglioso. L'atavica storia dei cattivi e dei buoni, dell'odio e dell'amore, del bene e del male in un contesto storico in cui ogni elemento citato alimenta, grazie anche al perfetto stile dello scrittore, ogni personale attitudine al sentimento. E pensare che mi sono avvicinato a questo libro con non pochi indugi...

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La mia recensione

Top Ildefonso Falcones

Tutti i prodotti

Top Ildefonso Falcones

Tutti i prodotti