La rete di protezione - Libro

Andrea Camilleri

Subito Disponibile

€ 11,90

€ 14,00

Disponibile anche in e-Book
Aggiungi al carrello Prenota e ritira

Descrizione

"Una quotidianità sventatamente rapinosa, da fiera o luna park, sconcia Vigàta. Il villaggio è diventato il set di una fiction prodotta da una televisione svedese. Per falsare il paesaggio urbano e riportarlo indietro, fino agli anni Cinquanta, i tecnici si sono ispirati ai filmini amatoriali recuperati dalle soffitte. La mascherata cinematografica prevede di coinvolgere persino il commissariato, messo a rischio di subire l'oltraggio di un'insegna che lo dichiara «Salone d'abballo». Un'eccitazione pruriginosa monta attorno alle attrici svedesi e minaccia gli equilibri coniugali. Durante il ricevimento per il gemellaggio tra Vigàta e la baltica Kalmar arriva anche il finger food. Montalbano ribolle d'insofferenza; gli appare «tutto fàvuso». Temperamentoso com'è, cerca luoghi solitari. E tiene testa alla situazione. Dalla polvere di scartoffie dimenticate sono emersi, durante la ricerca delle domestiche pellicole d'epoca, sei filmini datati che, per sei anni di seguito, sempre nello stesso giorno e nello stesso mese, riprendono con ossessione il biancore ottuso di un muro. Montalbano è sfidato a leggere dentro quello spazio vuoto e rituale la trama, il giallo che si dà e si cancella: angosciosamente schivo ed enigmatico; forse intollerabile. Diversamente peritosa è l'altra inchiesta che, attraverso un episodio di bullismo misteriosamente complicato da una incursione armata a scuola, porta Montalbano a misurarsi generosamente (lui non più giovane) con l'intensità sagace e luminosa di adolescenti che socializzano attraverso skype; e, con lo slancio fiducioso di nuovi argonauti

Dettagli

Genere:
Thriller e gialli
Listino
€ 14,00
Editore
Sellerio
Collana
La memoria
Data uscita
25/05/2017
Pagine
304
Formato
brossura
Lingua
Italiano
EAN
9788838936555
Parole chiave laFeltrinelli
giallo e mistery

RECENSIONI (14)

06/06/2017

chiara.disarro

Tanta novità!

Questo libro nuovo di Camilleri è una sorpresa per tutti. Io l'ho letti tutti con il commissario Montalbano e vi riferisco le mie impressioni, scusandomi se sbaglierò... Si mischiano parole nuove con parole usate negli altri libri. E' ridotta l'ironia di Catarella e ne riflette un lato più umano rispetto al solito clown della centrale di PS. La trama del libro è innovativa..Ci sono dei paragrafi che aprono e chiudono la narrazione, quasi a aprire e chiudere la scena di un film, sfumandola talvolta. E' , per questo, un libro diverso dagli altri, confezionato anche con delle novità, e conoscendo le condizioni fisiche di Camilleri, ci si interroga sul come abbia fatto a descrivere delle tecnologie moderne con sì tale precisione. Lui che di vecchio stampo e di aneddoti simpatici è il re! Il libro nel complesso è molto bello, molto ritmato, quasi affrettato; tanti particolari e dettagli vengono curati, in modo diverso dagli altri racconti dei libri precedenti. C'è una contrapposizione fra una storia antica ed una moderna... Come si snodano? Si va oltre il bianco muro visto da una finestra reale, e ciò che di vivo propone una finestra virtuale... E poi la morale.. quella morale che nei libri asciutti e secchi del Camilleri precedente non c'era o quanto meno era solo abbozzata.... Insomma ripeto il libro è bello, si fa leggere, però se ci si ferma a pensare: si legge o la nostalgia della vita o la voglia di sopravvivere al passato, lanciandosi in dettagliate arringhe che portano ad un finale tipico dell'uomo del sud. A proposito sapevate tutti che Montalbano avesse i baffi? Aneddoto...

( 4 voti) - ( 0 voti)

03/08/2017

ANNA

Montalbano piace sempre

Non è il miglior Montalbano, ma ormai, dopo così tanti anni, è un amico che mi piace seguire nelle sue avventure.

( 1 voti) - ( 0 voti)

08/09/2017

momunaro

Introspettivo ma veloce

Questo romanzo si distingue dagli altri che lo hanno preceduto. Ha un ritmo più veloce ed è anche più introspettivo….forse perché il protagonista non più giovane diventa più riflessivo…..o forse perché dettare un libro, per uno scrittore come Camilleri portato a intrecciare storie, sentimenti e riflessioni, non deve essere facile. Mantenere un filo logico senza poter tornare su quanto già scritto ma solo memorizzando quanto letto da altra persona, immagino sia un’abilità inconsueta e difficile da acquisire. La predisposizione umana a proteggere i propri cari e di proteggersi dai “cattivi”, dai pericoli, da chi non si conosce e da chi può rompere i quotidiani equilibri, è il tema principale di questo libro sviscerato in modo esaustivo in tutte le sue sfaccettature, nonostante la brevità del racconto. Lunga vita a Camilleri! Milano, 08.09.2017 Monica Munaro

( 0 voti) - ( 0 voti)

02/09/2017

ELEONORA

Ennesima conferma

Fantastico come tutti i libri di Camilleri

( 0 voti) - ( 0 voti)

29/08/2017

NADIA

montalbano non delude mai

questa indagine è inconsueta, ma sempre appassionante, Camilleri aggiunge sempre nuove sfumature al suo personaggio lo rende sempre più vero e vivo.

( 0 voti) - ( 0 voti)

28/08/2017

giovanni pietro

molto interessante

é sempre bello stupirsi con montalbano.

( 0 voti) - ( 0 voti)

28/08/2017

GALFRA

Montalbano

Sempre piacevole

( 0 voti) - ( 0 voti)

27/08/2017

cristina.maria.ferrari

Montalbano e il digitale

Simpatico punto di vista quello del commissario sul mondo della comunicazione multimediale , che propone diverse riflessioni che sono anche quelli che spesso si affacciano alla mia mente. un pò ripetitivo lo schema dei pranzi e delle cene di Montalbano

( 0 voti) - ( 0 voti)

25/08/2017

anna maria

camilleri non delude mai!

intrigante e coinvolgente, leggendo sembra di essere sempre a un passo dalle scene

( 0 voti) - ( 0 voti)

25/08/2017

marilena.longoni

Montalbano sono...

Da anni non mi perdo un libro di Montalbano e quasi sempre non mi delude.La rete di protezione è l'ultimo della serie.L'ho letto nel giro di poche ore .Come al solito la scrittura è scorrevole ,ci sono i personaggi che tutti noi conosciamo con tutti i loro tic che ce li rendono ancora più familiari e simpatici;,le discussioni con Livia ;le infinite relazioni extraconiugali di Mimì che viene mandato in ospedale dalla povera Beba arcistufa dei suoi tradimenti .Stavolta il commissario non ha a che fare con la soluzione di un delitto ma deve risolvere un caso di bullismo tra ragazzini della scuola medie e la morte sospetta, avvenuta tanti anni prima ,di un ragazzo autistico..Ad aiutarlo nell'impresa sarà proprio il figlio adolescente di Mimì (della serie buon sangue non mente).La trama è esile ,già a metà libro è facile individuare chi sono i responsabili e tuttavia è un piacere continuare la lettura ed arrivare alla fine e sentire che tutto torna,che il cerchio si chiude,che siamo capaci di amore e che ciò a volte ci porta a tessere delle reti di protezione intorno a chi amiamo.Con dolore e sofferenza ma proprio perchè amiamo.

( 0 voti) - ( 0 voti)

07/08/2017

Diego

Bellissimo, come tutto di Camilleri, ma Sellerio ha toppato

Ennesimo episodio della serie incentrata sul commissario Montalbano. Godibilissima lettura. Camilleri riesce a non ripetersi, a rimanere freschissimo di inventiva ed efficace nelal scrittura. Sellerio, però, ha differenziato le date di distribuzione alle librerie e ai servizi on line, privilegiando le librerie (va benissimo) di addirittura tre settimane (va malissimo). La cosa più grave è che di questo non sono stati informati i lettori (del libro viene annunciata l'uscita il 18/6, ma non è disponibile on line: io lo ricevo appena dopo il 5/7)

( 0 voti) - ( 0 voti)

31/07/2017

ATTILIO

Il nostro Montalbano...un po' prevedibile...ma va bene così.

A chi segue il commissario da tempo non deluderà anche se la trama comincia ad essere ogni volta di più un po' prevedibile...ma è forse questo che cerca il lettore tipo in attesa di vederlo tradotto per la televisione...

( 0 voti) - ( 0 voti)

29/07/2017

rmruggeri

Camilleri

Ottimo libro

( 0 voti) - ( 0 voti)

28/07/2017

vincenzo.sorrenth2mo

Grande CAMILLERI !

Andrea Camilleri é uno dei miei scrittori preferiti ed anche questa volta non delude.

( 0 voti) - ( 0 voti)

Prenota e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino

La rete di protezione
La rete di protezione
Andrea Camilleri