Salvato in 741 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' architettrice
20,90 € 22,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+210 punti Effe
-5% 22,00 € 20,90 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
20,90 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
20,90 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' architettrice - Melania G. Mazzucco - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

L' architettrice Melania G. Mazzucco
€ 22,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Vincitore del Premio Stresa 2020 sezione Narrativa - Vincitore del Premio Giuseppe Dessì 2020 sezione Narrativa - Finalista del Premio letterario per la Donna Scrittrice "Rapallo" 2020 - Finalista al Premio Letterario Corrado Alvaro

Nel maggio del 1624 un uomo accompagna la figlia sulla spiaggia di Santa Severa, dove si è arenata una creatura chimerica. Una balena. Melania Mazzucco disegna un grande ritratto di donna tornando alle sue passioni di sempre, il mondo dell'arte e il romanzo storico.

«Un romanzo immenso» Alberto Asor Rosa - Repubblica

«L’architettrice di Melania Mazzucco è un romanzo straordinario» Angelo Guglielmi - TuttoLibri

«Tirar su una casa. Scegliere le tegole del tetto e il mattonato del pavimento. Immaginare facciate, logge, scale, prospettive, giardini. Per quanto ne sapevo, una donna non l'aveva mai fatto».

Giovanni Briccio è un genio plebeo, osteggiato dai letterati e ignorato dalla corte: materassaio, pittore di poca fama, musicista, popolare commediografo, attore e poeta. Bizzarro cane randagio in un'epoca in cui è necessario avere un padrone, Briccio educa la figlia alla pittura, e la lancia nel mondo dell'arte come fanciulla prodigio, imponendole il destino della verginità. Plautilla però, donna e di umili origini, fatica a emergere nell'ambiente degli artisti romani, dominato da Bernini e Pietro da Cortona. L'incontro con Elpidio Benedetti, aspirante scrittore prescelto dal cardinal Barberini come segretario di Mazzarino, finirà per cambiarle la vita. Con la complicità di questo insolito compagno di viaggio, diventerà molto piú di ciò che il padre aveva osato immaginare. Melania Mazzucco torna al romanzo storico, alla passione per l'arte e i suoi interpreti. Mentre racconta fasti, intrighi, violenze e miserie della Roma dei papi, e il fervore di un secolo insieme bigotto e libertino, ci regala il ritratto di una straordinaria donna del Seicento, abilissima a non far parlare di sé e a celare audacia e sogni per poter realizzare l'impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei, Plautilla, la prima architettrice della storia moderna.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
26 novembre 2019
568 p.
9788806209421

Valutazioni e recensioni

3,8/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(0)
2
(1)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Acquistato per fare un regalo quindi non so esprimermi sul contenuto.

Leggi di più Leggi di meno
ROBERTO BUONAMICO
Recensioni: 4/5

Abilissima a non far parlare di sé , Plautilla, la prima architettrice della storia moderna, nasconde audacia e sogni per poter realizzare l'impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei. Figlia di Giovanni Briccio, un genio plebeo, osteggiato dai letterati e ignorato dalla corte: materassaio, pittore di poca fama, musicista, popolare commediografo, attore e poeta, Plautilla viene educata alla pittura e lanciata dal padre nel mondo dell'arte come fanciulla prodigio, imponendole il destino della verginità

Leggi di più Leggi di meno
GIULIO VOLPI
Recensioni: 4/5

L'inizio è un po' pesante. Si apprezza la qualità lessicale dell'autrice ma lo svolgersi della narrazione è un po' lento e la vicenda langue tra personaggi inconsistenti, con la piacevole eccezione del padre: il Briccio. Nella seconda parte emergono con forza il personaggio di Plautilla e del suo amico/amante Elpidio, che sacrificherà la sua vita al successo personale, come ambasciatore del cardinal Mazzarino. Sullo sfondo, si rincorrono una moltitudine di altre storie: il fratello Basilio, la sorella Albina (con relativo consorte) e le nipoti Giustina e Margherita, la madre Chiara, i papi e le grandi famiglie dei Chigi e dei Barberini, il re di Francia, la Regina di Svezia, gli architetti e gli artisti della Roma rinascimentale come Bernini, Borromini e Pietro da Cortona, la monaca Eufrasia, il garzone Onofrio. E da ultima, Virginia. Come se non bastasse, la vicenda è inframezzata dalle sorti tragiche del Vascello, la villa di Plautilla che viene distrutta nel corso dell'assedio di Roma del 1849, circa un secolo e mezzo dopo la scomparsa della ...architettrice) aggiungendo ulteriori personaggi che restano comunque scollegati dalla narrazione principale (una sorta di romanzo nel romanzo). Un affresco fin troppo articolato e composito nel quale, personalmente, mi sono un po' perso. Peccato perché il romanzo avrebbe un valore assoluto già solo per la grandiosità e precisione della ricostruzione storica e la qualità delle citazioni artistiche (quasi vent'anni di lavoro, come si deduce dalla postfazione). Incredibile l'accuratezza del linguaggio, elegantemente declinato sulla parlata della Roma del '600.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,8/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(3)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Melania G. Mazzucco

1966, Roma

Scrittrice italiana. Laureata in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e in Cinema al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha scritto per anni soggetti e sceneggiature per il cinema.  Dal 1995 collabora all’Enciclopedia Italiana Treccani, per la quale ha curato il settore letteratura e spettacolo di varie opere dell’Istituto.  Nella narrativa ha esordito nel 1992 con il racconto Seval e altri suoi racconti sono stati pubblicati successivamente da varie testate.  I romanzi Il bacio della Medusa (1996) e La camera di Baltus (1998) sono stati ben accolti da pubblico e sono finalisti al Premio Strega. Con il terzo romanzo, Lei così amata (2000), la Mazzucco ha vinto il SuperPremio Vittorini, il Premio Bari Costa del Levante,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore