Salvato in 1 lista dei desideri
disponibile in 2 settimane disponibile in 2 settimane
Info
P. P. Pasolini il poeta in-civile
15,10 € 15,90 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+150 punti Effe
-5% 15,90 € 15,10 €
disp. in 2 settimane disp. in 2 settimane
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,10 €
Disponibile in 2 settimane Disponibile in 2 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,10 €
Disponibile in 2 settimane Disponibile in 2 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
P. P. Pasolini il poeta in-civile - Emiliano Ventura - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

P. P. Pasolini il poeta in-civile Emiliano Ventura
€ 15,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Pasolini è un'anomalia, non è assimilabile, si avvicina e si allontana da ogni inquadramento ideologico; si avvicina al comunismo me se ne distanzia (lo cacciano), si avvicina al cristianesimo ma non si uniforma all'ortodossia, la sua è una contestazione vivente allo Stato (alla democrazia che segue al Fascismo) e alla classe della borghesia a cui appartiene. Nell'alveo della filosofia gli è stato affiancato il mito di Socrate condannato esemplare dalla sua polis, come il filosofo ateniese anche il poeta è condannato dalla città e per questo diviene in-civile. Da questo transito, da civile a in-civile, nasce la considerazione e l'accostamento con il cinico Diogene. Pasolini è in agone, in conflitto, con la sua società, diviene il corsaro che conosciamo. Se Montale è il poeta che ha saputo essere in 'accordo' con il suo tempo e con le istituzioni, Pasolini, al contrario, rappresenta la tipologia che ne attesta il 'disaccordo'; è il supremo 'agonista', come lo definisce Mario Luzi.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
13 giugno 2017
176 p., Brossura
9788885452107

Conosci l'autore

Emiliano Ventura

Emiliano Ventura, di Roma, è saggista e scrittore. Dottore di ricerca in Filosofia presso la Pontificia Università Lateranense, il suoi studi si focalizzano sui comitati etici e la neuroetica. Fino al 2016 è stato responsabile scientifico e della comunicazione del Premio Internazionale Mario Luzi e della Fondazione Mario Luzi, dove ha diretto le collane di saggistica. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni su Giordano Bruno, Pier Paolo Pasolini, Angelo Poliziano, Niccolò Machiavelli, la Congiura dei Pazzi e su David Foster Wallace. Tra le sue pubblicazioni: Giordano Bruno. La divina eresia. In appendice: La cabala del cavallo pegaseo (con Giordano Bruno, Scienze e Lettere 2009), Sergio Corazzini. Tutte le raccolte (con Mattia Leombruno e Maria...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore