Follia maggiore
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

"Carlo Monterossi, il milanesissimo autore televisivo e detective per caso, alla fine ha lasciato la trasmissione trash Crazy Love; sta imbastendo idee per un nuovo programma ma senza troppa convinzione quando Oscar Falcone, l’amico che fa un lavoro a metà tra il ficcanaso e l’investigatore, lo coinvolge nella ricerca di un anziano signore che se ne è andato senza lasciare traccia. L’uomo, Umberto Serrani, viene ritrovato quasi subito, ma non si tratta di un vecchio rincitrullito, è uno che ha contato molto nel giro della finanza (pulita e sporca), e ora vorrebbe coltivare le sue ossessioni in santa pace. Questo l’antefatto di una vicenda che presto rivela tutta la sua scia nera: Giulia Zerbi, traduttrice di 59 anni, viene trovata morta per strada sotto casa, si sa che ha avuto una colluttazione con qualcuno, è scivolata e ha battuto la testa, ma non sembra uno scippo andato male. Il sovrintendente Carella e il suo vice Ghezzi indagano, ma parallelamente si muovono anche Monterossi e Falcone, chiamati dal vecchio Serrani che in passato è stato fortemente legato alla donna. I rimpianti dell’uomo si trasformerebbero in rimorsi se non scoprisse come e perché è morta Giulia. Decide inoltre di sapere di più della figlia di Giulia, Sonia, promettente cantante lirica. Sotto una pioggia livida che flagella Milano incessantemente, Ghezzi e Carella da un lato e Monterossi e Falcone dall’altro si incrociano e si evitano, due coppie di investigatori, ognuna con i suoi metodi e con alterne fortune, alla ricerca del colpevole, perché ormai è acclarato: si tratta di delitto."

Dopo aver letto il libro Follia maggiore di Alessandro Robecchi ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Cosa ne pensa la Stampa

"Il lato cinico di Milano (non più da bere)" Francesco Musolino - Il Fatto Quotidiano

Conosci l'autore

Biografia

Alessandro Robecchi
Alessandro Robecchi è stato editorialista de «Il Manifesto» e una delle firme di «Cuore». È tra gli autori degli spettacoli di Maurizio Crozza. Attualmente scrive su «Il Fatto Quotidiano», «Pagina99» e «Micromega». Ha scritto Manu Chao, musica y libertad (Sperling & Kupfer, 2001) e Piovono pietre. Cronache marziane da un paese assurdo (Laterza, 2011). Con Sellerio ha pubblicato Questa non è una canzone d’amore (2014), Dove sei stanotte (2015) e Di rabbia e di vento (2016), Torto marcio (2017) e Follia maggiore (2018).

Dettagli

  • Listino:€ 15,00
  • Editore:Sellerio
  • Collana:La memoria
  • Data uscita:11/01/2018
  • Pagine:400
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788838937446

Parole chiave laFeltrinelli:

giallo e mistery


I Nostri Partner


Hello Bank
Cardif
 
Dogalize

Top Alessandro Robecchi

Visualizza tutti i prodotti