Img Top pdp IT book
Salvato in 103 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo
13,30 € 14,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo - Alessandro Marzo Magno - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

L' alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo Alessandro Marzo Magno
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Dov'è stato pubblicato il primo Corano in arabo? Il primo Talmud? Il primo libro in armeno, in greco o in cirillico bosniaco? Dove sono stati venduti il primo tascabile e i primi bestseller? La risposta è sempre e soltanto una: a Venezia. Nella grande metropoli europea - perché all'epoca solo Parigi, Venezia e Napoli superavano i 150.000 abitanti - hanno visto la luce anche il primo libro di musica stampato con caratteri mobili, il primo trattato di architettura illustrato, il primo libro di giochi con ipertesto a icone, il primo libro pornografico, i primi trattati di cucina, medicina, arte militare, cosmetica e i trattati geografici che hanno permesso al mondo di conoscere le scoperte di spagnoli e portoghesi al di là dell'Atlantico. Venezia era una multinazionale del libro, con le più grandi tipografie del mondo, in grado di stampare in qualsiasi lingua la metà dei libri pubblicati nell'intera Europa. Committenti stranieri ordinavano volumi in inglese, tedesco, cèco, serbo. Appena pubblicati, venivano diffusi in tutto il mondo. Aldo Manuzio è il genio che inventa la figura dell'editore moderno. Prima di lui gli stampatori erano solo artigiani attenti al guadagno immediato, che riempivano i testi di errori. Manuzio si lancia in progetti a lungo termine e li cura con grande attenzione: pubblica tutti i maggiori classici in greco e in latino, ma usa l'italiano per stampare i libri a maggiore diffusione. Inventa un nuovo carattere a stampa, il corsivo. Importa dal greco al volgare la punteggiatura.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
19 settembre 2013
209 p., Brossura
9788811682523

Valutazioni e recensioni

4,75/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Saggio estremamente chiaro, capitoli ben suddivisi per argomento, curiosità e informazioni "rare". Cosa si può volere di più? Inoltre, avendo letto molte opere di Riccardo Calimani, studioso della cultura ebraica a Venezia, ho ritrovato alcuni argomenti da lui trattati e mi sono rinfrescata la memoria, ampliando al tempo stesso le mie conoscenze. Insomma, bella lettura per nulla "polverosa", che mi ha fatto apprezzare la Venezia del Rinascimento come se fossi laggiù, passeggiando per le calli con un libro in mano... Sono stata piacevolmente colpita da un argomento che non conoscevo così a fondo ed il solo pensare che tutto questo sia accaduto in una città così storica rende l'esposizione dei fatti ancora più incredibili.

Leggi di più Leggi di meno
Alessandro Novati
Recensioni: 4/5

Questo saggio può risultare molto interessante per chi voglia accostarsi senza troppe pretese alla storia della produzione libraria veneziana, una storia che conobbe secoli di grandissimi successi editoriali. Un testo leggero, con una scrittura scorrevole e piacevole, mai pesante. Molto utile la bibliografia finale cui si può fare riferimento per ulteriori approfondimenti.

Leggi di più Leggi di meno
GIANCARLO BISOZZI
Recensioni: 5/5

Intrigante approfondimento del grande itinerario del rapporto tra il libro e l'uomo, due viandanti che percorrono la stessa strada...storie di ieri, lette oggi per guardare il domani.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,75/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Alessandro Marzo Magno

1962, Venezia

Alessandro Marzo Magno, veneziano, laureato in Storia veneta all'Università di Venezia, vive e lavora a Milano. È stato per dieci anni caposervizio esteri del settimanale «Diario». Ha pubblicato tra l'altro La guerra dei dieci anni. Jugoslavia 1991-2001 (2001), Venezia degli amanti. L'epopea dell'amore in 11 celebri storie veneziane (2010), Piave. Cronache di un fiume sacro (2010), Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone (2011), L'alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo (2012).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore