Istituire la vita. Come riconsegnare le istituzioni alla comunità

Istituire la vita. Come riconsegnare le istituzioni alla comunità

di Francesco Stoppa

 
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

9,00

€ 15,00 -40%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Perché le nostre istituzioni – anche quelle fondamentali come la politica, la scuola, la sanità, i servizi sociali – ci sembrano irrimediabilmente lontane dai cittadini, dalle loro esigenze, dalla vita reale? Cosa impedisce loro di uscire dall’autoreferenzialità e di stringere un nuovo patto con la comunità? Oggi purtroppo impera l’aziendalizzazione delle istituzioni, sempre più obbedienti alla logica dell’utile, del profitto, della programmazione e del controllo, dell’utente-consumatore. Ma educare, curare, governare non sono attività standardizzabili, assimilabili a quelle di una macchina impersonale. Hanno a che fare con la vita, con la sua imprevedibilità ed eccedenza, soprattutto nei passaggi cruciali e dolorosi dell’esistenza (la malattia, il disagio, la violenza). Hanno a che fare con il fattore umano. Istituzioni improntate a una pura logica economica, oltre che mancare questo bersaglio, demotivano e deprimono coloro che vi operano, desertificano la società, venendo meno al loro insostituibile ruolo di luogo in cui la comunità umana riconosce se stessa: “Il vero compito delle istituzioni è istituire la vita. La vita – biologica, psichica, sociale – non approda alla pienezza della condizione umana se non trova scansioni, misure, confini entro cui dichiararsi”.

Dopo aver letto il libro Istituire la vita. Come riconsegnare le istituzioni alla comunità di Francesco Stoppa ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Francesco Stoppa
Francesco Stoppa (Ferrara, 1955) coordina l’Area riabilitativa del dipartimento di Salute mentale di Pordenone e svolge attività di supervisione presso servizi pubblici e cooperative sociali. È analista membro della Scuola di psicoanalisi dei Forum del Campo lacaniano e docente dell’Istituto ICLeS per la formazione degli psicoterapeuti. Ha pubblicato L’offerta al dio oscuro. Il secolo dell’olocausto e la psicoanalisi (Franco Angeli, 2002), La prima curva dopo il Paradiso. Per una poetica del lavoro nelle istituzioni (Borla, 2006); ha curato i volumi Ripensare la psicosi (Il Campo, 1993) ed Effetti d’équipe (Ed. Libreria Al Segno, 2007). È redattore della rivista “L’Ippogrifo. La terra vista dalla luna”. Feltrinelli ha pubblicato La restituzione. Perché si è rotto il patto tra le generazioni (2011).

Dettagli

  • GenereFilosofia
  • Listino:€ 15,00
  • Editore:Vita e pensiero
  • Collana:Transizioni
  • Data uscita:03/09/2014
  • Pagine:150
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788834328149




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize

Top Francesco Stoppa

Visualizza tutti i prodotti