Img Top pdp IT book
Salvato in 6 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Come condurre una presentazione efficace. Tecniche di programmazione neurolinguistica per strategie comunicative vincenti
22,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+220 punti Effe
22,00 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
22,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
22,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Come condurre una presentazione efficace. Tecniche di programmazione neurolinguistica per strategie comunicative vincenti - Robert B. Dilts - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Come condurre una presentazione efficace. Tecniche di programmazione neurolinguistica per strategie comunicative vincenti Robert B. Dilts
€ 22,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

É facile trovarsi a dover fare una presentazione in pubblico. Può succedere a scuola, in un'occasione di tipo sociale o per motivi professionali. Di fatto, le richieste dell'"era dell'informazione" rendono sempre più necessario e probabile il bisogno di "presentare qualcosa". Per fare una presentazione efficace è necessario essere capaci di comunicare e relazionarsi con le altre persone, ma queste competenze, che sono di base, non vengono insegnate. Scopo di questo libro è fornire risorse e abilità chiave di tipo comunicativo e relazionale per effettuare una presentazione efficace. Questo libro insegna a sviluppare queste capacità attraverso l'applicazione delle moderne tecniche della psicologia dell'apprendimento e della comunicazione estratte principalmente dall'ambito della Programmazione Neurolinguistica. Gli strumenti presentati in questo libro sono utili per tutti i tipi di presentazione, e in particolare, ci si concentra sulle presentazioni per scopi didattici e formativi. È dunque un libro fondamentale non solo per i trainer e gli insegnanti, ma anche i manager, i consulenti e tutti coloro che hanno la necessità di condividere le proprie conoscenze e informazioni. Il libro affronta le tre aree generali coinvolte nella realizzazione di una presentazione efficace in un contesto di apprendimento: costruire una strategia comunicativa efficace, pianificare la preparare il materiale, gestire le dinamiche all'interno di un gruppo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
30 maggio 2016
Libro tecnico professionale
192 p.
9788846474193
Chiudi

Indice

Indice:

Charlie John Fantechi, Introduzione
Prefazione
Parte I. Principi fondamentali per una presentazione efficace
Lo spazio problematico di una presentazione efficace
(Abilità di presentazione e di apprendimento organizzativo; Lo "spazio problematico" della presentazione in un contesto formativo; Migliorare le abilità di presentazione; Esercizio 1 - Individuazione delle abilità)
Progettare una presentazione
(Microstruttura dell'esperienza e dell'apprendimento: il modello TOTE; L'influenza di differenti livelli di esperienza sull'apprendimento; Livelli di apprendimento; Definizione della struttura base di una presentazione; Progettare una presentazione efficace; Esercizio 2 - Progettare una presentazione efficace
Individuazione di canali rappresentazionali differenti
(Rappresentare concetti ed idee; Altri tipi di strategie rappresentazionali; Creare prospettive multiple; Esercizio 3 - Creare prospettive multiple)
Strategie per la creazione di esperienze di riferimento
(I processi dell'apprendimento; Tipi di esperienze di riferimento; "Ancorare" le esperienze di riferimento; Stabilire ed ancorare esperienze di riferimento; Esercizio 4 - Creare ed ancorare esperienze di riferimento)
Parte II. Strategie per la creazione e l'implementazione di presentazioni efficaci
Valutare il gruppo
(Alcune questioni relative alle presentazioni efficaci; Applicazione delle capacità di osservazione nella comunicazione; Indizi microcomportamentali; Valutare il gruppo; Esercizio 5 - "Calibrazione" e sviluppo delle capacità di osservazione)
Abilità relazionali di base
(Stabilire rapport con un gruppo; Posizioni percettive fondamentali nella comunicazione e nelle relazioni; Stabilire rapport con un gruppo costruendo la seconda posizione; Esercizio 6 - Stabilire rapport con un gruppo costruendo la seconda posizione)
Sviluppare abilità comunicative non verbali
(Messaggi e metamessaggi; Abilità comunicative non verbali di base per una presentazione efficace; Usi degli indizi microcomportamentali; Esercizio 7 - Comunicazione non verbale nella presentazione)
Valutare e gestire il proprio stato interno
(Performance efficace e stati personali; "Il cerchio dell'eccellenza": analisi microcomportamentali; Esercizio 8 - "Cerchio dell'eccellenza" - Analisi microcomportamentali)
Le fasi di preparazione di una presentazione
(Fasi di pianificazione; Fisiologia e ciclo creativo; Condizioni di correttezza per la valutazione di un piano; Esercizio 9 - Pianificare una presentazione; Applicazione personale della strategia di pianificazione di Disney)
Parte III. Gestione degli aspetti interpersonali di una presentazione
Gestire le interazioni con il gruppo
(Gestire un gruppo; Tipi di processo di gruppo e livelli di esperienza; Atteggiamenti di base e filtri di esperienza: i modelli dei metaprogrammi; Identificazione degli stili di pensiero di base; Esercizio 10 - Identificazione degli stili di pensiero di base; Abilità relative alla gestione di un gruppo; Esercizio 11 - "Backtracking" ed ascolto attivo; Abilità del linguaggio orientato verso il processo; Ricalco e guida durante una discussione di gruppo; Esercizio 12 - Ricalco e guida durante una discussione di gruppo)
Gestire le resistenze o le interferenze
(Motivazione e resistenza in relazione all'apprendimento; Area delle convinzioni che influenzano la motivazione ad apprendere; Abilità comunicative relazionali per la gestione delle resistenze e delle interferenze; Alcuni principi per la gestione delle resistenze e delle interferenze; L'osservazione all'interno di un gruppo; Gestione dei differenti stili di pensiero all'interno di un gruppo)
Conclusione. Principi per una presentazione efficace
(Principi operativi per una comunicazione efficace; Implicazioni del principio di flessibilità)
Bibliografia.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore