L'uomo nomade
FUORI CATALOGO

Descrizione

L'uomo fu inizialmente nomade; oggi, assimilata la stanzialità ed a causa della mondializzazione, sta diventando "nomade" in un modo nuovo. I nomadi hanno inventato gli elementi basilari della civiltà; gli stanziali l'hanno organizzata. Chi si sposta non è detto che sia "barbaro" ma può essere una forza d'innovazione e di creazione; le società quando si chiudono agli itineranti, agli stranieri, a qualsiasi movimento, declinano. Con le nuove tecnologie del viaggio, reale o virtuale, si aprono nuovi scenari per l'umanità. Giunge a compimento l'egemonia dell'ultimo impero stanziale (gli USA), e incomincia la gara a rimpiazzarlo da parte delle tre forze nomadi di oggi: mercato, democrazia, fede.

Dopo aver letto il libro L'uomo nomade di Jacques Attali ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • Editore:Spirali
  • Collana:L'alingua
  • Data uscita:30/05/2006
  • Pagine:544
  • Formato:rilegato
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788877707314




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Quixa
 
Cardif
 
Allianz Direct
 

Top Jacques Attali

Visualizza tutti i prodotti