Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
La brevità della vita. Testo latino a fronte - Lucio Anneo Seneca - copertina
La brevità della vita. Testo latino a fronte - Lucio Anneo Seneca - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 178 liste dei desideri
Disponibilità immediata
La brevità della vita. Testo latino a fronte
8,08 €
-5% 8,50 €
8,08 € 8,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
8,08 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
8,08 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La brevità della vita. Testo latino a fronte - Lucio Anneo Seneca - copertina
Chiudi

Descrizione


È il decimo dei "Dialoghi" di Seneca, dedicato al suocero Pompeo Paolino, che aveva in quel momento l'importante incarico di prefetto dell'annona, cioè di raccolta e distribuzione del grano nell'Urbe. E proprio all'amico, oltre che parente, Seneca dà il consiglio di ritirarsi a vita privata, tralasciando ogni attività pubblica. Assumendo cioè un atteggiamento filosofico apparentemente epicureo, nonostante lo stesso Seneca fosse un esponente importante dello stoicismo romano. È in realtà una fase difficile, questa per Seneca, per un breve lasso di tempo fuori dai giochi politici, prima ancora di ritornare in auge grazie al nuovo imperatore Nerone. Il trattatello si basa su un paradosso. Non è la vita a essere breve, come invece comunemente si crede. Essa è lunga, purché la si sappia razionalmente impiegare. Però la vita non deve essere dedicata agli altri, ma al sapere e alla filosofia. L'approccio di Seneca in questo dialogo definisce un importante modello di vita spirituale per l'età classica: Seneca concepisce la filosofia come ricerca della virtù e pratica della libertà.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
Tascabile
9 febbraio 2017
88 p., Brossura
9788807902581

Valutazioni e recensioni

cam
Recensioni: 5/5
bellino

Di sicuro è una lettura impegnativa e un po’ intersecata, però le tematiche toccate in questo libro classico in realtà non saranno mai “vecchie”; bello se si vuole raggiungere una consapevolezza diversa sulla società e vita

Leggi di più Leggi di meno
Alessandroantoniob
Recensioni: 5/5
"La vita è breve, l'Arte è lunga."

Questo è il classico libro assolutamente "da leggere"; uno di quelli che possono riuscire a farci crescere come esseri umani se letto nel periodo giusto della propria vita. Non si tratta ovviamente di una lettura troppo semplice, ma offre alle persone più emotive, empatiche e meditative tanti spunti di riflessione sulla vita, l'Arte ed il tempo. Offre tanti spunti di riflessione su quanto sia in realtà abbastanza semplice discostandosi dalle trappole delle meccaniche sociali, farsi "bastare" il tempo che ci è stato offerto su questo mondo. E in realtà, se posso permettermi di espormi ancora un po', io penso che ai tempi d'oggi tra vita sociale e i social networks che ne hanno creata un'altra parallela e contemporanea, questa lettura possa risultar essere ancora più attuale di quando già non lo fosse tra il 49 ed il 55 d.C.

Leggi di più Leggi di meno
Giovanni
Recensioni: 4/5
De brevitate vitae

È un libro davvero molto interessante, che va assolutamente letto. È una tematica importante e molto attuale.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Lucio Anneo Seneca

(per distinguerlo dal figlio filosofo) (Córdoba 55 ca a.C. - Roma 40 ca d.C.) scrittore latino. Di famiglia equestre, soggiornò giovanissimo a Roma, ove ebbe modo di ascoltare i maggiori oratori, e vi rientrò poi in età matura con la famiglia. Scrisse un’opera di storia contemporanea, andata perduta, e una raccolta di Controversiae (ce ne sono giunti 5 libri su 10) e Suasoriae (1 libro su 2) il cui titolo d’insieme era: Oratorum sententiae, divisiones, colores. Si tratta di declamazioni tenute da illustri oratori e maestri di retorica, di genere rispettivamente giudiziario (su fatti immaginari della vita quotidiana) e deliberativo (su temi del mito e della storia), ricordate dalla prodigiosa memoria di S.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore