;
Skyfall 007 di Sam Mendes - Blu-ray
Skyfall 007 di Sam Mendes - Blu-ray - 2
Salvato in 9 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Skyfall 007
9,99 €
;
Blu-ray
Dettagli Mostra info
Skyfall 007 100 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Skyfall 007 di Sam Mendes - Blu-ray
Skyfall 007 di Sam Mendes - Blu-ray - 2
Chiudi

Descrizione

La fedeltà di Bond ad M è messa a dura prova quando il passato di lei torna per perseguitarla. Dopo l'attacco all'MI6, l'Agente 007 deve rintracciare e distruggere la minaccia, poco importa quanto personale possa essere il prezzo da pagare.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Skyfall
Gran Bretagna; Stati Uniti
2012
Blu-ray
8010312102882

Informazioni aggiuntive

20th Century Fox Home Entertainment, 2015
The Walt Disney Company Italia
143 min
Italiano (DTS 5.1);Italiano (DTS 5.1 HD)
Inglese; Italiano
Wide Screen
PAL AreaB
commenti tecnici: commento del regista Sam Mendes - commento dei produttori Barbara Broccoli e Michael G. Wildon e del Production Designer Dennis Gassner; dietro le quinte (making of): Le riprese di bond: Introduzione - Scena iniziale, la morte di Bond -Sequenza di apertura, lavorare ai titoli - 007, il ritorno di James Bond - Q, ritorno alle origini - Al volante della DB5 - Le donne, la bella, la buona e la cattiva - I cattivi, nell'ombra - In esterni, licenza di viaggiare - Le musiche, sonorità Bond - Scena finale, l'inizio della fine - M, cambiamenti - Il futuro, nuovi inizi; trailers; spot tv

Valutazioni e recensioni

2/5
Recensioni: 2/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

Questa volta 007 appare in una luce diversa: il film è comunque pieno di bellissime scene d’azione, ma è ben presente la visione introspettiva di Bond. Il risultato è ottimo e il merito è del bravissimo Daniel Craig. Resa video eccezionale, come ci si aspetterebbe da un ottimo disco bluray. L’audio invece è purtroppo solo 5.1 DTS in italiano, mentre il migliore 5.1 DTS HD è solo per l’inglese. Confezione normale ma con una bella immagine di Bond in copertina.

Leggi di più Leggi di meno
valerio camporesi
Recensioni: 0/5

UN film divertente d'azione consigliato :)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2/5
Recensioni: 2/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Sam Mendes

1965

Sam Mendes (1965), è un regista e produttore britannico. Si forma sul teatro di Shakespeare e sbarca a Broadway con il remake del musical Cabaret e con Company, per il quale si aggiudica l’Olivier Award come aiuto regista. Esordisce a Hollywood con American Beauty e subito fa saltare il banco, vincendo nel 2000 cinque Oscar, tra cui quello per la regia. Ricordiamo Revolutionary Road, affresco dell’America anni cinquanta tratto dal romanzo bestseller di Richard Yates, e Skyfall. Per Feltrinelli “Le Nuvole”, American life (2011).

Daniel Craig

1968, Chester

"Propr. D. Wroughton C., attore inglese. Il volto fieramente virile e spigoloso, lo sguardo azzurro tagliente, il sesto James Bond (a partire da Casino Royale, 2006, di M. Campbell) è lontanissimo dal modello Connery, eppure ne discende direttamente. Merito di una recitazione rude e fragile al contempo, rodata in teatro e in tv, esaltata da personaggi ambigui (il trentenne impegnato in una relazione sessuale con l’anziana suocera in The Mother, 2003, di R. Michell; l’omicida oggetto del desiderio non solo letterario di T. Capote in Infamous - Una pessima reputazione, 2006, di D. McGrath) e da antieroi sull’orlo dell’abisso (lo spacciatore in crisi di The Pusher, 2004, di M. Vaughn; lo scrittore perseguitato da uno sconosciuto ne L’amore fatale, 2004, di R. Michell). Sempre più impegnato a...

Judi Dench

1934, York

"Propr. Judith Olivia D., attrice inglese. Dopo un’intensa carriera teatrale, debutta sul grande schermo negli anni ’60 con ruoli secondari in film di scarsa importanza. Il successo e la notorietà internazionale arrivano soltanto dopo la metà degli anni ’80, seppure in ruoli di sfondo come nel drammatico Camera con vista (1985) di J. Ivory e soprattutto con l’intenso 84 Charing Cross Road (1986), accanto a A. Bancroft e A. Hopkins. Negli anni ’90 alterna la partecipazione a pellicole commerciali (è «M» negli ultimi film della serie Agente 007, accanto a P. Brosnan) a ruoli in costume a lei ben congeniali: è Ecuba in Hamlet (1996) di K. Branagh, la regina Vittoria in La mia regina (1997) e Elisabetta i in Shakespeare in Love (1998) di J. Madden, film con cui vince l’Oscar come miglior attrice...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore