Skin ADV

Spedizione GRATUITA su tutto il Catalogo! Solo per il territorio italiano.

Il profumo

Il profumo

di Patrick Suskind

Prezzo online:

€ 7,50

€ 10,00 -25%

Subito disponibile

Aggiungi

Sinossi

Jean-Baptiste Grenouille, nato il 17 luglio 1783 nel luogo più puzzolente di Francia, il Cimetière des Innocents di Parigi, rifiutato dalla madre fin dal momento della nascita, rifiutato dalle balie perché non ha l'odore che dovrebbero avere i neonati, anzi perché "non ha nessun odore", rifiutato dagli istituti religiosi, riesce a sopravvivere a dispetto di tutto e di tutti. E, crescendo, scopre di possedere un dono inestimabile: una prodigiosa capacità di percepire e distinguere gli odori. Forte di questa facoltà, di quest'unica qualità, Grenouille decide di diventare il più grande profumiere del mondo, e noi lo seguiamo nel suo peregrinare tra botteghe odorose, apprendista stregone che supera in breve ogni maestro passando dalla popolosa e fetida Parigi a Grasse, città dei profumieri nell'ariosa Provenza: sempre accompagnati da quella prosa sontuosa che consente a Suskind - geniale alchimista della scrittura lui stesso - di evocare all'ammaliato lettore colori, sfumature, sapori ed essenze, aromi, odori. L'ambizione di Grenouille non è quella di arricchirsi, né ha sete di gloria; persegue, invece, un suo folle sogno: dominare il cuore degli uomini creando un profumo capace di ingenerare l'amore in chiunque lo fiuti, e pur di ottenerlo non si fermerà davanti a nulla.

Altre informazioni

Scelti per voi dai nostri librai

laFeltrinelli Village - Cesano Boscone

Scritto da Cristina il 25 luglio 2013

"Al tempo di cui parliamo nella città regnava un puzzo a stento immaginabile per noi moderni. Le strade puzzavano di letame, i cortili di orina, le trombe delle scale di sterco di ratti. Puzzavano i fiumi, puzzavano le piazze, puzzavano le chiese. Il contadino puzzava come il prete, puzzava tutta la nobiltà, perfino il re puzzava, puzzava come un animale feroce, e la regina come una vecchia capra, sia d'estate sia d'inverno..."

Leggi tutte le recensioni

Recensioni

Un personaggio geniale

Scritto da alessiovizzini il 27 agosto 2008

Libro affascinante e diverso dal solito, il cui protagonista è in grado di affascinare, con la sua capacità di vedere il mondo e le persone da una prospettiva unica, preclusa a tutti gli altri, e ripugnare allo stesso tempo, sconvolgendoci con la sua assoluta mancanza dei più basilari sentimenti umani. Da leggere assolutamente

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (0 voti)

Affascinante

Scritto da Navanogi il 31 luglio 2008

Leggerlo per vivere in un universo parallelo, o meglio, nel nostro mondo visto da un'altra ottica. Dove tutto è governato dagli odori, gli uomini sono ignari di esserne schiavi.Geniale.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (0 voti)

originalissimo!

Scritto da alessandrapaolo il 17 novembre 2012

Scritto con maestria e una dialettica unica! Poi il tema cui si tratta è veramente originale perché è visto dal punto di vista del protagonista che è una persona "diversa" dotata di un dono non percepito dal resto dell'umanità.,..forse è questo che lo rende così affascinante. Comunque è molto inquietante e perverso! Deve piacere: o si odia o si ama!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Sublime

Scritto da joeythelips il 19 dicembre 2011

Il profumo è un libro che ti avvolge fin dall'inizio e che ti conquista estasiandoti con la sua fragranza dolce ed amara. La vita di un ragazzo passionale e geniale che purtroppo non riesce a controllare le sue passioni spingendolo ad uccidere, non per gioco o soddisfazione personale, ma semplicemente per raggiungere il suo scopo di profumiere. Il finale lascia un po' a desiderare, a mio avviso, infatti voglio sempre pensare che il libro finisca nella piazza della mancata esecuzione in un'orgia infernale ed affascinante.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Poco più che sufficiente

Scritto da silvire1 il 18 dicembre 2011

Ricco di descrizioni particolari, descrive un'epoca nei piccoli particolari che sono spesso tralasciati e che invece fanno la forza di questo libro. Senti quasi gli odori delle città. Per il resto la trama è pesante e non tanto bella. Sconsigliato per le rosse!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Intenso e feroce

Scritto da elisabr75 il 26 novembre 2011

Ecco la descrizione che si adatta meglio a questo romanzo: intenso, cioè in grado di trasportare il lettore all’interno della storia, quasi fino a permettergli di percepire i PROFUMI migliori ed i peggiori, e feroce come può essere la natura umana, perfettamente rappresentata nel personaggio di Jean-Baptiste Grenouille. Un libro sconvolgente ma bellissimo ed un finale da apocalisse.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

FETICISMO!

Scritto da PIPERITA00 il 10 marzo 2011

No, proprio non è il mio libro. Mi ha prourato un vero disagio leggerlo. Parodia geniale? Sarà, io ho trovato certi passaggi veramente rivoltanti.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (1 voti)

Il Profumo

Scritto da rikkape il 09 novembre 2010

Libro da Oscar. Storia che ti rapisce ogni attenzione, descrizioni dei luoghi e delle cose basate sull'olfatto. Il podio, anzi, la medaglia d'oro è d'obbligo. Consiglio a tutti.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Come imitare l'odore di un padre con sterco di topo

Scritto da Cioscral il 08 novembre 2010

Forse il miglior libro che abbia mai letto. Il lettore è rapito da quest'uomo che privo di qualsiasi scrupolo morale persegue il suo obbiettivo senza sgarrare mai. Quest'uomo un po' fuori dal mondo a cui non importano sesso, amore, gloria, potere e ricchezza ma solo un unico, originalissimo fine: creare il profumo perfetto, anche a costo di togliere delle vite. Nel mentre diventa un maestro dei profumi; riesce ad imitare qualsiasi odore mescolando ingredienti inusueti come sterco di topo, dal quale si può ottenere...l'odore di un padre! La gente infatti guarda con diffidenza quest'uomo, che per uno strano scherzo del destino è privo di qualsivoglia odore. Egli così usa i profumi come dei vestiti, che gli permettono di accedere ovunque egli voglia come un intangibile lasciapassare che rapisce le menti di chi gli sta intorno. Il tutto immerso in un'atmosfera medievale che, come viene spiegato all'inizio, era pregna di odori mefitici. Infine ecco il Profumo perfetto, davanti il quale la folla cade in preda ad una furia orgiastica senza precedenti! Un libro strepitoso e un finale da mozzare il fiato.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Un classico appassionante.

Scritto da LaMelaMarcia il 05 ottobre 2010

Il Profumo è un'opera che trasporta il lettore in un viaggio dell'anima che ha il suo fulcro nell'universo sconosciuto e spesso trascurato degli odori,scava nel cuore e vi s'imprime in maniera indelebile per la visionarietà e la potenza evocativa delle sue descrizioni. Indubbiamente un libro da leggere con attenzione. Una storia affascinante, sordida, condita di omicidi e rocambolesche fughe che sfocia in un finale splendido, coronamento e fine dei sogni del protagonista.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

PESANTE

Scritto da sabrinamel82 il 24 settembre 2010

ME NE AVEVANO PARLATO BENISSIMO MA è STATA UNA VERA DELUSIONE...LENTO NELLA NARRATIVA..LETTO CON FATICA...

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Spietatamente bello

Scritto da Rainbow93 il 13 settembre 2010

1700, Francia. E' in questo secolo ed in questo luogo che si narra la storia di Jean Baptiste Grenuille, un ambiguo giovane dotato di una capacità straordinaria: è dotato infatti di un olfatto sovrannaturale, capace di sentire, ricordare, immagazzinare e riconoscere anche il più tenue degli odori. Jean-Baptiste potrebbe diventare il più grande profumiere della storia, ma non è quello che gli interessa. La sua ossessione infatti è quella di fabbricare un profumo talmente sublime da far inginocchiare l'intera umanità dinanzi ai suoi piedi e ottenere così fama e potere. Questo libro è sconcertante. I colpi di scena vi lasceranno a bocca aperta per dieci minuti e quello spietato personaggio è una cosa incredibile... 10 e lode all'autore per essere riuscito a creare un personaggio così perfettamente imperfetto: orribile, spietato, cinico, insensibile, spaventoso... splendido.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Per chi ha naso

