Skin ADV

Spedizione GRATIS con €19 di spesa o con ritiro nei NEGOZI (Contrassegno escluso)

Le prime luci del mattino eBook

di Fabio Volo

EPUB

Prezzo online:

€ 6,99

Sinossi

Elena non è soddisfatta della sua vita. Il suo matrimonio si trascina stancamente, senza passione né curiosità. Suo marito è diventato ormai come un fratello: "Non viviamo insieme, insieme ammazziamo il tempo. Abbiamo stupidamente pensato che due infelicità unite potessero dar vita a una felicità". Ha sempre deciso in anticipo come doveva essere la sua vita: la scuola da fare, l'università, l'uomo da sposare... perfino il colore del divano. È diventata moglie prima di diventare donna. Finché un giorno sente che qualcosa inizia a scricchiolare. La passione e il desiderio si affacciano nella sua quotidianità, costringendola a mettersi in discussione. Elena si rende conto che un altro modo di vivere è possibile. Forse lei si merita di più, forse anche lei si merita la felicità. Basta solo trovare il coraggio di provare, di buttarsi, magari di sbagliare. "Per anni ho aspettato che la mia vita cambiasse, invece ora so che era lei ad aspettare che cambiassi io." Con questo nuovo romanzo, Fabio Volo conferma ed esalta le doti che lo hanno fatto amare da milioni di lettori. Le prime luci del mattino è un libro sincero e intenso, capace di affrontare i sentimenti senza trucchi o giri di parole, e di portarci faccia a faccia con le nostre emozioni più vere.

Altre informazioni

Puoi leggere questo ebook con:
DESKTOP
TABLET
SMARTPHONE
EREADER

Recensioni

Incontro

Scritto da catetere il 05 febbraio 2012

Non avevo mai acquistato libri di Fabio Volo, ho scoperto uno scrittore coinvolgente. L'erotismo che sprigiona dal suo racconto fa viaggiare con la fantasia verso mondi lontani; la delicatezza, la sensibilità e l'umanità con cui Elena si racconta mi fanno pensare a Volo come ad un uomo molto vicino al mondo femminile. Vorrei leggere altro per avere le idee più chiare. Debora

VOTA QUESTA RECENSIONE (4 voti) - (1 voti)

Non c'è paragone

Scritto da misteroff il 04 febbraio 2012

Quest'ultimo libro di Fabio Volo, a mio avviso è stato molto deludente,inutile paragonarlo a un grande successo come:Il giorno in più.Ho trovato il libro, in alcune parti annoiante,e monotono,secondo me è un vero è proprio manuale sull'eroticità.Penso che abbia esagerato un po troppo nella descrizione così minuziosa degli atti sessuali.Ribadisco,che i precedenti sono tutta un'altra musica.

VOTA QUESTA RECENSIONE (4 voti) - (1 voti)

Deludente? No.

Scritto da Nuhynuhn il 02 marzo 2012

Possiedo tutti i libri di Fabio Volo e, mi dispiace per tutti gli altri utenti, questo anzi mi è sembrato il migliore. L'ho divorato in un giorno solo. Per la prima volta Fabio Volo scrive da parte di una donna e non da uomo. Per la prima volta i capitoli non hanno un titolo, che davano un'aria pesante alla scrittura. Per la prima volta traspaiono sensazioni che negli altri suoi scritti non c'erano, tipo la grande luce che si avverte a fine libro. Il sollievo, la serenità, la fine di due storie soffocanti che rendevano la protagonista un'altra persona. Il suo modo di scrivere non è cambiato, vi sono sempre l'erotismo, la ricerca del piacere e dell'appagamento fisico ma assieme a tutto questo vi è la disperata ricerca di stabilità interpersonale. E questa ricerca termina con una relazione sana, pulita, alla luce del sole, non malata e nascosta. Avevo ascoltato a priori pareri negativi su Le Prime Luci Del Mattino ma mi trovo in disaccordo con tutti coloro che lo definiscono deludente. Io lo chiamarei "rivoluzionario".

VOTA QUESTA RECENSIONE (3 voti) - (1 voti)

delusione

Scritto da pamela.frasson il 25 gennaio 2012

Anch'io mi accodo a tutti gli altri. Libro molto deludente, ho trovato lo scrittore che mi è sempre piaciuto solo nell'ultima parte del libro.

VOTA QUESTA RECENSIONE (3 voti) - (1 voti)

meravigliosamente reale....

Scritto da fraaru il 08 giugno 2012

mi sono innamorata di Fabio Volo come scrittore per caso... Con "Le prime luci del mattino" mi ha reso sua per sempre!! e' un libro talmente vero e reale che hai paura di andare avanti nella lettura perchè pensi che sicuramente ha spiato la tua vita i tuoi pensieri, la tua vera -io- per poterti descrivere cosi meravigliosamente in un libro... Tutto quello che provi, che speri di avere il coraggio di affrontare è li... si legge benissimo tutto d'un fiato tanto da andare a lavoro avendo dormito un'ora solo per poterlo finire la stessa notte in cui lo si è iniziato a leggere... <3

VOTA QUESTA RECENSIONE (2 voti) - (1 voti)

OTTIMO

Scritto da Cettinapollon il 18 giugno 2012

PER ME QUESTO LIBRO E' BELLISSIMO PERCHE' FABIO VOLO SPIEGA PERFETTAMENTE QUELLO CHE PROVA ELENA, CON IL SECONDO UOMO, LEGGENDO QUESTO LIBRO MI SONO RIVISTA TANTO IN LEI, PROPRIO PERCHE' IN QUESTO PERIODO STO VIVENDO UNA REAZIONE MOLTO SIMILE.... PER ME FABIO VOLO HA MESSO IN LUCE MOLTO LE EMOZIONI DI ELENA, IN MODO TALE DA FAR CAPIRE VERAMENTE OGNI SUO PENSIERO...

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

Bellissimo libro!

Scritto da fraleonessa il 10 marzo 2012

Libro formidabile come tutti i precedenti scritti dall'autore. Unica pecca, a mio parere, è il finale: poco curato e piuttosto scontato. Per il resto.... è sorprendente come Fabio Volo riesca a comprendere così bene l'universo femminile

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

LE PRIME LUCI DEL MATINO

Scritto da cartaantonio il 17 dicembre 2011

SEMBRA UN LIBRO EROTICO,SPERO SOLO CHE LA REALTA' NON SIA COSI',SCRITTO DAL PUNTO DI VISTA FEMMINILE ,AIUTO UN TONFO!!!

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (0 voti)

Lo consiglio senza neanche averlo letto

Scritto da lorelaigilmore il 07 dicembre 2011

Non l'ho ancora letto ma lo farò sicuramente! C'è qualcosa in Fabio Volo che mi colpisce, con la sua semplicità e onestà nel raccontare storie quotidiane.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

Come sempre..bello

Scritto da isaiac il 06 dicembre 2011

L'ho acquistato appena uscito, come al solito riesce a descrivere le sensazioni, gli stati d'animo e le inquietudini dei nostri tempi.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

Riuscito ritratto di donna

Scritto da annam23 il 05 dicembre 2011

Il libro segue il percorso di Elena fino alla sua completa maturità di donna consapevole. Per arrivare a questo fondamentale traguardo nella vita di ognuna di noi, Elena come spesso succede, soffrirà molto, ma grazie all'incontro con un uomo con il quale allaccerà una storia passionale,tormentata e sofferta riuscirà a rendersi veramente conto di sè stessa, delle sue potenzialità e della donna che è, di quella che è stata e di quella che vuole essere. Solo dopo questa realizzazione personale sarà realmente pronta a conoscere l'amore,non quello che crea dipendenza, bisogno dell'altro, ma quello che porta a cercare un'altra persona per condividere una vita che è già per se stessa bellissima.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

Un Successo!

Scritto da ARM739 il 25 novembre 2011

Fabio Volo è riuscito a scrivere un altro Capolavoro. La storia è assolutamente veritiera, e raccontata in maniera diretta al lettore, ma senza cadute di stile; un libro che si divora pagina dopo pagina in poche ore...

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

Sperimentale

Scritto da antonietta2009 il 24 novembre 2011

Fabio Volo stavolta, scrive dal punto di vista di una donna, e lo fa davvero bene. Il libro risulta interessante dalla copertina, fino all'ultimo punto. La storia di una donna, che vuole di più di una semplice vita ordinaria e frustrante, e che, durante questa ricerca, come ogni donna, si fa abbagliare e che resta scottata. Ma c'è da dire che le donne, hanno una forza dentro di loro, che le risolleva. In forma diaristica, un altro romanzo capolavoro di Volo. Si legge in un giorno, e resta dentro.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

di bene in meglio..

Scritto da sara2289 il 09 novembre 2011

Fabio mi sorprende ogni libro di più. Anche questo l'ho trovato fresco, genuino, sincero. Fabio, come pochi, riesce a cogliere aspetti di vita comuni a tutti, è per questo che è facile ritrovarsi nelle sue parole. La protagonista del libro è una donna che, coraggiosamente, decide di mettersi in discussione e buttarsi in situazioni che mai avrebbe creduto possibili nella sua vita. Questo la porta non tanto a ritrovarsi ma proprio a trovare se stessa, una se stessa di cui ignorava l'esistenza. Quello che sorprende è che un uomo sia riuscito a descrivere in modo, direi, perfetto, l'introspezione di questa donna. Tanti complimenti a Volo che amo sempre di più.

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

spettacolo!!!

Scritto da danylavi il 20 ottobre 2011

Un uomo che scrive come una donna...sembrava una cosa tanto assurda e invece anche stavolta Fabio Volo è riuscito a sorprendere; le parole, i sentimenti, le emozioni. Un libro da leggere tutto d'un fiato. Un libro per le donne...da un uomo!

VOTA QUESTA RECENSIONE (1 voti) - (1 voti)

carino

Scritto da Sue83 il 23 agosto 2012

leggendo tutti gli altri....da questo mi aspettavo qualcosa di piu....

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

ottimo libro

Scritto da mariannapetrosino il 20 agosto 2012

ho letto tutti i libri di Fabio Volo...e devo dire che dopo Un posto nel mondo l'ultimo è a dir poco favoloso!!!La protagonista è una donna(finalmente)...una donna che nella sua crisi matrimoniale ha un'altra crisi piu' profonda da affrontare...quella con se stessa!!!Una storia secondo me fatta di analisi del prima e del dopo...adoro il diario e le pagine accanto dove lei spiega con ''mente distaccata'' il perchè ed il come dei suoi atteggiamenti!!!Come si dice...a volte occorre distacco per capire e comprendere le cose...come quando guardi una foto e ti dici ma com'ero pettinato,vestito!!! Nelle recensioni piu' volte ho avuto la sensazione che fosse scandaloso...per gli incontri di sesso con il suo amante.Sinceramente oltre a questo io ho letto un libro carico di verita' femminili,fatto di paure,incertezze,insicurezze,arrivando alla scelta,quella di vivere una vita per come si è, e non per come si è prefissato di essere.Fare quel famoso salto,cambiare la propria vita,non prima pero' di aver ritrovato se stessi,e purtroppo alle volte abbiamo bisogno dell'aiuto di qulacuno,''qualcuno che ci guidi,che ci restituisca una vita intera''.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Stupefacente!

Scritto da EderaA il 31 luglio 2012

Tutto è descritto dettagliatamente e con un'enfasi tale da far sentire il lettore protagonista assoluto del libro... Per alcuni aspetti molto simile a Undici Minuti (capolavoro) ! Elemento centrale non è il sesso bensì il processo interiore di questa donna che non fa altro che conoscere sè stessa! Complimenti!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Mah.... Boh... Se proprio, ma anche no

Scritto da Valentina0204 il 12 giugno 2012

Fabio volo non l'avevo mail letto. Arriva questo in regalo e si presenta l'occasione. Ho trovato buona la scrittura, scorrevole, spontanea, molto immediata. Apprezzabile il messaggio, in fondo nella vita non si sa mai, e quel che sembra dall'esterno, alla luce del mattino... può cambiare improvvisamente. Resto scettica sulla resa, libro con molti tratti assai piccanti, quasi da sembrare un pretesto poco pregevole di accattivare il lettore. Abbastanza noioso, specie nela formula del diario giornaliero, che la protagonista scrive. Non avendo letto mai nulla di Volo, pensavo peggio. Non lo regalerei.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Il nuovo-solito Fabio Volo

Scritto da peppe.liquid il 21 marzo 2012

Si intuisce che è scritto da un uomo che gironzola (o scodinzola) intorno all'universo femminile. Si legge facile. Molto pulita e ragionata, la scrittura, un esercizio di stile. I periodi sono tutti ben "limati", purtroppo. Buona la scelta di alternare le pagine di diario alle riflessioni della protagonista che le rilegge. Prevedibili i tre addii: l'addio a "lui" e l'addio a Paolo e l'addio alla casa. Tutti e tre i passaggi troppo asciutti e "senza sangue" per essere anche solo verosimili. La parte definita da alcuni lettori come "manuale erotico" sufficiente... niente di eccezionale. Il titolo un "fuori luogo" di classe. 4 stelle per chi non lo conosce, 3 per chi si aspettava qualcosa in più.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

concordo: deludente

Scritto da SarinaB il 20 marzo 2012

ho letto qualche libro di fabio volo, e nonostante si capisca che lo spessore intellettuale (del testo, non discuto la persona) non sia di massimo livello, li ho sempre trovati simpatici, adatti ad una lettura non impegnata. In quest'ultimo libro speravo che il suo stile fosse addirittura migliorato, non che ci descrivesse tutti i suoi sogni erotici/stereotipi su cosa una donna vuole a letto ( o su cosa un uomo pensa che una donna voglia a letto...). Peccato! Non e` riuscito a calarsi nei panni femminili, ma decisamente la sfida che si era posto era molto ardua.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (2 voti)

luci ed ombre

Scritto da ventoacqua il 19 febbraio 2012

Un acuta analisi della vita e della psicologia femminile, un racconto di amore, passione e riscoperta di se. La lettura è piacevole, ma in certi punti eccessivamente ridondante: alla "liberazione" della protagonista, seppur fulcro della vicenda, viene rivolta un attenzione ossessiva, a sconfinare in un manifesto di "girl power" Il finale poi è brusco, distaccato dalle vicende narrate fino a poche pagine prima: catapulta il lettore in una nuova realtà a cui non ha il tempo di affezionarsi, lasciando una sensazione di posticcio. Altro punto critico è il prezzo: per un libretto di 240 pagine, il costo di quasi 20 euro risulta francamente eccessivo. Volo sempre abile, ma non al suo meglio.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

limitato

Scritto da virgyfolies il 03 febbraio 2012

Parto dal presupposto che adoro leggere i libri di Fabio Volo mi piace il suo modo di scrivere di parlare di raccontare, ma perdonatemi questo e' stato un po' una ripetizone dei vecchi cioe' trama simile e dire adatto piu per lettrici..bello ma....aspettavo di piu....

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

delusione

Scritto da pimpy83 il 16 gennaio 2012

mi accodo a tanti altri: libro deludente rispetto ai precedenti. Nulla da ridire sulla capacità di scrittura, molto scorrevole e chiaro, in grado di descrivere perfettamente situazioni e sentimenti (anche se l'evoluzione interiore della protagonista è più che altro raccontata e non tanto trasmessa). La trama invece un vero disastro, la prima metà del libro ripete esasperatamente sempre lo stesso concetto (non avevi niente da scrivere ed hai allungato il brodo?), poi man mano prende velocità fino ad andare fin troppo spedito.. tralasciando parti di una evoluzione che si può solo dedurre.. Insomma il libro non è male ma al di sotto delle aspettative e delle vendite. :(

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (1 voti)

Banale

Scritto da fridavp il 01 gennaio 2012

La storia, le situazioni e le dinamiche sono estramamente banali e qualunquiste. A tratti la storia mi è apparsa una rivisitazione moderna e un po' arrangiata de" l'amante di lady chatterley". Le descrizioni sessuali appaiono tuttavia molto delicate e per niente volgari. Tuttavia il libro si fa rapidamente leggere. Lo stile è molto semplice e scorrevole,ciò che ne viene fuori è una lettura leggera senza impegni.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

non si vola

Scritto da guaripat il 30 dicembre 2011

Ho sempre acquistato i libri di Fabio Volo senza neanche leggere la trama, avendo conferma durante la lettura che avevo fatto un buon acquisto. Anche questa volta ho seguito l'istinto ma la delusione è stata forte: il libro parla di Elena, insoddisfatta della propria quotidianità, del rapporto con il coniuge, incontra un uomo che fa emergere il suo vero "io".. il libro non "vola", cade negli eccessi (spesso pare un romanzo erotico più che il racconto di una donna con i suoi conflitti interiori)e poi... un uomo che scrive i pensieri di una donna... non credibile.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Speravo meglio..

Scritto da oreste25 il 29 dicembre 2011

E' un libro che evidenzia una spiccata sensibilità dell'autore che riesce incredibilmente a cogliere ed evidenziare sfaccettature e sfumature dei pensieri più intimi della protagonista,. Il libro è però nel complesso deludente...deludente per chi, come me, ha letto tutti gli altri libri di Volo, tanto da non riuscire a farne una classifica tra quale sia stato fino ad ora il migliore.. questo non lo è di sicuro ed a tratti non sembra neanche scritto dalla stessa penna..la caratteristica dei precedenti libri era che veniva voglia di leggerli tutti di un fiato senza lasciarli fino alla fine.. questo non mi ha incantato allo stesso modo..forse ci eravamo abituati troppo bene

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Giudizio? Nì

Scritto da Bilancia18 il 27 dicembre 2011

Purtroppo questa volta Fabio Volo mi ha delusa. Solitamente finisco di leggere i suoi romanzi in pochi giorni spinta dalla curiosità, mentre per "Le prime luci del mattino" ci ho messo molto più tempo e ho terminato la lettura senza molto entusiasmo. La storia non mi ha particolarmente catturata, mi sembrava perfino che non fosse dello stesso autore di "Un posto nel mondo" e altri! Però nonostante questo, continuo ad apprezzare Volo come scrittore, quindi se ci sarà un prossimo libro lo acquisterò ugualmente.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

deludente

Scritto da carotide il 25 dicembre 2011

veramente deludente! mi aspettavo molto di piu' dalle recensioni.. la storia trita e ritrita della donna insoddisfatta del marito che si fa l'amante e' banale e per nulla emozionante e... non può occupare tutto il libro

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (1 voti)

Non Vola!

Scritto da sparlow il 20 dicembre 2011

Lo scrittore di best seller, la penna magica della letteratura italiana, l'uomo senza il quale non sapremmo vivere. Per me Fabio non Vola. Non Vola questa volta, non ha volato nemmeno le altre volte. Sembra aver preso un Harmony, Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire e un libro sugli Aforismi dell'amore e averli messi tutti in un frullatore. Il risultato non convince. Per me Fabio non Vola. Nemmeno questa volta.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (1 voti)

Fabio nn ci siamo

Scritto da barbara160279 il 16 dicembre 2011

che dire... io che ho letto tutti i libri di Fabio Volo, questo si è rilevato una delusione... Spendere € 19.00 per leggere un libro in due sere e restare basite per il vuoto che c'è non è bello. Diciamo che il libro è scritto molto bene ed è pertanto una lettura piacevole, la storia è carina ma banale... a momenti anche assurda ma nel complesso leggibile, il messaggio è ormai sentito e risentito; diciamo che se una persona non ha mai letto i suoi libri sicuramente lo troverà Bello e piacevole, ma per chi come me, ha letto tutti i libri di Volo, questo risulta una delusione, in certi passaggi sembra un libro erotico (ho pensato che la descrizione di tutte quelle scene erotiche, che sono state ripetute per mezzo libro, servone per allungare un testo che non veniva... ma è un pensiero, probabilmente mi sbaglio). La nota positiva è che è stato molto bravo a scrivere-ragionare come se fosse una donna... tanto che ho pensato: "deve avere molte amiche che gli confidano i loro segreti". Comunque, io l'ho comprato e comprerò sicuramente anche il prossimo, in quanto nella mia libreria i suoi libri hanno un posto di favore.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

sussulto libero

Scritto da wolf62 il 15 dicembre 2011

Paolo, l'ombra passiva, l'amante, l'animale erotico senza nome ed anima, Nicola, la provvidenza. Elena avrebbe ritrovato la felicità anche senza di loro: come pensare che il sussulto del meraviglioso universo femminile possa essere condizionato da tanto nulla?

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Volo così così

Scritto da agrinio il 14 dicembre 2011

Mah, credo che a questo punto abbia esaurito la vena dell'ispirazione. Forse dovrebbe rinnovarsi nel linguaggio e nello stile del racconto. Mi auguro che la prossima fatica di Fabio sia più fresca e meno scontata. Senza rancore...

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Forse ci aveva abituati fin troppo bene...

Scritto da freshvinc il 12 dicembre 2011

Dopo tanti ottimi libri e qualche "capolavoro" da parte di Fabio Volo forse arriva la prima vera forte delusione. La trama è fin troppo scontata - sensazioni ed emozioni che una storia d'amore suscita in una donna (tutto raccontato dal punto di vista femminile) fortemente delusa dalla propria vita attuale - e sembra quasi "trascinarsi". Questa volta Fabio non convince. Rimandato!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

leggerezza

Scritto da cmg1 il 09 dicembre 2011

da grande estimatrice di Volo dopo aver letto questo suo ultimo lavoro sono rimasta un pò delusa da lui. mi ha colpito il suo immedesimarsi così bene con la psicologia e la personalità delle donne che quasi non avrei detto lo avesse scritto un uomo. scontata la storia e anche il finale. Grazia

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Mi ha delusa...

Scritto da spank2010 il 07 dicembre 2011

fan di fabio volo sin dagli esordi, ho atteso e acquistato il libro il giorno stesso dell'uscita, pregustavo già il piacere della lettura e invece... per la prima volta mi ha delusa, pagina dopo pagina il racconto si trascina e si rivela solo un diario erotico abbastanza noioso e scontato....vabbè, sarà per il prossimo libro, nonostante tutto è la prima volta che fabio toppa, continuerò a seguirlo.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Il volo leggero

Scritto da dirkpeja il 07 dicembre 2011

Spero sempre che un nuovo libro di Fabio Volo mi sorprenda oltre "il giorno in più"...ma a malincuore nemmeno quest'ultimo mi ha dato la soddisfazione sperata. Decisamente intrigante la storia raccontata dal suo punto di vista femminile, scorrevole anche se meno divertente del solito, ma il finale richiedeva uno spunto più interessante e sorprendente.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

una conferma

Scritto da Noce il 07 dicembre 2011

La trama, anche se rivista in chiave moderna e' quella di sempre, perche' a chi non e' capitato di riscontrarsi nei panni della protagonista? Il romanzo e' scritto in forma scorrevole, piacevole a leggersi, anche se ha suscitato in me un po' di tristezza e amarezza...Anche i sentimenti, come i rappprti umani, sono stati inglobati in quest'era consumistica! Tutto ha vita breve, perche' c'e' bramosia per il "nuovo", in ogni cosa.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Sono arrabbiata!

Scritto da franzizka il 04 dicembre 2011

Boh, sarò l'unica, ma a me non è piaciuto per niente! L'ho comprato appena uscito, non vedevo l'ora di leggerlo e invece è stata una delusione unica! Sono del parere che Fabio Volo debba lasciar perdere il punto di vista femminile! L'ho trovato noioso ed esageratamente maschilista. Non mi è piaciuto per niente. Molto meglio gli altri!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Non male...

Scritto da pakopako il 03 dicembre 2011

Non male come storia, ma sicuramente non è il migliore del Volo!

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

prestazioni clandestine..

