Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano

Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano

Indagine su un mistero italiano

di Concetto Vecchio

 
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

15,30

€ 18,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

Quando muore colpita da uno sparo, Giorgiana Masi ha diciotto anni. È il 12 maggio del 1977. Concetto Vecchio riapre l'indagine su un mistero mai dimenticato, e mai risolto, nel quale un'intera generazione si è riconosciuta, con rabbia e con paura, alla fine degli anni settanta. E lo fa in prima persona, avanzando prova dopo prova in una ricerca che getta luce su uno dei capitoli più cupi della storia italiana...

Video

Dopo aver letto il libro Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano di Concetto Vecchio ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (1)
4 Stelle
 
(0)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Cosa ne pensa la Stampa

Un amarissimo apologo sul potere italiano.Raffaele Liucci, Il Sole 24 ore
Giorgiana Masi, il "cold case" si riapre dopo 40 anni: chi sparò sul quel ponte?Francesco Bei, TuttoLibri - La Stampa
Luce sul mistero mai svelato di Giorgiana Masi.red., La Libertà
L'autore aveva solo sei anni quando fu uccisa Giorgiana Masi, nel pieno dei cosiddetti anni di piombo. Forse proprio per questo, non avendo ricordi, contiguità o filtri personali con quel terribile periodo della storia italiana, riesce a costruire una macchina del tempo efficacissima, che riporta il lettore a un'epoca oscura, fatta di omicidi e gambizzazioni, di violenza conclamata e sempre incombente, di sospetti e misteri mai chiariti.Paul Bompard, Internazionale
Investiga a fondo e senza pudori gli errori e gli arroccamenti della società italiana e della politica intorno a quel fatto di sangue - non a caso a lungo trascurato - in cui l'assassino fu uno, ma le colpe politiche e morali furono plurime all'interno di una generazione che poi ha occupato posti di primo piano, di potere, in Parlamento, nelle istituzioni, nel giornalismo e nelle università.Matteo Matzuzzi, Il Foglio
Bravi giornalisti che aiutano a non dimenticare le storie di un'Italia con poca memoria. Com'eravamo e come, purtoppo, siamo.m.s., Il Venerdi di Repubblica
È stato dal discorso pronunciato dal leader radicale Marco Pannella a Montecitorio in quel tragico 12 maggio del 1977 che è partita la scintilla per questo libro-inchiesta. E Vecchio ricostruisce ogni passaggio, mette sotto la lente d'ingrandimento gli atti di Francesco Cossiga, allora ministro dell'Interno.red., L' Adige
Per la prima volta si riporta la versione di Giovanni Santone, uno dei poliziotti in borghese su cui si concentrarono le polemiche dopo il delitto.red., www.ilpost.it
Concetto Vecchio pubblica un interessante resoconto dei fatti, cercando di svincolare il lettore da pregiudizi e da presunte verità rivelate.Carlo Nordio, Il Messaggero
Chi abbia materialmente premuto il grilletto per uccidere Giorgiana non si è mai saputo e non si saprà. Ma dietro il suo omicidio non c'è nessun mistero, e in realtà, nonostante il titolo, il libro di Concetto Vecchio lo dimostra.Andrea Colombo, il manifesto
Giorgiana Masi uccisa in piazza senza un perché. Concetto Vecchio, cronista di Repubblica, ripercorre in un'inchiesta dalla forte impronta narrativa una vicenda mai dimenticata.Mauro Favale, la Repubblica - Roma
Un'inchiesta sul mistero mai risolto della morte di una studentessa diventata simbolo di una generazione.red., Il Corriere della Sera - Roma
Vecchio ci fa entrare in quel clima di guerra che si respirava nell'Italia anni Settanta, a meno di un anno dal sequestro Moro ma non racconta solo i fatti, raccolti con grande pazienza, apre nuove prospettive per far conoscere anche ai giovani di oggi un mistero dell'Italia degli anni di piombo.red., La Gazzetta del Mezzogiorno - Bari
In prima persona e con sorprendenti squarci autobiografici alla Carrère, che innervano qua e là l'intreccio permettendo ancor più di farsi prendere per mano nel viaggio, che passa anche attraverso nostalgie giovanili.Paolo Morando, Alto Adige
Il caso non venne mai risolto, ma le principale ipotesi formulate durante le indagini sono state due: l'allora ministro dell'Interno Francesco Cossiga sostenne che il colpo fosse partito dalla pistola di uno dei membri del gruppo Autonomia Operaia (che si era unito alla manifestazione), mentre i gruppi della sinistra extraparlamentare sostennero che a sparare fosse stato uno degli agenti delle forze dell'ordine in borghese.red., www.ilpost.it
Un lavoro, quello di Vecchio, che si inserisce in un filone di passione civile del quale ci piace citare, a modello, "L'Affaire Moro" di Sciascia, siciliano come l'autore. E che per restare invece ai contemporanei ricorda, anche per l''nserimento di alcuni aneddoti autobiografici, lo stile della non fiction novel alla Carrère.Enrico Pucci, Il Mattino di Padova

Conosci l'autore

Podcast

Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano

Dettagli

  • GenerePolitica
  • Listino:€ 18,00
  • Editore:Feltrinelli
  • Collana:Storie
  • Data uscita:11/05/2017
  • Pagine:224
  • Formato:brossura
  • Lingua:
  • EAN:9788807111464




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top Concetto Vecchio

Visualizza tutti i prodotti