Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
I Malavoglia - Giovanni Verga - copertina
I Malavoglia - Giovanni Verga - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 320 liste dei desideri
Disponibilità immediata
I Malavoglia
9,02 €
-5% 9,50 €
9,02 € 9,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
9,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
9,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
9,02 €
Chiudi
I Malavoglia - Giovanni Verga - copertina
Chiudi

Descrizione


«Chi ha roba in mare non ha nulla.»

Nel suo capolavoro, I Malavoglia (1881), Verga racconta la sventurata storia di un gruppo di poveri pescatori siciliani, ponendosi ai vertici della letteratura italiana, senza incorrere nel folklore populista che caratterizzava, e caratterizzerà, molte opere ambientate tra le classi più umili. La vicenda dei Toscano, detti "Malavoglia", di Acitrezza è emblematica della dissoluzione di un mondo che sta per essere cancellato dall'epoca moderna. Lo scrittore siciliano guarda con un velo di nostalgia e compassione all'affannoso dibattersi degli abitanti della "casa del nespolo", ma descrive con estrema crudezza la violenza dei loro rapporti e la loro vulnerabilità di fronte alla Natura e alla Storia.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

17
2014
Tascabile
15 gennaio 2014
292 p., Brossura
9788807900549

Valutazioni e recensioni

Gabriele
Recensioni: 5/5
Un capolavoro della nostra letteratura

Con questo romanzo Verga ci mostra la realtà del mondo rurale siciliano con un realismo tipico del verismo. La storia di questa famiglia descrive a pieno la situazione siciliana all'indomani dell'unità d'Italia, che stravolgere completamente questo mondo anacronistico. Grazie al genio letterario verghiano questo romanzo può essere considerato un vero e proprio capolavoro.

Leggi di più Leggi di meno
n.d.
Recensioni: 3/5
lud

un classico italiano, lo consiglio.

Leggi di più Leggi di meno
GuendalinaGi
Recensioni: 5/5
Un caposaldo della letteratura italiana

La prima volta che ho letto questo libro avevo tredici anni ed il mio giudizio fu del tutto negativo. Non c’era niente che mi piacesse, né la trama, né i personaggi, né lo stile. Anche durante gli anni denle superiori non ebbi modo di rivalutarlo, rimanendo ancorata alla mia prima impressione. Giunta all’università ho invece avuto il piacere di seguire le lezioni di un professore, il quale mi ha invogliata a dare una nuova opportunità a questo classico che per tanto tempo avevo sottovalutato e che, inaspettatamente, mi sono ritrovata ad amare. Credo che spesso dovremmo concedere altre possibilità ad alcuni titoli, soprattutto quelli affrontati per obbligo e non per piacere personale. La stessa opera, letta in momenti distinti può davvero trasformarsi del tutto.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,81/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(14)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giovanni Verga

1840, Catania

DAGLI ESORDI «PATRIOTTICI» AI ROMANZI PASSIONALI E MONDANI. Nato da famiglia di nobili origini e di tradizioni liberali, crebbe alla scuola di Antonino Abate, esponente di una letteratura civile di ascendenza byroniana e guerrazziana. La sua prima prova romanzesca, "Amore e patria" (1856-57, inedito; tre capitoli ne furono pubblicati nel 1929), esce da quell’arroventata officina provinciale e affianca all’approssimazione linguistica l’enfasi patriottica. L’esordio pubblico avvenne nel 1861 con I carbonari della montagna, una storia collocata nella Calabria dei primi moti carbonari, ma che riflette motivazioni etiche e politiche dello scrittore ventenne, arruolatosi durante l’impresa garibaldina nella guardia nazionale e impegnato in attività...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore