Salvato in 31 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Le cattive
15,68 € 16,50 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+160 punti Effe
-5% 16,50 € 15,68 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,68 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,68 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Le cattive - Camila Sosa Villada - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Le cattive Camila Sosa Villada
€ 16,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Le cattive è un inno alla vita, un rito di iniziazione, un manifesto esplosivo, una preghiera, una vendetta. Con una prosa originalissima, un immaginario rigoglioso e poetico, questo romanzo racconta una storia che forse non abbiamo mai visto così da vicino ma di cui abbiamo senz'altro bisogno.

«Onestamente, "Le cattive" è quel tipo di libro che, quando l'hai finito, vorresti far leggere al mondo intero»Juan Forn

Camila non ha ancora vent'anni quando si affaccia per la prima volta sulla zona più buia del Parco Sarmiento. Camila è una donna che ama, soffre, lotta. Camila è Cristian, un bambino che si prova di nascosto i vestiti della madre, i rossetti, gli orecchini, e trema alle sfuriate del padre. Camila è destinata a fare la puttana, a morire buttata in un fosso, così le hanno detto, così le hanno augurato. Questa è la storia di Camila e del gruppo di donne trans che diventerà la sua famiglia: c'è La Zia Encarna, madre protettrice con i seni gonfi di olio motore, c'è María la Muta, che sogna di volare, c'è La Machi, capace di curare ogni male. Ci sono le notti senza fine, le botte dei clienti, gli insulti, le fughe dalla polizia. C'è la scoperta di sentirsi diversi, il rifiuto dei genitori, la solitudine, la povertà. C'è un'ironia caustica, c'è tutta la gioia di un'identità finalmente propria e la voglia di vivere di un corpo che rinasce, che fiorisce.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Sur
2021
20 ottobre 2021
223 p., Brossura
9788869982811

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
 MaRioFreddo
Recensioni: 5/5
COME PRINCESA

Nel 1996, nel contesto dello stupendo album "Anime salve", Fabrizio De André propose il brano "Princesa", liberamente tratto dall'omonimo romanzo-intervista di Maurizio Jannelli e Fernanda Farias, scritto insieme a Ivano Fossati. Per coloro che non lo conoscessero o non lo ricordassero suggerisco di riascoltarlo. Una declinazione poetica del dramma di chi non si riconosce nel corpo in cui è nato e intraprende l'arduo percorso di darsi un nuovo genere. Passando anche per la via della prostituzione. Scandalo tra i "soliti" benpensanti italioti (gli stessi che hanno affossato il decreto Zan e poi organizzano cene eleganti) ma ennesima grande prova di coraggio di Faber, con il dono straordinario della sintesi. Questo romanzo autobiografico di Camila Sosa Villada affronta e sviscera (il verbo è pertinente) questo tema. Siamo in Argentina, a Cordoba. Cristian diventa Camila e, osteggiato dal padre e dalla società, sceglie la strada della prostituzione per rendersi indipendente. La storia di una trans in un contesto che richiama i grandi temi della fantasia magica della narrativa latino americana (una trans di oltre 160 anni che ospita le altre in una casa rosa, il salvataggio di un bambino che viene adottato dalla comunità delle trans, una trans che si trasforma in un uccellino, gli uomini senza testa che tornano dalla guerra) ma che è anche molto duro, senza fare sconti, senza sentimentalismi, senza la dolcezza e il lirismo di Princesa. L'universo delle trans, dei loro sogni, dei loro problemi, ma anche la dura realtà delle violenze, delle umiliazioni fisiche e psicologiche. E l'universo dei fruitori. Senza sconti e senza pietà evitando morbosità. Ma questa è la vita ed è giusto che vi siano testimonianze di questo tipo. Lo stile narrativo e’ diretto, a volte fin troppo semplice, ma sempre sincero. Una forte emozione. Un confronto che non si può, né di deve rifuggire. Da leggere!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore