Img Top pdp IT book
Salvato in 15 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
I bastioni del coraggio
17,00 € 20,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+170 punti Effe
-15% 20,00 € 17,00 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,00 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,00 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
I bastioni del coraggio - Franco Forte - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

I bastioni del coraggio Franco Forte
€ 20,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Ducato di Milano, 1548. La dominazione spagnola sta devastando la città e il contagio, le malattie sembrano inarrestabili, regna la disperazione. Un unico impulso, in questo mondo allo stremo: sopravvivere. Ma la paura della peste, il dilagare della superstizione, l'incombere dell'Inquisizione, la brutale arroganza dei potenti diffondono rabbia e miseria, cancellando qualsiasi speranza per i più deboli. In questo clima di violenza Ludovico de Valois, arrogante e feroce vicario del Capitano di Giustizia, è l'uomo dal pugno di ferro. Ed è anche l'avversario contro il quale Fulvio Alciati, coraggioso soldato di ventura, dovrà fatalmente scontrarsi - dentro i ranghi della gerarchia militare così come nelle scelte etiche che s'impongono alla coscienza. Tra loro, due donne altrettanto indomabili e caparbie: la bella Mariangela Comencini, accusata di stregoneria e impegnata in una fuga senza fine dalla persecuzione dell'inquisitore Guaraldo Giussani; e la giovane Anita Polidori, preda del feroce comandante dal cuore nero, al quale però rifiuta di arrendersi, decisa a lottare per il proprio riscatto. Un groviglio di passioni, odi e amori destinato a sciogliersi nell'implacabile resa dei conti tra Fulvio Alciati e Ludovico de Valois, che trascinerà tutti i protagonisti in un vortice di tragedia e redenzione.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2010
2 novembre 2010
457 p., Rilegato
9788804584421

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Un acquerello a tinte forti di una parte della nostra storia in un periodo poco conosciuto. Un avvincente e bellissimo romanzo che ci porta in un periodo difficile ma di grandi e forti figure qui disegnate con mano decisa ed estremamente cruda. Da non perdere come il romanzo "La compagnia della morte". Bellissimo

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

I bastioni del coraggio é un interessante romanzo ambientato nell'AD 1553, periodo in cui Il Ducato di Milano é dominato dagli Asburgo di Spagna. I personaggi principali sono abbastanza numerosi e ben caratterizzati: sono Fulvio Alciati, un soldato coraggioso, Ludovico di Valois, il malvagio, Anita Polidori la ragazzina che non si arrende nonostante le sue numerose sciagure, Mariangela Comencini, la donna accusata di essere una strega e per finire, Giussani, il prelato esaltato. Le vicende sono narrate in terza persona e il punto di vista si sposta continuamente tra questi personaggi. La ricostruzione storica e gli usi e costumi dell'epoca in cui si svolgono gli avvenimenti sono estretamente dettagliati e curati ma sono ben amalgamati con il racconto senza appesantirlo in alcun modo. Uno stile scorrevole, si legge tutto d'un fiato senza alcun momento morto. Coinvolgente, intrigante ed interessante. Quello che forse mi ha un pò scosso é la presenza di alcune scene molto cruente ma per fortuna, non mancano quelle in cui prevalgono sentimenti nobili, é anche vero che l'epoca non era delle più felici e gioiose. Una storia fatta non solo di lotte di potere, tradimenti e vendetta ma anche di amicizia e amore. Il finale non lascia l'amaro in bocca ma lascia supporre sicuramente ad un sequel che non vedo l'ora di leggere. Una lettura che consiglio vivamente a tutti.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

1548, Perfetta e curata la descrizione storica di una Milano in mano agli spagnoli dove ogni atto di violenza sembra lecito pur di salire la scala del potere. Ludovico de Valois, vicario del Capitano di Giustizia non si ferma davanti a niente, oltre a non avere alcun sentimento per le persone a lui vicine. Assetato di sangue non si esime dal violentare le donne che incontra, grazie alla carica che ricopre. Fulvio Alciati, soldato di ventura, capita, per sua sfortuna, sulla sua strada e, dopo la cruda uccisione della moglie, lo seguirà per placare la sua sete di vendetta. A queste due vite in continuo movimento si uniscono quelle di Anita Polidori e Mariangela Comencini, entrambe forti e determinate, tanto da essere decisive per la svolta finale dell’opera. Leggere questo romanzo è come assistere ad una rappresentazione scenica; si ha quasi l’impressione di vivere in mezzo ai personaggi e spesso di assistere alle cruente lotte. La minuzia in cui viene descritta l’azione del guerriero è talmente veritiera da avvertire i rumori delle spade. La sofferenza e gli stenti del popolo, l’incombere della peste, la difficoltà nel fidarsi del prossimo coronano un’ambientazione studiata nei minimi particolari. Le abitudini quotidiane e anche il cibo stesso arricchiscono uno scenario in cui niente è fuori posto e tutto è necessario al fluire della storia. Samanta Catastini

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Franco Forte

1962, Milano

Franco Forte è giornalista professionista, traduttore, sceneggiatore e consulente editoriale. Il suo esordio come narratore risale al 1990, con il romanzo Gli eretici di Zlatos (Editrice Nord). Ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi bestseller Carthago (Mondadori, 2009), La Compagnia della Morte (Mondadori, 2009), Operazione Copernico (Mondadori, 2009), i cui diritti di traduzione cinematografica sono stati acquistati da Dino De Laurentiis, La stretta del Pitone (Mursia, 2005), Il figlio del cielo e L’orda d’oro (Mondadori, 2000) - da cui ha tratto uno sceneggiato TV su Gengis Khan prodotto da Mediaset – “China killer” (Marco Tropea/Il Saggiatore, 2000). Tra gli altri libri, sempre per Mondadori: Roma in fiamme, Il segno dell'untore (2013), Ira domini....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore