L'estetica del pop

L'estetica del pop

di Andrea Mecacci

 
Disponibile in
4 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

20,82

€ 24,50 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Settembre 1963. “Blue Velvet” di Bobby Vinton domina la top ten americana. Al cinema sta per scoppiare il ciclone “007, Dalla Russia con amore”, mentre dall’altra parte dell’oceano esplode “She loves you” dei Beatles. Un giovane di nome Andy Warhol, insieme a una banda di amici si prepara ad attraversare l’America da NYC a LA, alla scoperta del West. Si respira un vento di cambiamento, e quello sarà un viaggio mitico.... “Più ci dirigevamo a ovest” - scrive Warhol – “più sull’autostrada ogni cosa appariva pop. Improvvisamente sentivamo di far parte di qualcosa, perché anche se il pop era ovunque per noi era la nuova arte. Una volta che diventavi pop non potevi più guardare un’insegna allo stesso modo. Una volta che pensavi pop non vedevi più l’America come prima”. La parola pop è ormai una delle più inflazionate. Si usa per indicare qualsiasi cosa: un gusto, uno stile, una moda, un atteggiamento. In realtà il pop definisce una particolare sensibilità estetica, nata e affermatasi in un preciso contesto storico e geografico, ma capace di attraversare generazioni e continenti. E’ un fenomeno culturale che non si è limitato alla sua espressione più nota, la Pop Art, ma ha investito contraddittoriamente ogni aspetto della vita del secondo ‘900, dal gusto estetico individuale all’immaginario collettivo, dagli oggetti quotidiani agli ambienti urbani. “Pop è popolare. Effimero. Consumabile. A basso costo. Prodotto in massa. Giovane. Spiritoso. Sexy. Ingegnoso. Glamour. E prima di tutto un grande affare”... Ponendosi come premessa del postmoderno, sostiene l’autore di questo libro, il pop ha dato espressione all’estetica più emblematica della tarda modernità, elaborando una vera e propria mitologia capace di penetrare la vita di ognuno di noi. Così se Warhol in quel lontano ‘63 poteva scrivere che “Il pop è amare le cose”, qualche anno più tardi poteva fargli eco Madonna sostenendo che “Il pop è il riflesso assoluto della società in cui viviamo. Possibile darle torto?

Dopo aver letto il libro L'estetica del pop di Andrea Mecacci ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

Parole chiave laFeltrinelli:

estetica, filosofia




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 

Su LaEFFE

23/02/2019 | 07:00

RACCONTI DALLE CITTÀ DI MARE

Taipei, Valparaiso, Roma, Philadelphia, Montevideo, Kuala Lumpur, Portland, Atene, Toronto, Nantes, Glasgow, Budapest e Dakar: su laeffe arriva la quinta entusiasmante stagione dei Racconti dalle città di mare.Alcune delle città più importanti al mondo sono state costruite vicino al mare, diventando luoghi simbolo: porti, città commerciali o mete turistiche.Nella nuova stagione, Sophie Fouron ci accompagna in un percorso in giro per il mondo alla scoperta della loro bellezza, della loro complessità e della loro vera anima.

Top Andrea Mecacci

Visualizza tutti i prodotti