Img Top pdp IT book
Salvato in 111 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
È Oriente
9,02 € 9,50 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+90 punti Effe
-5% 9,50 € 9,02 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
9,02 €
Chiudi
È Oriente - Paolo Rumiz - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

È Oriente Paolo Rumiz
€ 9,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Dalle Alpi svizzere al Salento, da Vienna al Mar Nero, dalla crosta delle montagne alle pianure incise dal serpente del Danubio, un lungo viaggio, anzi una serie di viaggi, per imparare a guardare e a sentire la spalla orientale dell'Europa. Il volume raccoglie scritti editi e inediti del reporter italiano, in cui convivono gusto per il viaggio e per l'andare (attraversando paesaggi, incontrando uomini, sondando umori), la fascinazione del racconto e della parola.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
27 dicembre 2012
198 p., Brossura
9788807880452

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(3)
2
(0)
1
(0)
Simona Landi
Recensioni: 3/5

Rumiz vuole raccontarci l'oriente, le esperienze vissute sulla sua pelle, i personaggi incontrati sulla sua strada, tutto molto caratteristico. Il contenuto c'è, la trama è buona però a volte risulta coinvolgente e a volte tende a divagare con particolari storici (anche politici) facendo perdere così il filo al lettore. Non molto scorrevole ma ricco di informazioni storiche per chi è appassionato.

Leggi di più Leggi di meno
Raffaele Dobellini
Recensioni: 3/5

Il libro è composto da una serie di racconti di viaggio di Paolo Rumiz nell'Europa dell'Est e nell'Italia dell'Est. I viaggi nell'Europa orientale hanno colori molto cupi, condizionati dalle conseguenze della guerra nei Balcani. Una guerra che ha lasciato il segno anche sull’ambiente e dei panorami. I racconti in Italia ed in Austria, invece, sono più solari, anche se velati a volte da una vena polemica frutto delle posizioni ideali e politiche dell'autore. Alcune racconti sono da consigliare per gli amanti passeggiate in montagna o delle due ruote.

Leggi di più Leggi di meno
Chiara Passeri
Recensioni: 3/5

Rumiz ci porta con sé a spasso per l'Europa, nelle terre del tramonto (secondo l'etimo che l'autore ci fa riscoprire). Dal tono piacevole e cordiale dell'avventura in mountain bike con il figlio adolescente, che matura con lui lungo la strada, si passa ai toni politicamente impegnati del reporter alla ricerca di un Oriente che l'Europa sta cancellando dalla sua memoria. Con i suoi appunti riscopriamo il piacere del viaggiare lentamente, e di conoscere i posti attraverso gli occhi di chi li abita.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(3)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Paolo Rumiz

1947, Trieste

Paolo Rumiz è scrittore e giornalista triestino, inviato speciale del «Piccolo» di Trieste ed editorialista de «La Repubblica». Esperto del tema delle Heimat e delle identità in Italia e in Europa, dal 1986 segue gli eventi dell’area balcanico-danubiana. Nel 2001 invece segue, prima da Islamabad e poi da Kabul, l'attacco statunitense all'Afghanistan. Vince il premio Hemingway nel 1993 per i suoi servizi dalla Bosnia e il premio Max David nel 1994 come migliore inviato italiano dell’anno. Ha pubblicato, tra l’altro, Danubio. Storie di una nuova Europa (1990), Vento di terra (1994), Maschere per un massacro (1996), La linea dei mirtilli (1993), La secessione leggera (2001), È Oriente (2003), Gerusalemme perduta (2005), La leggenda...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore