Img Top pdp IT book
Salvato in 142 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il maestro delle ombre. La trilogia di Marcus
11,05 € 13,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-15% 13,00 € 11,05 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,05 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,05 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il maestro delle ombre. La trilogia di Marcus - Donato Carrisi - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il maestro delle ombre. La trilogia di Marcus Donato Carrisi
€ 13,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Fu il primo dei tribunali della curia romana ecclesiastica, ed è istituito per le questioni di coscienza. Le sue origini risalgono al XIII secolo, quando per autorità di Innocenzo IV i penitenzieri di Roma si costituirono in collegio sotto la presidenza di un cardinale. Il suo potere giurisdizionale variò secondo i tempi, ma è certo che la Penitenzieria si sia occupata e continui a occuparsi di cose oscure, indicibili e pericolose. Come fu in epoca controriformista per le suppliche dei condannati a morte per stregoneria. La Santa Penitenzieria Apostolica è anche altrimenti conosciuta come: il tribunale delle anime. È qui che bene e male giocano la loro partita con il destino degli uomini. Il tribunale infatti si occupa dell'archivio criminale più imponente che esista al mondo, quello delle confessioni dei peccati più gravi. E per questo che esistono i penitenzieri: sono loro la presenza segreta su molte scene del crimine, sono loro che sono alla costante ricerca di ciò che l'occhio di un semplice detective non può scorgere. Un'anomalia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

TEA
2017
Tascabile
28 settembre 2017
359 p., Brossura
9788850247998

Valutazioni e recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
(19)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(8)
3
(3)
2
(2)
1
(1)
Recensioni: 5/5

Lo stile di Carrisi è inconfondibile. Una trama estremamente articolata e dagli schemi ben congegnati, in cui i diversi personaggi ed elementi narrativi si annodano via via rivelando l’intreccio complessivo. Il ritmo avvincente e le atmosfere cupe e claustrofobiche invogliano la lettura e garantiscono una notte insonne. Eppure il lettore sa che nulla è come sembra e rimane sempre col fiato sospeso in attesa del prossimo colpo ben assestato alla bocca dello stomaco. Carrisi non ha paura di esagerare e lo dimostra mettendo in campo davvero molti temi, dalla dipendenza tecnologica all’esoterismo, passando per l’introspezione psicologica di personaggi sempre in bilico sul confine tra desiderio di vivere, solitudine e sofferenza. Molti temi, persino troppi, forse. Ma chi sono io per trovare un difetto a chi sa ideare un’ambientazione così intrigante e una storia così corposa, pianificata fin nei minimi dettagli?

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 2/5

L'esagerazione porta al ridicolo. La mancanza di originalità ancora più imperdonabile. Carrisi è riuscito a fare tutte e due le cose, e non è da tutti. La trama è degna del peggior film di serie Z. Dall’ambientazione di Roma a cui, causa pioggia, viene tolta la corrente per 24 ore (è un thriller o fantascienza?), alle molte scene scopiazzate da film famosi quali: Saw (a dire il vero il ragionamento solitario in cui capisce che la chiave delle manette gli è stata fatta ingoiare, visti i crampi allo stomaco, e quindi per liberarsi deve vomitarle col sangue, nemmeno Saw era arrivato a tanto, anche perchè era molto più comodo recuperarle in altro modo...) i colloqui col serial killer (identico al silenzio degli innocenti) e l'invasione della città da un'orda di pseudo morti viventi generati da una droga (genere zombie, scegliete voi un film a caso) sono solo alcune delle chicche. Se avessi potuto dare meno di una stella lo avrei fatto.L'esagerazione porta al ridicolo. La mancanza di originalità ancora più imperdonabile. Carrisi è riuscito a fare tutte e due le cose, e non è da tutti. La trama è degna del peggior film di serie Z. Dall’ambientazione di Roma a cui, causa pioggia, viene tolta la corrente per 24 ore (è un thriller o fantascienza?), alle molte scene scopiazzate da film famosi quali: Saw (a dire il vero il ragionamento solitario in cui capisce che la chiave delle manette gli è stata fatta ingoiare, visti i crampi allo stomaco, e quindi per liberarsi deve vomitarle col sangue, nemmeno Saw era arrivato a tanto, anche perchè era molto più comodo recuperarle in altro modo...) i colloqui col serial killer (identico al silenzio degli innocenti) e l'invasione della città da un'orda di pseudo morti viventi generati da una droga (genere zombie, scegliete voi un film a caso) sono solo alcune delle chicche. Se avessi potuto dare meno di una stella lo avrei fatto.

Leggi di più Leggi di meno
Sonia Stella
Recensioni: 5/5

Non ho molto da dire: è bello, bellissimo! Ormai non ho perso un'indagine del penitenziere Marcus e non mi stanca, non è mai banale, scontato, non si ripete. Carrisi inventa storie nuove in una vecchia e ti trascina inesorabile....non mi sono neanche accorta di essere arrivata alla fine. Un libro durato un soffio, eppure, sono andata a rivedere incredula, sono 400 pagine! Con il fiato sospeso e la mente attenta a non perdere un dettaglio, per un coinvolgimento totale! Complimenti

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(8)
3
(3)
2
(2)
1
(1)

Conosci l'autore

Donato Carrisi

1973, Martina Franca

Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo aver studiato giurisprudenza, si è specializzato in criminologia e scienza del comportamento. È regista oltre che sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del Corriere della Sera ed è l’autore dei romanzi bestseller internazionali (tutti pubblicati da Longanesi) Il suggeritore, Il tribunale delle anime, La donna dei fiori di carta, L’ipotesi del male, Il cacciatore del buio, La ragazza nella nebbia – dal quale ha tratto il film omonimo con cui ha vinto il David di Donatello per il miglior regista esordiente –, Il maestro delle ombre, L’uomo del labirinto – da cui ha tratto il film omonimo –, Il gioco del suggeritore, La...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore