Il santo che annusava i treni

Il santo che annusava i treni

di Lorenzo Beccati

 
FUORI CATALOGO

Descrizione

Anni '50; in un paesino ligure vive Agennore, un uomo brutto, rozzo, squassato dai tic che gli impone la sindrome di Tourette, che lo costringe pure a pronunciare continuamente oscenità e bestemmie. La stazione in cui lavora è molto piccola e passano pochissimi viaggiatori da accompagnare, ma i suoi compaesani gli danno a turno qualche moneta per portare avanti e indietro una valigia vuota, sempre la stessa. Fino al giorno in cui, per errore, Agennore scambia i bagagli di due viaggiatori..."La leggenda del facchino prodigioso" è una storia di grande potere evocativo, che cuce con una scrittura limpida le "parabole" dei viaggiatori e i ritratti dei curiosi personaggi che attraversano questa storia: Agennore e la sua taciturna moglie, il capostazione, lo strano parroco...Con questo romanzo Beccati raggiunge certamente la sua più alta prova d'autore.

Dopo aver letto il libro Il santo che annusava i treni di Lorenzo Beccati ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Cardif
 
Dogalize

Top Lorenzo Beccati

Visualizza tutti i prodotti