Scritto da sil_ba il 03 dicembre 2011

i libri di volo li ho letti tutti, ma questo non mi è piaciuto! E' un diario di sesso e clandestinità di una donna d'oggi... Mentre gli altri libri mi hanno "lasciato qualcosa", questo mi ha deluso.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Interessante

Scritto da vainis il 03 dicembre 2011

Ho letto tutti i libri di Volo e questo non è all'altezza degli altri soprattutto per l'argomento che sembrerebbe abbastanza scontato; mi ha dato un po' fastidio il fatto che già dall'inizio si intuisce il lieto fine e la protagonista appare spesso ingenua e un po'presuntuosa...Però teniamo conto del fatto che immedesimarsi nella testa di una donna che vive un momento così particolare della vita non è facile nemmeno per Fabio Volo, che in questo è stato invece molto bravo; sfido chi ha vissuto una situazione di questo tipo a non essersi immedesimata nella protagonista, a non essersi vista allo specchio e a non avere provato un brivido... non è banale come sembra, a me ha fatto riflettere nel bene e nel male.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

lui si che le capisce le donne.

Scritto da plulu87 il 02 dicembre 2011

il primo libro di Fabio Volo nel quale la protagonista è una donna, e tutto è scritto dal punto di vista femminile. E' un diario aperto e sincero dell'animo di una donna rinchiusa nelle sue paure e nel ruolo che la vita gli ha riservato e che improvvisamente trova un modo per diventare se stessa. Che dire se tutti gli uomini capissero le donne come Fabio Volo la vita sarebbe più semplice.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Emozionante!

Scritto da GiuliaeOlivia il 29 novembre 2011

E' un libro che fa riflettere,che ti dà la speranza e la forza di cambiare,di scoprire te stessa/o anche quando pensi di non poterci mai riuscire davvero.Libro stupendo ed emozionante.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Tremendo, non si riesce a concludere

Scritto da Ste_95 il 18 novembre 2011

Melenso, noioso, irreale, impossibile da concludere. Vien da pensare che se tutte le donne fossero così, il nostro mondo sarebbe già finito.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Bravo Fabio!!

Scritto da luigi07 il 09 novembre 2011

Appena finito di leggere, praticamente divorato in poche ore!! Molti lettori hanno criticato questo romanzo, ma devo dire, secondo il mio modesto parere, che sono assolutamente in disaccordo con le persone a cui non è piaciuto. Lo trovo di una verità assoluta, dimenticandomi mentre lo leggevo che era scritto da un uomo!! Non lo trovo assolutamente volgare, anzi... ha trattato un tema difficile senza mai cadere di stile. Trovo stupenda la figura dell'amante, sicuro com'è nei rapporti di sesso, e totalmente confuso nel gestire il rapporto umano in una realtà giornaliera (cosa oggi giorno molto diffusa...).

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

Complimenti!

Scritto da aless-cut il 29 ottobre 2011

Libro sincero ed intenso, appena finito di leggere; scorrevole, intimo, reale, fresco, riflessivo, giusto, utile, grande; complimenti a Fabio Volo, ho letto tutta la sua bibliografia, è un'autore che non molto lontano, verrà apprezzato anche da chi lo critica, ancora complimenti.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

deludente, ma buono

Scritto da andreoli il 20 ottobre 2011

dopo gli ultimi due romanzi, devo dire che questo libro attesissimo di fabio mi ha un pò delusa. Riprende il refrain della descrizione di scene erotiche, che sono paradossalmente le descrizioni più accurate in un libro che, per la prima volta, ha come protagonista una donna.Una donna che cerca sè stessa, perchè la persona che è non la rappresenta veramente negli istinti e nelle emozioni che sente realmente, e che ne fanno emergere altre ancora più profonde e complesse. Un pò deludente, ma comunque Fabio Volo è una letteratura leggera contemporanea che va seguita perchè parla di come stanno, cosa sentono e cosa pensano i 30/40enni di oggi che osano ascoltarsi.

VOTA QUESTA RECENSIONE (0 voti) - (0 voti)

La mia recensione