Scritto da tamarabl il 26 agosto 2010

Assolutamente da leggere tutto d'un fiato per chi ha naso! Lettura gradevole, ma allo stesso tempo accattivante, profonda e per nulla scontata. Sembra di sentir uscire dalle pagine del libro ogni singolo profumo che viene descritto.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Come sfruttare una dote innata se non si ha una morale

Scritto da tissipilli il 13 agosto 2010

Jean-Baptiste Grenouille non ha odore ed ha un olfatto sviluppatissimo. Da questi presupposti l'autore crea un personaggio mai visto, crudele e ingenuo e il narratore lo segue, senza mai dare giudizi, attraverso la sua vita volta a sfruttare il suo "talento" nel modo migliore che Grenouille possa immaginare. Belle le ambientazioni, i personaggi intorno al protagonista, la scrittura così ironica e distaccata. Un best-seller che si è meritato il suo successo.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Una buona lettura

Scritto da a.pizzolla il 08 agosto 2010

Un buon romanzo, scritto bene e con una trama originale, che non risparmia al lettore un epilogo inaspettato e dalle tinte forti. Fedele al titolo, l'autore regala interessanti descrizioni dei profumi che guidano la vita del protagonista e che costituiscono la vera essenza della narrazione. Ed è proprio la ricerca dell'essenza, del profumo più puro, che conduce Grenouille in una spirale di azioni violente che lo condurranno verso la fine. Non esattamente un capolavoro, ma comunque una piacevole lettura.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Olfatto

Scritto da shari il 05 agosto 2010

Un capolavoro. La storia, l'ambientazione, il profumo che riesce ad emergere attraverso le pagine, tutto è sapientemente combinato per creare un libro tra i più belli che abbia mai letto. L'olfatto, organo del ricordo, senso che tra tutti è quello meno aprezzato, in realtà influisce nella nostra vita in un modo che neanche sospettiamo. Un profumo è in grado di suscitare emozioni, reazioni che a volte non sono controllabili. Questo libro è in grado di farci vivere tutto questo, attraverso la vita di un garzone profumiere dotato di un naso fuori dal comune. Veramente un libro che si deve leggere e rileggere.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Speciale

Scritto da francy85ape il 02 febbraio 2010

Sono d'accordo con chi dice o lo si ama o lo si odia...un mio amico non lo ha apprezzato, ma io invece l'ho divorato in pochi giorni! Le descrizioni sono fatte molto bene, non si rischia di perdersi durante la lettura o di annoiarsi. Certo,Grenouille è un personaggio fuori dall'umana concezione, ma forse è proprio questo a rendere questo libro così speciale.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Particolare

Scritto da magomartino il 18 ottobre 2009

Libro strano, ti cattura, ipnotizza. Non è il classico romanzo, lo potrei definire "ruvido". Concordo con chi dice "o lo si ama o lo si odia". Io l'ho trovato davvero bello

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Il profumo

Scritto da anymy il 14 maggio 2009

Mi aspettavo tanto da questo libro e le mie aspettativa sono state deluse. Bella l'ambientazione a Parigi, la preparazione dei profumi. Il finale è sconcertante così come i numerosi omicidi.. Appena sufficiente.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Il profumo

Scritto da Lunastorta il 01 maggio 2009

O lo si ama o lo si odia. E` inquietante, elegante, appassionante.Io lo amo.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

affascinante

Scritto da voracelex il 09 dicembre 2008

E' COSI TRASCINANTE CHE NON RIESCI A SMETTERE DI LEGGERE.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La vita come un incrocio continuo di profumi

Scritto da 19manu88 il 17 novembre 2008

E' un libro molto affascinante, ti fa calare in un'atmosfera magica e surreale. Il legame della vita con gli odori è geniale quantomeno perverso. Da leggere!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

ammaliante

Scritto da Apocalypse2006 il 21 agosto 2008

Un libro intrigante, puoi annusarne l'essenza attraverso la lettura delle sue pagine. Scoprirai un personaggio ai limiti dell'immaginazione, avvolgente nella sua brutalità e desiderio di riscatto e fame d'amore. Racconta le infinite possibilità di un essere umano ai limiti della sopravvivenza mentale. Uno dei libri più originali che abbia mai letto.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La magia degli odori

Scritto da trum8 il 08 agosto 2008

Quando tutto è un profumo, siamo capaci di ricrearne combinandoli tra loro da creare anche l'amore nel senso più assoluto e cannibale.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La mia recensione

Top Patrick Suskind

Tutti i prodotti

Top Patrick Suskind

Tutti i prodotti