L'isola, la donna e il ritratto

L'isola, la donna e il ritratto

di Sergio Perosa

 

Descrizione

Per tutto il corso della letteratura, le isole accumulano strane connotazioni: talvolta connotazioni felici (le Isole Fortunate di cui scrivono Plutarco e Pindaro, Euripide ed Esiodo, Plinio, Orazio e altri), altre volte connotazioni negative (Itaca, l'isola del ritorno, è anche isola della strage). A partire però dalle scoperte geografiche dei Caraibi, dell'America e poi degli arcipelaghi e atolli del Pacifico, l'isola - o l'isola-continente - è ricercata, esplorata, perlustrata e soprattutto posseduta come donna; è oggetto di ricognizione culturale che assume le forme del desiderio e del possesso fisico-sessuale. Fra immersioni liberatrici e immersioni mortali, l'acqua delle isole punisce o libera molte donne "perdute" dell'Ottocento, divise tra arte e vita, ragione e passioni. Nelle isole ci si perde, si annega, ci si immerge nella natura, si rifugge dalla vita.

Dopo aver letto il libro L'isola, la donna e il ritratto di Sergio Perosa ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top Sergio Perosa

Visualizza tutti i prodotti