La giudeofobia in Russia

La giudeofobia in Russia

Dal "libro del Qahal" ai "Protocolli dei Savi di Sion

di Cesare De Michelis

 
Prenota e ritira

Descrizione

La storia documentata di un falso prodotto dalla subcultura antisemita russa. Con un'antologia di testi.

Quarta di copertina

Quando, nella Russia postsovietica, il risorgente nazionalismo ha ridato parolà e aggressività a umori manifestamente antisemiti, si è valso di una «tradizione» locale mai del tutto interrotta. In opere recenti si riaffaccia la tesi sempreverde del complotto giudaico-massonico, quella stessa che agli albori del Novecento destinò i Protocolli dei savi di Sion, il sedicente piano ebraico di «asservimento dell'umanità da parte della stirpe di Giuda», a una diffusione mondiale seconda solo alla Bibbia. Ritenuti subito un falso dalla destra russa più avvertita, sui Protocolli oggi si sa l'essenziale, date di stesura, attribuzione, circostanze politico-culturali, genealogie letterarie. De Michelis, che ne ha stabilito l'appartenenza agli ambienti moscoviti delle «centurie nere» -contro l'ipotesi, fino ad allora prevalente, di un'origine parigina -e li ha datati al 1902-03, qui ne disegna preistoria e contesto, e li ripubblica insieme con testi affini in parte inediti, mostrando la piena russità degli sfondi ideologici e dei tratti dominanti, al di là delle comunanze riscontrabili con la larga koinè antisemita che si andava allacciando nell'Europa del tempo. È russa la giudeofobia, variante dell'antisemitismo che affonda in mitologemi tipici della tradizione slavo-ortodossa; è russo l'ibrido tra letteratura d'invenzione e pubblicistica politica, su cui prospera la subcultura dell'apocrifo. Prima di trionfare con i Protocolli, il malcostume di spacciare pamphlets accusatori per materiali interni all'ebraismo, quindi accreditati di valore documentale, fa le sua prove nella seconda metà dell'Ottocento: si saccheggiano romanzi, si fingono rapporti di polizia, si distorcono fonti autentiche.

Dopo aver letto il libro La giudeofobia in Russia di Cesare De Michelis ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 
Dogalize

Top Cesare De Michelis

Visualizza tutti i prodotti