Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe top pdp Libri IT
Centuria. Cento piccoli romanzi fiume - Giorgio Manganelli - copertina
Centuria. Cento piccoli romanzi fiume - Giorgio Manganelli - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 319 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Centuria. Cento piccoli romanzi fiume
10,40 €
-20% 13,00 €
10,40 € 13,00 € -20%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
13,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
13,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Centuria. Cento piccoli romanzi fiume - Giorgio Manganelli - copertina

Descrizione



«Un libro straordinario, Centuria». - Italo Calvino

«Che la psicologia sia la materia prima delle presunte astrazioni manganelliane, già lo sapevamo dagli altri libri; solo che qui risulta con l'evidenza e l'acutezza introspettiva d'una classica raccolta di ‘caratteri': l'uomo che ama attendere agli appuntamenti (Trentatré), o i rapporti tra il signore lievemente miope e la signora taciturna (Ventidue) o il metodo per estrarsi fuori dal mondo dell'uomo che soffre d'insonnia (Novantanove). «L'altro polo dell'universo manganelliano (simmetrico e spesso speculare alla psicologia) è la teologia: teologia dell'inesistenza, naturalmente. Gli altri libri ne costituiscono una Summa, che qui viene esemplificata in parabole: quali quella del guardiano dei gabinetti (Ottanta) o dell'architetto non credente (Trentasei) o di una infernale Creazione del Mondo (Novantasette).
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
19 maggio 2016
316 p., Brossura
9788845930942

Valutazioni e recensioni

naomi
Recensioni: 5/5
bello

Bello

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

E' quel che si prova quando si legge Manganelli, qualsiasi cosa da lui scritta. Nessuno, in verità, è degno di scrivere qualsivoglia commento su Manganelli, a meno che non sia Manganelli stesso, ma, sfortunatamente per l'umanità, è morto. Centuria è un capolavoro, una collezione di inestimabili gioielli. Già solo dire "mo' parliamo di Manganelli" appare ridicolo, inopportuno, blasfemo, come camminare sbattendo i tacchi alti degli stivaloni in una cattedrale gotica, biascicando canzonette da osteria, non si fa. Ogni mini raccontino di Centuria lascia senza fiato, con le gambe ciondoloni, l'affanno, la tachicardia, la voglia di morire di fronte a tanta bellezza, fa ridere e fa accapponare la pelle, scrive meravigliosamente bene, ha la proprietà di linguaggio più armoniosa e precisa dell'universo, anzi è probabile che l'universo abbia il suo senso di continuare ad esistere proprio perché è esistito (ed esiste) Manganelli e la sua strepitosa scrittura. Manganelli, da lì dove sei, per favore, miracolaci ancora. E non accampare, di nuovo, quella cosa della necessità della dichiarazione di esistenza ché l'ufficio esistenze siamo noi, e te l'abbiamo rinnovato, l'attestato, con repentinità quasi inquietante, nel 1990. A maggio. Poi possiamo discutere su tutto quello che vuoi, compresi i dettagli e le clausole sui modi di esistere. Ma intanto tu, per favore, non farci insultare dalle allucinazioni. Esisti e miracolaci. Adesso. Dovrebbero tutti leggerti!

Leggi di più Leggi di meno
IVANO DEVOTI
Recensioni: 5/5

100 storie dove il dono della sintesi spalanca la porta a un mondo concentrato ma travolgente. Chiamatele micro-storie o romanzi brevissimi, ma Manganelli con questi “romanzi fiume” vi travolgerà riga per riga perché concisività non vuol dire pochezza, come un pittore che ritrae un universo con poche pennellate, poche ma perfette. E in questi tratti si ravvedono arguzia, parodossi, non-sense, le grandi metafore esistenziali e... Ma è d'uopo leggerlo per comprendere che è un capolavoro.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giorgio Manganelli

1922, Milano

Giorgio Manganelli (Milano 1922 - Roma 1990) è stato uno scrittore e saggista italiano. Fece parte del Gruppo 63. Collaborò al "Corriere della sera" e ad altri quotidiani, raccogliendo poi gli articoli pubblicati nel volume "Improvvisi per macchina da scrivere" (1989). Autore di saggi come "La letteratura come menzogna" (1967), "Angosce di stile" (1981), "Laboriose inezie" (1986), ha scritto anche reportages come "La Cina e altri orienti" (1974). Nelle sue opere narrative, caratterizzate da una scrittura barocca, è rimasto fedele a un'immagine manieristica della letteratura, come costruzione artificiosa di un mondo surreale. Tra i titoli: "Hilarotragoedia" (1964), "Agli dei ulteriori" (1972), "Centuria" (1979, premio Viareggio), "Discorso dell'ombra e dello stemma" (1982),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore