Img Top pdp IT book
Salvato in 397 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale
15,20 € 16,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+150 punti Effe
-5% 16,00 € 15,20 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,20 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,20 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale - Stefano Mancuso,Alessandra Viola - copertina
Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale - Stefano Mancuso,Alessandra Viola - 2
Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale - Stefano Mancuso,Alessandra Viola - 3
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale Stefano Mancuso,Alessandra Viola
€ 16,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Le piante hanno una personalità, possiedono i cinque sensi come noi, si scambiano informazioni e interagiscono con gli animali. Per sopravvivere adottano strategie mirate, hanno una vita sociale, sfruttano al meglio le risorse energetiche. Sono capaci di scegliere, imparare e ricordare, sentono perfino la gravità. Verde brillante spiega perché le piante hanno intelligenza, apprendimento e memoria. Sono organismi viventi niente affatto inferiori. E hanno molto da insegnarci.

«"Verde brillante" è, come nella migliore scienza, il prodotto di un'immaginazione poderosa e di una capacità di guardare il mondo da un punto di vista inedito e senza condizionamenti, che ci rende partecipi di questa nuova prospettiva. Perciò, mettete da parte il vostro abituale antropocentrismo èer un paio d'ore ed entrate in quest'altro più ricco e sbalorditivo mondo. Non ve ne pentirete e quando ne uscirete non sarete più quelli di prima»dalla Presentazione di Michael Pollan

Le piante sono esseri intelligenti? Sono in grado di comunicare tra loro, di risolvere problemi? O sono inerti e insensibili, immobili arredi del nostro mondo? Muovendo da questi interrogativi, Stefano Mancuso e Alessandra Viola dimostrano che le piante non sono affatto organismi inferiori. Anzi, come gli altri esseri viventi, hanno una personalità, possiedono tutti i cinque sensi come noi, si scambiano informazioni e interagiscono con gli animali, adottano strategie per la sopravvivenza, hanno una vita sociale, sfruttano al meglio le risorse energetiche. Sono capaci di scegliere, imparare e ricordare, sentono perfino la gravità. Intelligenza, apprendimento, memoria e comunicazione non sono prerogative del mondo animale: Verde brillante spiega perché sono qualità che le piante condividono con noi. Indispensabili alla sopravvivenza dell'uomo, hanno molto da insegnarci e, se consideriamo le loro straordinarie capacità, saranno sempre più importanti per il futuro sviluppo scientifico e tecnologico. Altro che "vegetali"!

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
18 marzo 2015
144 p., ill. , Brossura
9788809811096

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

Stefano Mancuso in questo testo ridona alle piante la dignita‘ che meritano. Spiegazioni scientifiche, ma divulgative allo stesso tempo trasportano il lettore dalla prima all‘ultima pagina, accompagnandolo in un excursus di ragionamenti e spiegazioni sull‘importanza che il mondo vegetale ha per l‘uomo, non soltanto da un punto di vista alimentare, farmaceutico e chimco, ma anche e soprattutto come motivo di ispirazione per le nuove tecnologie. Le piante non solo hanno come noi i 5 sensi, ma ne hanno 15 in piu‘... Il fatto che siano diverse nel loro modo di utlizzarli non significa che siano inferiori. E‘ un libro che parla soprattutto di ricerca della complementarieta‘ tra mondo vegetale e l‘uomo, che da sempre si pone al di sopra delle piante da un punto di vista evolutivo, senza considereare ormai da molto tempo che esse possono sopravvivere tranquillamente senza di noi, mentre noi senza di esse saremmo scomparsi ormai da molto tempo. E‘ un invito a riflettere nuovamente sul signficato di antropocentrismo che ancora una volta puo‘ essere per l‘uomo una grande illusione.

Leggi di più Leggi di meno
giuseppe goria
Recensioni: 4/5

Pongo una congiunzione, quasi a correggere il titolo, perché "verde", inteso sia come aggettivo sia come sostantivo (il mondo vegetale), diventa nell'affresco appassionato di Stefano Mancuso qualcosa di vivace, vitale, agli antipodi della visione volgare di "vegetante", ai limiti dell'organico. Assume, per definizione, un tono brillante. Gli ecologisti in genere dovrebbero leggere questo testo, per bagnarsi nel Gange dell'umiltà NON antropocentrica, concepire una protezione della natura che non sia a misura d'uomo e degli animali a lui più simili. Lo stesso dovrebbero fare quelli che pensano che un frutto, privo di sistema nervoso, "soffra meno" del pollo o del pesce.interessanti anche i richiami alle concezioni degli antichi del Mondo Verde. giuseppe goria

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Gli autori mettono in evidenza che coscienza, memoria, sensibilità sono caratteristiche proprie non solo dell’uomo o degli animali in generale, ma appartengono anche al mondo vegetale, e da ciò deducono la essenzialità delle piante per la sopravvivenza della specie umana. Le piante, infatti, sono in grado di sentire e reagire a tante variabili ambientali e hanno una sorta di ‘cervello’ che elabora dati e prende decisioni. Un bellissimo libro che, con un linguaggio comprensibile da tutti, e al contempo affondando le ‘radici’ in seri studi scientifici (a differenza di altri libri di grande successo come, ad esempio, “La vita segreta degli alberi”), dimostra che le piante sono intelligenti, inducendoci, così, ad essere meno arroganti ed antropocentrici e a riconoscere forse persino la superiorità di questi esseri dal colore «verde brillante».

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Stefano Mancuso

1965

Stefano Mancuso insegna Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Università di Firenze ed è direttore dell'International Laboratory of Plant Neurobiology (LINV). È uno dei mebri fondatori dell’International Society for Plant Signaling & Behavior, e accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili. Tra le sue pubblicazioni Verde brillante. Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale (Giunti Editore, 2013, con Alessandra Viola), Uomini che amano le piante (Giunti Editore, 2014), Botanica. Viaggio nell'universo vegetale (Aboca Edizioni, 2017), Plant revolution (Giunti Editore, 2017), L'incredibile viaggio delle piante (Laterza 2018) e La nazione delle piante (Laterza 2019).

Alessandra Viola

Giornalista, sceneggiatrice e autrice di romanzi, saggi e programmi RAI per adulti e bambini. Nel 2019 pubblica con DeA Planeta Libri La stella di Andra e Tati con Rosalba Vitellaro.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore