«Punitive damages» e teoria della responsabilità civile. La funzione compensativa del risarcimento punitivo

«Punitive damages» e teoria della responsabilità civile. La funzione compensativa del risarcimento punitivo

di Stefano Carabetta

 
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

28,50

€ 30,00 -5%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Vuoi ricevere informazioni su i tuoi prodotti preferiti?

Incontra il libraio

Descrizione

Lo studio dei punitive damages nell'ambito della teoria della responsabilità civile e secondo la prospettiva dell'efficacia giuridica, ancora inedita nella letteratura in tema, consente di affrontare in una dimensione assio-pratica la questione relativa all'ammissibilità e, soprattutto, alla funzione dei risarcimenti punitivi. La valorizzazione del fatto illecito, quale antecedente necessario dell'effetto risarcitorio, evidenzia come, a volte, ad essere incisi, unitamente alla situazione giuridica soggettiva del danneggiato, siano pure "altri" interessi e valori, anche costituzionalmente rilevanti, legati da un nesso di interdipendenza col fatto illecito, ma difficilmente compensabili nell'ottica meramente riparatoria del danno ingiusto. Il principio di proporzionalità, quale declinazione del principio di convenienza dell'effetto al fatto, esige, allora, affinché il risarcimento sia giusto, che il suo ammontare tenga in considerazione e fornisca la necessaria copertura risarcitoria anche al c.d. danno sociale prodotto dalla condotta, per così dire, riprovevole dell'autore dell'illecito. L'indagine, dopo un excursus sulle stagioni della responsabilità civile (sanzionatoria, riparatoria, polifunzionale) nel nostro ordinamento, ripercorre in chiave storico-comparativa l'origine e lo sviluppo dei risarcimenti esemplari in Inghilterra e negli Stati Uniti d'America, evidenziando gli ostacoli al loro legai transplant nell'ambito degli ordinamenti di civil law e i casi di riconoscimento dell'istituto nei sistemi tedesco, francese e italiano attraverso i procedimenti di delibazione delle sentenze straniere. La soluzione proposta è volta a scongiurare liquidazioni eccessive, del tutto sproporzionate (grossly excessive) e prive di copertura normativa, ma nello stesso tempo punta a mettere in rilievo la funzione compensativa e deterrente dei risarcimenti punitivi, colmando vuoti di tutela e, conseguentemente, impedendo fallimenti di sistema.

Dopo aver letto il libro «Punitive damages» e teoria della responsabilità civile. La funzione compensativa del risarcimento punitivo di Stefano Carabetta ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

Parole chiave laFeltrinelli:

danni e compensazioni




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Cardif
 
Dogalize

Top Stefano Carabetta

Visualizza tutti i prodotti