Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Salvato in 135 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
I barbari. Saggio sulla mutazione
9,02 € 9,50 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+90 punti Effe
-5% 9,50 € 9,02 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
I barbari. Saggio sulla mutazione - Alessandro Baricco - copertina
Chiudi

Descrizione


"Dovendo riassumere, direi questo: tutti a sentire, nell'aria, un'incomprensibile apocalisse imminente; e, ovunque, questa voce che corre: stanno arrivando i barbari. Vedi menti raffinate scrutare l'arrivo dell'invasione con gli occhi fissi nell'orizzonte della televisione. Professori capaci, dalle loro cattedre, misurano nei silenzi dei loro allievi le rovine che si è lasciato dietro il passaggio di un'orda che, in effetti, nessuno però è riuscito a vedere. E intorno a quel che si scrive o si immagina aleggia lo sguardo smarrito di esegeti che, sgomenti, raccontano una terra saccheggiata da predatori senza cultura. I barbari, eccoli qua. Ora: nel mio mondo scarseggia l'onestà intellettuale, ma non l'intelligenza. Non sono tutti ammattiti. Vedono qualcosa che c'è. Ma quel che c'è, io non riesco a guardarlo con quegli occhi lì. Qualcosa non mi torna." (Alessandro Baricco)
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
15 luglio 2013
9788807883033

Valutazioni e recensioni

2,6/5
Recensioni: 3/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(2)
simoneabbafati
Recensioni: 1/5
Barbaro è l'autore

Per quanto mi piacciano i romanzi di Baricco, questo sedicente “saggio” mi ha annoiato e deluso. Il libro racchiude una serie di riflessioni personali sul cambiamento del mondo moderno che mancano tuttavia di una struttura chiara e, in gran parte, di una conclusione solida: c'è una chiara discrepanza tra l'obiettivo iniziale dell'autore e il risultato finale. La scrittura è colloquiale e il filo-logico frammentato. L'idea di guardare a specifici cambiamenti socioculturali, mentre questi stanno avvenendo, è certamente intelligente ma a mio avviso Baricco, purtroppo, non è riuscito a guidare il lettore attraverso la sua rete di percezioni sulla cultura “barbarica”.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 1/5

Nonostante abbia letto altre cose di Baricco che mi sono molto piaciute, questo saggio è davvero pessimo. Oltre a risentire molto (troppo) della formula dell'articolo a puntate uscite su Repubblica, che rende i capitoli eccessivamente (ed inutilmante) ripetitivi, a parte qualche metafora azzeccata, è di una inconcludenza micidiale. Ciurla nel manico che è una bellezza per pagine e pagine, senza giungere mai al dunque. Dopo le prime 100 pagine ti verrebbe da dirgli: "Vabbè, quando hai finito di fare voli pindarici e premesse, facci un fischio e vedi di esprimere un concetto e di andare al sodo". Nonostante non sia molto lungo (180 pagine più una lunga appendice dei termini usati), si fa davvero fatica a finirlo. Sconsigliatissimo

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 3/5

Lo scrittore, non si discute, ottimo nelle descrizioni, nelle analisi, nelle analogie, riesce sempre nel suo scopo, farti riflettere... Saggio, scritto per un noto quotidiano una decina d’anni fa, ma tuttora decisamente attuale. Parte da lontano, descrive il problema, dimostra il cambiamento in atto e le paure connesse al suo accadimento, spiega la genesi del nuovo “Status quo”, ne definisce i contorni ed abbozza una spiegazione. Questo saggio, porta così il lettore sulla via della conoscenza....le “branchie barbariche” prima o poi spunteranno pure a noi, inutile ribellarsi. Lettura non semplice, non è un libro per rilassarsi, chiede impegno, appartiene alla fatica, all’anima (come lui ben definisce), eppure in qualche modo pure esso è “barbarico”, veloce, sfilettato, non omogeneo (essendo stato scritto in più “puntate=articoli settimanali”). Un libro, altamente consigliato, soprattutto per capire come il nostro modo di acquisire le informazioni e conoscenze sia ormai cambiato, veloce, spettacolare, in un neologismo...Googoliano.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2,6/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(2)

Conosci l'autore

Alessandro Baricco

1958, Torino

Nasce a Torino il 25 gennaio 1958. Si laurea in Filosofia con una tesi in Estetica e studia contemporaneamente al Conservatorio dove si diploma in pianoforte. L’amore per la musica e per la letteratura ispireranno sin dagli inizi la sua attività di saggista e narratore.Come saggista esordisce con Il genio in fuga. Due saggi sul teatro musicale di Gioacchino Rossini (Il Melangolo, 1988; Einaudi, 1997). Castelli di rabbia (Rizzoli, 1991; Universale Economica Feltrinelli, 2007), suo primo romanzo, Premio Selezione Campiello e Prix Médicis Etranger, è un’autentica rivelazione nel panorama della letteratura italiana e ottiene il consenso della critica e del pubblico. Seguono Oceano Mare (Rizzoli, 1993; Universale Economica Feltrinelli, 2007), Premio Viareggio e...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore