::LaFeltrinelli.it:: Arcana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fondata a Roma nel 1971, Arcana è, nelle parole di Pablo Echaurren, “la più bizzarra e raffinata casa editrice di area antagonista degli anni Settanta”. Nel primo decennio di attività ha pubblicato soprattutto testi, documenti e voci “contro” dell’epoca, come C’era una volta un beat di Fernanda Pivano, Diario Indiano di Allen Ginsberg, Visioni di Cody di Jack Kerouac, Siamo tanti! di Jerry Rubin, Controstoria del surrealismo di Jules-François Dupuis, oltre a un buon numero di titoli “rock”, come la celeberrima biografia di Bob Dylan firmata da Anthony Scaduto.
A partire dagli anni Ottanta, cambiata la proprietà e spostata la sede (da Roma a Milano), sotto la direzione editoriale di Riccardo Bertoncelli, decano del giornalismo musicale italiano, Arcana si è affermata come punto di riferimento massimo per l’editoria musicale del Paese grazie alla pubblicazione di decine di biografie, saggi, traduzioni di testi e volumi illustrati.
Rientrata a Roma nel 2000, dopo varie vicissitudini nei Novanta, la casa editrice ha ripreso a sondare le emergenze sul fronte della controcultura con una collana dedicata, “Controculture”, per scegliere infine, dalla seconda metà del decennio, di dedicarsi esclusivamente alla musica.
Inaugurate le collane “Songbook” (biografie letterarie di artisti e gruppi italiani) e “TXT” (testi di canzoni di artisti e gruppi stranieri, non più solo tradotti ma anche commentati), Arcana continua a pubblicare biografie rock, saggi musicali, libri fotografici e fumetti a tema.
A quarant'anni dalla nascita, lo storico marchio prosegue nella sua missione di rappresentare la storia e la realtà della musica pop a 360°, tra passato, presente e futuro.