Abbiamo sempre vissuto nel castello - Shirley Jackson - copertina
IN CLASSIFICA
Salvato in 414 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Abbiamo sempre vissuto nel castello
9,60 € 12,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+100 punti Effe
-20% 12,00 € 9,60 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Abbiamo sempre vissuto nel castello - Shirley Jackson - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Abbiamo sempre vissuto nel castello Shirley Jackson
€ 12,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


«Shirley Jackson è una delle scrittrici più suggestive e strane del Novecento americano. Abbiamo sempre vissuto nel castello, un libro unico e fiabesco, è il suo capolavoro» - Jonathan Lethem

"A Shirley Jackson, che non ha mai avuto bisogno di alzare la voce"; con questa dedica si apre "L'incendiaria" di Stephen King. È infatti con toni sommessi e deliziosamente sardonici che la diciottenne Mary Katherine ci racconta della grande casa avita dove vive reclusa, in uno stato di idilliaca felicità, con la bellissima sorella Constance e uno zio invalido. Non ci sarebbe nulla di strano nella loro passione per i minuti riti quotidiani, la buona cucina e il giardinaggio, se non fosse che tutti gli altri membri della famiglia Blackwood sono morti avvelenati sei anni prima, seduti a tavola, proprio lì in sala da pranzo. E quando in tanta armonia irrompe l'Estraneo (nella persona del cugino Charles), si snoda sotto i nostri occhi, con piccoli tocchi stregoneschi, una storia sottilmente perturbante che ha le ingannevoli caratteristiche formali di una commedia. Ma il malessere che ci invade via via, disorientandoci, ricorda molto da vicino i "brividi silenziosi e cumulativi" che - per usare le parole di un'ammiratrice, Dorothy Parker abbiamo provato leggendo "La lotteria". Perché anche in queste pagine Shirley Jackson si dimostra somma maestra del Male - un Male tanto più allarmante in quanto non circoscritto ai 'cattivi', ma come sotteso alla vita stessa, e riscattato solo da piccoli miracoli di follia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
Tascabile
26 novembre 2020
189 p., Brossura
9788845935497

Valutazioni e recensioni

4,55/5
Recensioni: 5/5
(42)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(11)
3
(4)
2
(0)
1
(0)
Carmen95
Recensioni: 4/5

Libro comprato di getto. Mi è piaciuto? Si. Lo rileggerei? Forse no. La scrittura della Jackson è unica nel suo genere. Questo in particolare dà quel senso di mistero e di angoscia dall'inizio alla fine. Finale ni, forse mi aspettavo qualcosa in più. In complesso bellissimo, 4 stelle du 5 meritate.

Leggi di più Leggi di meno
 Paola
Recensioni: 4/5
Abbiamo sempre vissuto nel castello

Primo libro, ma sicuramente non l'ultimo, che leggo di Shirley Jackson, famosa autrice del cosiddetto gotico americano. Una grande casa che custodisce il mistero di un omicidio avvenuto nel passato e in cui vivono due giovani sorelle legate da un rapporto patologico e isolate dal resto del mondo. Una vita fatta di solitudine e scandita da una rigida routine, in cui paranoia e realtà distorta convivono e si alimentano l'un l'altra. deltra due sorelle. A colpire anche, negativamente si intende, è l'atteggiamento degli abitanti della cittadina di fronte alla tragedia che a un certo momento colpisce le due protagoniste. Un comportamento crudele dettato dall'invidia e dalla diffidenza. Con toni pacati, ma capaci di mantenere alta la tensione, l'autrice coinvolge in una storia inquietante e claustrofobica, che provoca svariate emozioni, lasciando al termine della lettura con più di un dubbio e una sensazione di indefinito. Uno stile raffinato ma al contempo diretto, che crea suggestive descrizioni dei luoghi e sa scavare nelle angosce della psiche umana.

Leggi di più Leggi di meno
YMD
Recensioni: 5/5

Bellissimo romanzo!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,55/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(11)
3
(4)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Shirley Jackson

1913, San Francisco

Shirley Jackson è stata una scrittrice e giornalista statunitense, nota soprattutto per L'incubo di Hill House del 1959 e La lotteria. Ha esordito scrivendo per il prestigioso «The New Yorker» nel 1948. Nella sua carriera ha scritto anche opere per bambini, come Nine Magic Wishes, e persino un adattamento teatrale di Hansel e Gretel, The Bad Children. Muore per infarto nel 1965, forse a causa della terapia a base di psicoformaci che stava seguendo.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore