Img Top pdp IT book
Salvato in 145 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il sangue dei vinti. Quello che accadde in Italia dopo il 25 aprile
10,12 € 11,90 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+100 punti Effe
-15% 11,90 € 10,12 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,12 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,12 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
10,12 €
Chiudi
Il sangue dei vinti. Quello che accadde in Italia dopo il 25 aprile - Giampaolo Pansa - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il sangue dei vinti. Quello che accadde in Italia dopo il 25 aprile Giampaolo Pansa
€ 11,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

La cornice in cui si inserisce la ricostruzione dei tanti eventi ripercorsi nel volume vede Giampaolo Pansa confrontarsi con Livia, una brillante funzionaria della Biblioteca Nazionale di Firenze, che a suo tempo aveva svolto ricerche sui fatti sanguinosi dell'immediato dopoguerra. Assieme a lei, l'autore si avventura su un terreno minato, socchiudendo porte che ancora oggi molti vorrebbero tenere sbarrate: l'accusa di revisionismo è sempre in agguato per chi, pur condividendo le stesse posizioni dei vincitori, vuole scrivere tutta intera la storia. Pansa non se ne cura e indaga nelle pieghe di episodi e circostanze che videro migliaia di italiani vittime delle persecuzioni e delle vendette di partigiani e antifascisti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2013
Tascabile
24 giugno 2013
382 p.
9788868360320

Valutazioni e recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Simone  roselli
Recensioni: 5/5

per me, appassionato di storia della seconda guerra mondiale, è fondamentale conoscere le due facce della medaglia. consigliato per chi la pensa come me

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Un documento duro che si propone di dare conto, per quel che se ne sa, delle tante inutili morti dell'immediato dopoguerra: una lunga serie di omicidi "politici" che, sembra di capire, raramente hanno colpito esponenti di provata natura criminale del regime fascista e che fin troppo spesso hanno eliminato giovani cresciuti nel ventennio ed imbevuti di ideali fascisti e di devozione alla figura del Duce. Sgomenta la lunga sequela di esecuzioni di ragazzi e ragazze che spesso e volentieri non avevano altra colpa che essersi trovate sul fronte perdente. Per tutti coloro che non si accontentano della versione dei vincitori e vogliono saperne di più.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Gianpaolo Pansa racconta uno degli aspetti più scuri del secondo dopoguerra italiano. Il libro inserisce il racconto delle vicende storiche in una cornice più romanzata, rappresentata dall'incontro dell'autore stesso con Livia e dalla loro collaborazione. La ricostruzione degli eventi storici è precisa, tanto che passi interi del libro sono costituiti da elenchi di persone morte, vittime della storia.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giampaolo Pansa

1935, Casale Monferrato

Giampaolo Pansa è stato giornalista e saggista italiano. Laureatosi in Scienze Politiche all'Università di Torino, la sua tesi Guerra partigiana tra Genova e il Po sarà pubblicata nel 1967 da Laterza. Inizia giovanissimo la sua carriera giornalistica, entrando negli anni '60 al quotidiano torinese «La Stampa». Collaborerà poi con svariate testate, tra cui «Il Giorno», «Il Corriere della Sera», «La Repubblica», «Il Messaggero», «L'Espresso», «Epoca», «Panorama», «Il Riformista» e «Libero». Scrittore discusso e prolificissimo, pubblica numerosi saggi e romanzi di grande successo. Tra questi ricordiamo Il sangue dei vinti (Sperling & Kupfer, 2003),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore