Salvato in 188 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone
11,12 € 13,90 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-20% 13,90 € 11,12 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,12 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,12 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone - Lilli Gruber - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone Lilli Gruber
€ 13,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Un vero e proprio reportage dal fronte della battaglia per il potere femminile.

«Un’analisi geopolitica dal punto di vista femminile da cui emerge l’immagine di un pianeta ancora saldamente in mano al genere maschile»Robinson

Pace a tutti gli uomini di buona volontà. Ma guerra agli altri. Perché ne abbiamo abbastanza. Aggressioni scioviniste sul web, risse, stupri, omicidi. L’invisibilità delle donne, escluse dai ruoli decisionali. In una parola: il machismo al potere. Da troppo tempo siamo governati dall’internazionale del testosterone: Trump, Putin, Xi Jinping, Bolsonaro, Erdogˇan, Johnson… Risultato: un’emergenza migratoria non gestita, una crisi economica infinita, un pianeta in fiamme. E un clima di arroganza e di odio che favorisce il diffondersi del populismo e mina le istituzioni democratiche. Quindi, risparmiateci altri aspiranti autocrati con più panza che sostanza e dateci più ragazze. Sportive grintose come Milena Bartolini, attiviste determinate come Greta Thunberg, politiche autorevoli come Ursula von der Leyen e Christine Lagarde e, oltreoceano, Nancy Pelosi. Ci riterremo soddisfatte quando avremo raggiunto i giusti obiettivi: equal pay e un 50 per cento nei consigli di amministrazione, nei parlamenti, nei governi. È il messaggio di Lilli Gruber, che in questo libro fa parlare i fatti: dati, storie e personaggi. Scrive un vero e proprio reportage dal fronte della battaglia per il potere femminile. Filtra racconti e analisi attraverso la propria esperienza professionale. Delinea per le donne una strategia precisa: puntare sulle competenze, farsi valere e studiare, sempre. E chiama a raccolta anche gli uomini: perché solo cambiando insieme le regole ci potremo salvare.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
24 ottobre 2019
202 p., Brossura
9788828203117

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
ialunaconlai
Recensioni: 4/5
Interessanti spunti di riflessioni

Nel complesso il libro mi è piaciuto, è un saggio interessante. La Gruber parte da esempi concreti, dati ed episodi sia pubblici che prima, proponendo al lettore importanti spunti di riflessioni circa la questione del "potere" soprattutto in ambito politico e lavorativo. Lo consiglio, è una lettura non troppo "pesante" e molto chiara.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Senz'altro un'ottima lettura che offre spunti illuminanti sul delicato tema della questione di genere, nel mondo e, segnatamente, in Italia. Talvolta pecca di qualche caduta banale o di un eccesso che, in ogni caso, può essere consuetudine quando si trattano determinati argomenti. Merita cinque stelle lo stesso: lo stile di scrittura è semplice, scorrevole ma elevato, l'aspetto estetico accattivamente ed il titolo è provocatorio (la Dottoressa Gruber, in quanto giornalista, sa di certo come attirare l'attenzione).

Leggi di più Leggi di meno
Simone Denti
Recensioni: 5/5

Regalo per chi è sveglio :)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Lilli Gruber

1957, Bolzano

Lilli Gruber, giornalista e scrittrice, prima donna a presentare un telegiornale in prima serata, dal 1988 ha seguito come inviata per la Rai tutti i principali avvenimenti internazionali. Dal 2004 al 2008 è stata parlamentare europea. Dal settembre 2008 conduce la trasmissione di approfondimento Otto e mezzo su La7. Gli ultimi bestseller, pubblicati con Rizzoli, sono Chador (2005), America anno zero (2006), Figlie dell’Islam (2007), Streghe (2008), Ritorno a Berlino (2009). Eredità. Una storia della mia famiglia tra l'Impero e il fascismo (2012), Tempesta (2014), Prigionieri dell'Islam (2016) e Inganno (2018) con cui torna a esplorare il passato della sua terra, il Sudtirolo. Nel 2016 ha vinto il Premio Boccaccio per la categoria "Giornalismo". Nel...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore