Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 21 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Le ragazze di Benin City. La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia
11,40 € 12,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-5% 12,00 € 11,40 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Le ragazze di Benin City. La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia - Laura Maragnani,Isoke Aikpitanyi - copertina
Chiudi

Descrizione


Isoke è arrivata in Italia a vent'anni: le avevno promesso un lavoro di commessa, si è ritrovata a vivere in schiavitù. Oggi, finalmente libera, racconta la vita, la tratta, i clienti, i sogni delle ragazze da marciapiede. I diritti di questo libro contribuiranno a sostenere le campagne e le iniziative del progetto «La ragazza di Benin City».
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
1 settembre 2014
211 p., Brossura
9788889533161

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

"E dopo una settimana Judith ha detto devi lavorare. E per chi non ha permesso di soggiorno il lavoro è uno solo... Ha detto alle ragazze, datele un vestito. Mi hanno dato il vestito. Era solo un paio di mutande." Una sola vera voce narrante, quella di Isoke, che ci racconta in un intreccio di storie dentro le storie il suo dramma; il dramma delle 50 ragazze di Benin City, citate nel libro; il dramma delle 25.000 ragazze (di cui 12.000 nigeriane) che animano i marciapiedi di tutta Italia "con quei tacchi ridicoli e la carne di fuori." Tutte vittime del business dello sfruttamento sessuale e quel che è peggio, tutte vittime di una tale devastazione psicologica, fisica e morale che le porta a perdere progressivamente la loro identità. Un'identità ora celata dietro un falso nome, dietro un corpo venduto su un marciapiede, senza nemmeno uno straccio di documento che le ricordi chi sono. Spesso madri di bimbi sbagliati perché nati da un errore, fantasmi intrappolati fra le mura di un appartamento che non possono conoscere il mondo che vive al di fuori di esse. Tutto comincia con il Viaggio: "Se non capisci la rabbia e la paura e l'angoscia del viaggio non puoi capire cosa significa l'arrivo." Per arrivare in Europa le strade sono due: l'aereo per "chi tiene alle ragazze, anche solo come si tiene a una merce da sfruttare" e il deserto, per chi è meno organizzato. Il deserto si attraversa a piedi, ma talvolta le guide procurano un camion per dei brevi tragitti, "sempre pieni da scoppiare". Quelli di troppo si buttano giù, "lì in mezzo al deserto senza niente. E tu riparti e vedi le ossa tutte bianche ai bordi della pista. Vedi i corpi seccati dal sole. L'unica cosa che riesci a pensare è devo resistere." Un viaggio senza possibilità di ritorno in Patria perchè le famiglie, che pure hanno beneficiato di questo business, non sono più disposte ad accogliere le loro stesse figlie perché si sono macchiate di una vergogna indelebile. Ma Isoke non le abbandona, tende una mano le ospita nella Casa di Isoke: due stanze e una cucina. "L'importante è che ci sia un posto, qualcosa che dica alle ragazze: c'è una speranza." Vi invito a perdervi tra le pagine di questo racconto sincero e diretto, crudele e intenso. Ma anche un racconto di coraggio e di speranza. Avvalorato da una scelta narrativa che ne conserva l'autenticità.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Panoramica abbastanza dettagliata della prostituzione sulle nostre strade. Attraverso la voce della protagonista si riesce a rivivere tutto ciò che ha vissuto e sopportato, tutto il calvario al quale è stata costretta.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Laura Maragnani

Giornalista di «Panorama», si occupa da sempre di diritti civili, emarginazione e minoranze. Ha lavorato anche per «L'Europeo» e «Società civile». Ha scritto Le ragazze di Benin City (Melampo), Ecce omo (Rizzoli), I ragazzi del '76 (Utet). 

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore