Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Dentro soffia il vento

  • User Icon
    28/11/2017 22:13:42

    Scrittrice emergente con un grande talento! La storia inizia bene già dalle prime pagine, non parte lenta come purtroppo non pochi libri fanno ed i personaggi si susseguono bene tra di loro e sono ben distinti e descritti. Adoro l'atmosfera mistica in cui in parte è ambientato, il luogo in generale è molto gradevole e descritto in maniera fantastica. Se avete modo di leggere le pochissime pagine dell'ebook "Le diable" sarebbe l'ideale, prima di iniziare questa lettura perché è un racconto di poche pagine che si svolge prima di "dentro soffia il vento".

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/11/2017 14:07:44

    Ho acquistato questo libro mesi fa e non lo avevo ancora letto perché acquistato insieme a tanti altri e non ho avuto tempo e, semplicemente, non era forse il momento. In quest'atmosfera di freddo autunnale invece trovo che la sua lettura sia stata azzeccatissima, regala una coccola, forse perché ambientato in Trentino, in mezzo a neve e montagne. La trama scorre veloce e finirlo in poco tempo non è affatto difficile, ogni cosa ha il suo dettaglio, la scrittura è applicata in maniera minuziosa ed è molto piacevole da leggere!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/03/2017 21:12:41

    È innegabile che Francesca Diotallevi sia un talento della nostra letteratura moderna, è innegabile la sua capacità di coinvolgere il lettore che ama questo genere di storie. Purtroppo, come ho già detto, in me non è scattata quella scintilla che, ad altri, ha fatto provare brividi e versare lacrime. Ho fatto quasi fatica a portare avanti la lettura, a voltare ogni singola pagina. Ho avuto spesso la sensazione che la storia non scorresse, che fossi rimasta impantanata nel fango che copriva le strade ad ogni pioggia. L'esiguità del numero di pagine mi ha fatto notare ancora di più come io abbia faticato a terminare questo romanzo. Un romanzo breve che pensavo di divorare e che, invece, ho portato con me, da una stanza all'altra, leggendolo in ogni momento, per quasi due giorni interi. I miei complimenti vanno sicuramente a questa autrice, che, ne sono certa, farà tanta strada. Per quanto riguarda me, come diciamo noi LGS mai dire mai, ma... non so se leggerò altro di suo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/03/2017 19:24:57

    Un romanzo veramente interessante ambientato in Trentino. Ci si ritrova a vivere la vita dei personaggi in un ambiente magnifico descritto egregiamente. Il racconto è avvincente fin dalle prime righe ed è veramente faticoso abbandonare la lettura. Una storia che per quanto sia di fantasia è ambienta in un epoca vera, dura,commovente. A tratti è veramente toccante il racconto di Raphael, uno dei numerosi personaggi, partito per il fronte. Le descrizioni delle battaglie sono dettagliate e struggenti, assolutamente vere. La scrittura del romanzo è fluida non ripetitiva. La scrittrice descrive i luoghi i personaggi e le situazioni in modo egregio. Buona lettura!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/03/2017 11:04:14

    Copertina bellissima, che già fa intuire la poesia del libro. Una storia classica, raccontata dalla voce dei protagonisti, personaggi ricchi di sfumature e sentimenti. La storia, ambientata in un piccolo paesino della Val d'Aosta e nella foresta circostante, durante la Prima Guerra Mondiale, racconta la storia di Fiamma, la “strega”, isolata nella foresta, Yann e Raphael, due fratelli che la durezza della vita, della montagna e della guerra, rendono unici, ciascuno a suo modo. Diotallevi riesce a dare al romanzo una bella tensione narrativa, facendo venire la voglia di andare avanti nella lettura e riesce a catturare il lettore perchè contiene alcune tematiche importanti come il pregiudizio, l'amore, la guerra, la ribellione e l'importanza di seguire le proprie passioni. Consiglio vivamente la lettura di questo libro appassionante. “Mia madre lo diceva sempre: non basta il cuore a sconfiggere l'ignoranza e la superstizione.L.B., che aveva studiato, era riuscito a guardare oltre. Per questo amavo i libri: rendevano le persone migliori. A volte le salvavano”.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    01/03/2017 15:31:29

    Mi ha incantato questo libro, così tanto che nonostante siano passati parecchi giorni da quando l'ho terminato, a volte mi sorprendo a ripensare a un'immagine, alla descrizione di un paesaggio, dell'espressione di un volto, perché questo è un romanzo che io definisco "completo": una bellissima storia, con un fondamento di verità storica, personaggi che emergono a tutto tondo dalla narrazione, una scrittura delicata ma precisa, binomio che si incontra di rado, e un'atmosfera un po' fiabesca che permea ogni pagina come la nebbiolina nel bosco all'alba. Ho acquistato il libro subito dopo aver scaricato e letto il suo breve "prequel", Le grand Diable, stregata dallo stile dell'autrice, e vi ho ritrovato quell'attenzione ai particolari, quel linguaggio che sa essere poetico senza risultare enfatico né stucchevole che avevo notato, appunto, già nel prequel, insieme a una storia che non si dimentica. Ricordo e ricorderò quasi con affetto i suoi protagonisti, Fiamma, Yann e Raphael, ma quello che davvero mi ha rubato il cuore è stato il giovane sacerdote romano, don Agape, che durante la sua breve esperienza in quel piccolo paese della Val d'Aosta ritrova, o forse trova per la prima volta, quella vocazione della quale, in cuor suo, aveva sempre dubitato. Davvero un libro da leggere, e un'autrice da seguire, in futuro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/11/2016 15:47:58

    un bel libro, ma non mi ha affascinato. In qualche modo simile ad un altro romanzo che ho letto da poco. una storia di emarginazione e pregiudizi, in un piccolo paesino di montagna, segnato dalla prima guerra mondiale che si è portata via molti suoi giovani, e dalla montagna che con i suoi rigidi inverni e e i suoi pericoli ha scolpito il carattere degli abitanti. ma anche una storia di apertura al futuro, con l'arrivo del nuovo parroco che cerca la sua fede e condivide la fede bigotta e repressiva del suo predecessore. ed infine una storia d'amore tra due giovani profondamente diversi che si cercano ma si odiano fino a capire quale sia il proprio destino.

    Leggi di più Riduci