Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 99 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Come Roma insegna
15,68 € 16,50 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+160 punti Effe
-5% 16,50 € 15,68 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,68 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,68 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Come Roma insegna - Valerio Massimo Manfredi,Fabio E. Manfredi - copertina
Chiudi

Descrizione


Dalla dura lezione delle pandemie al razzismo, dal virus della corruzione alla tensione per l'innovazione, l'epopea di Roma - a saperla leggere - può scacciare il buio che spesso ci inghiotte, illuminare il nostro presente, edificare il nostro futuro.

Molti imperi scompaiono avendo lasciato dietro di sé un campo di sterminio, rovine, massacri e... niente altro. Roma ha lasciato una civiltà. Viviamo ancora nella sua legge, ci avvantaggiamo del suo sistema di comunicazione, delle poderose e geniali tecniche costruttive, parliamo la sua lingua, in tante e diverse parti del mondo. Alcuni dei popoli che sono stati interessati dalla dominazione romana non avrebbero poi avuto alcuna pietà quando, a loro volta, si sarebbero trovati nel ruolo degli invasori. Avrebbero distrutto, ucciso, saccheggiato: in questo, la storia del genere umano è tristemente quella che è. Gli "altri" non erano migliori. Una volta ancora la differenza è in ciò che rimane dopo. O che non rimane affatto. La narrazione storica rifugge illusorie classifiche morali, ma quel che è certo è che bisogna sentirsi orgogliosi della civiltà che l'antica Roma ci ha lasciato, orgogliosi di esserne, in tanti, eredi.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2021
31 marzo 2021
224 p., Brossura
9791280229083

Valutazioni e recensioni

3,33/5
Recensioni: 3/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
KarloR69
Recensioni: 4/5
historia magistra vitae

Saggio breve e godibile in cui si presentano insospettabili analogie fra il mondo classico e l'epoca contemporanea. Scritto con grande onestà intellettuale, disvela (o meglio, riporta a galla) verità che possono apparire spiacevoli per alcuni lettori (penso alle pagine dedicate all'avvento delle religioni monoteiste) spesso sottaciute nella narrazione comune. Fortemente consigliato. Peccato solo per un paio di imprecisioni cronologiche, forse conseguenza di una pubblicazione un po' affrettata da parte della giovane e poco esperta casa editrice.

Leggi di più Leggi di meno
Demetrio
Recensioni: 5/5
bello

Dieci capitoli che tracciano parallelismi tra episodi di storia dell'antica Roma e storia contemporanea per ricavarne lezioni, in positivo e negativo. Ha un ritmo incalzante ed è ricco di spunti di riflessione, l'ho letto d'un fiato. Consigliato

Leggi di più Leggi di meno
 MarRoss
Recensioni: 1/5
Ultimo

Ho letto tutti i libri di V.Manfredi, ma se la nuova tendenza è quella di questo libro, sarà l'ultimo. Il problema non è nelle parti di storia romana antica, ma negli accostamenti ai tempi moderni che sono saturi di "politically correct di sinistra". Mancando di obiettività. Peccato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,33/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Valerio Massimo Manfredi

1943, Modena

Vlerio Massimo Manfredi, nato a Modena nel 1943, è uno scrittore e archeologo italiano. Specializzato in topografia antica, ha svolto attività di ricerca pubblicando articoli e saggi. Si è poi dedicato alla narrativa storica, riscuotendo un notevole successo. I suoi libri − tra cui Lo scudo di Talos (1988) sull’antica Grecia; La torre della solitudine (1996); la trilogia Aléxandros (1999), dedicata ad Alessandro Magno; Chimaira (2001), ispirato al mistero etrusco; L’ultima legione (2002); Il tiranno (2003), sulla Sicilia di Dionisio; L’impero dei draghi (2004), sulla morte dell’imperatore Valeriano; L’armata perduta (2007, ispirata all’Anabasi senofontea, premio Bancarella) − sono divenuti testi di riferimento per...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore