Heidi

Heidi eBook

Illustrated Edition

di Johanna Spyri

Descrizione

THROWING HERSELF IN HER GRANDFATHER'S ARMS, SHE HELD HIM TIGHT She climbed so fast that she could soon discover, first the tree-tops, then the roof, finally the hut. Now she could see her grandfather sitting on his bench, smoking a pipe. Above the cottage the fir-trees gently swayed and rustled in the evening breeze. At last she had reached the hut, and throwing herself in her grandfather's arms, she hugged him and held him tight. She could say nothing but "Grandfather! grandfather! grandfather!" in her agitation. The old man said nothing either, but his eyes were moist, and loosening Heidi's arms at last, he sat her on his knee. When he had looked at her a while, he said: "So you have come home again, Heidi? Why? You certainly do not look very cityfied! Did they send you away?" "Oh no, you must not think that, grandfather. They all were so good to me; Clara, Mr. Sesemann and grandmama. But grandfather, sometimes I felt as if I could not bear it any longer to be away from you! I thought I should choke; I could not tell any one, for that would have been ungrateful. Suddenly, one morning Mr. Sesemann called me very early, I think it was the doctor's fault and—but I think it is probably written in this letter;" with that Heidi brought the letter and the bank-roll from her basket, putting them on her grandfather's lap. "This belongs to you," he said, laying the roll beside him. Having read the letter, he put it in his pocket. "Do you think you can still drink milk with me, Heidi?" he asked, while he stepped into the cottage. "Take your money with you, you can buy a bed for it and clothes for many years."

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

Puoi leggere questo ebook con:

  • DESKTOP
  • EREADER
  • SMARTPHONE
  • TABLET

E-reader
Puoi leggere questo elemento sul tuo eReader Kobo (o su altri dispositivi di lettura elettronici). Gli eReader Kobo consentono di portare con te la tua intera Libreria e di leggere ovunque ti trovi.

Android
Puoi leggere questo elemento su qualsiasi dispositivo Android con una delle applicazioni gratuite Kobo.

Partner


Cardif
 
Cardif
 
DirectLine
 
Genertel
 

Su LaEFFE TV

04/09/2015 | 04:00

Racconti dalle città di mare

In aereo, in treno, in macchina: oggi esistono molti modi per arrivare lontano… Ma in un mondo sempre più connesso e accessibile, che ruolo occupano le città portuali, che, affacciate sul mare, sono state da sempre al centro del commercio internazionale e punti di partenza, o di approdo, per viaggi esotici e avventurosi?In compagnia di Heidi Hollinger, scopriamo come si stiano evolvendo le principali città di mare, i cui porti, protesi sull'acqua, continuano a connettere il familiare con l'esotico, il vicino con il lontano e il noto con l’ignoto.Chicago, Tangeri, Amsterdam, Oslo, Dublino, Seoul, Los Angeles, Auckland, Cartagena, Rio de Janeiro, Mumbai e Shangai: laeffe propone un viaggio affascinante alla scoperta di alcune tra le più importanti città di mare, delle oltre 500000 sparse in tutto il mondo, per ascoltare le loro storie e scoprire i racconti inediti che esse hanno ancora da svelare.

04/09/2015 | 09:10

Posso dormire da voi?

Zaino in spalla, passo lungo e curiosità da vendere: in compagnia del giornalista Antoine de Maximy laeffe parte per un nuovo viaggio intorno al mondo.Armato solo di microcamere, in ognuna delle 21 puntate Antoine chiede a perfetti sconosciuti di farsi ospitare per la notte. Il suo obiettivo? Scoprire la vera essenza dei paesi che visita e il grado di adattabilità e di fiducia dei suoi abitanti: dalla cortesia all’imbarazzo, dalla diffidenza alla curiosità…Antoine è pronto a vivere avventure imprevedibili e a volte persino rischiose!L’unica cosa che gli interessa è… posso venire a dormire da voi?

Top Johanna Spyri

Visualizza tutti i prodotti