Lettere dal carcere. 1926-1937

Lettere dal carcere. 1926-1937

di Antonio Gramsci

 
Subito Disponibile
Acquista i prodotti con la dicitura "Subito Disponibile".
Seleziona come modalità di spedizione "Express"
per essere sicuro di ricevere i tuoi ordini entro Natale.
Prezzo solo online:

23,80

€ 28,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Nella raccolta completa delle Lettere dal carcere si delinea la vicenda tragica di un protagonista della storia politica e intellettuale del Novecento. Nell'epistola «Gramsci non cerca solamente un mezzo di comunicazione pratica e di conforto materiale e morale. Intravede un'ancora per non naufragare nell'apatia e nell'aridità intellettuale» (Antonio A. Santucci). In cella Gramsci leggeva e rileggeva le lettere ricevute. La prima volta «disinteressatamente», cioè col solo sentimento della tenerezza verso le persone care. Ci tornava poi su «criticamente», per cercare di indovinare quante più cose della loro vita e dei loro pensieri. Si sentiva in ciò un po' pedante, di una pedanteria che però difendeva «aspramente contro certa faciloneria superficiale e bohème che ha procurato tanti guai e ancora ne procura e ne procurerà». Anche le sue Lettere dal carcere si prestano anzitutto alla scoperta spontanea di una umanità profonda, o all'emozione di un rinnovato incontro con la vicenda tragica di un protagonista della storia politica e intellettuale del Novecento. Ma questa nuova edizione, arricchita di testi mai editi in Italia e annotata col supporto delle lettere dei corrispondenti (in particolare quelle indirette ma fondamentali di Piero Sraffa), rappresenta inoltre un importante avanzamento nello studio critico del lascito gramsciano. Malgrado quei caratteri di opera compiuta, stilisticamente limpida e unitaria, che hanno fatto di un epistolario reale un classico della letteratura contemporanea, le Lettere dal carcere sono state al centro di accese controversie politiche e storiografiche. Raccolte ora integralmente e rivedute con scrupolo filologico, consentono di riaprire il dialogo con Gramsci senza travisamenti né riserbi.

Dopo aver letto il libro Lettere dal carcere. 1926-1937 di Antonio Gramsci ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 
Dogalize

Top Antonio Gramsci

Visualizza tutti i prodotti