Salvato in 4 liste dei desideri
scaricabile subito scaricabile subito
Info
Un meraviglioso accidente. La nascita della vita
9,99 €
EBOOK
Venditore: laFeltrinelli
+100 punti Effe
9,99 €
scaricabile subito scaricabile subito
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Un meraviglioso accidente. La nascita della vita - Vincenzo Manca,Marco Santagata,Guido Scarabottolo - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione

Come è nata la vita sulla Terra? Come si sono formati gli organismi viventi a partire da materia inerte? Qual è il segreto del meccanismo riproduttivo che assicura una sostanziale identità tra gli individui della stessa linea generativa? E, infine, dove si colloca la specie umana in questo strabiliante anche se sempre meno misterioso processo? Per rispondere nel modo più semplice a domande così complicate un matematico-informatico, Vincenzo Manca, e un letterato-scrittore, Marco Santagata, hanno scelto di raccontare la nascita e l'evoluzione della vita sul nostro pianeta, a partire dal Big Bang, come la sceneggiatura di un film, descrivendo con la giusta tensione narrativa ambienti, personaggi, azioni, sequenza cronologica e i passaggi indispensabili per seguirne la trama. Così, pagina dopo pagina, incontriamo tutti i principali protagonisti - atomi, molecole, monomeri, polimeri, membrane, cellule, cromosomi, organismi e specie - e le svolte epocali di quella grandiosa e meravigliosa avventura iniziata 3 miliardi e 800 milioni di anni fa con la comparsa della protocellula LUCA, un aggregato di molecole in grado di generare copie di sé capaci di generarne altre, dalla quale provengono tutti gli esseri viventi. Rinunciando volutamente a formule chimiche ed equazioni matematiche, essenziali nell'elaborazione e comunicazione scientifica ma spesso barriere insormontabili per i non specialisti, gli autori sono riusciti - anche grazie agli illuminanti disegni di Guido Scarabottolo che corredano l'esposizione - nell'ardua impresa di illustrare in modo chiaro e senza mai scadere nella banalizzazione processi biochimici complessi come la replicazione, la generazione, la memorizzazione e la riproduzione, che sono i fili con cui l'«accidente» e la «regola» hanno tessuto l'ordito della nostra storia e identità biologica.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
135 p.
9788852084911

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

In questi tempi d’approssimativa e superficiale divulgazione, ‘Un meraviglioso accidente’ è un libro d’eccezione: breve, chiaro, semplice, l’opera affascina anche il lettore di media dimestichezza con le origini della vita sul nostro pianeta. Insieme ‘ chi fa ricerca scientifica’ ( Vincenzo Manca) e ‘chi sa descrivere cosa fa un ricercatore’( Marco Santagata) i due professori hanno creato un racconto comprensibile ai curiosi assetati di comprendere come è successo il miracolo che chiamiamo Vita . Il volume sfocia in un esperimento di comunicazione riuscito. A mio modesto avviso diverrà un ‘libro modello’. Le tavole ( Guido Scarabottolo ) illuminano il testo. Le figure 6 e 17 sono la mia preferite. Nel fondo scena si intravedono le complessità della Natura generatrice di Vita. Ai nostri giorni, il computer applicato alla biogenetica, apre nuovi orizzonti che si rivelano sempre più vasti e travalicano il senso delle parole. In sintesi, dal semplice s’evolve il più complesso e ciò avviene interagendo con gli ecosistemi in costante mutazione. La Vita nasce nell’acqua per espandersi in sette stadi progressivamente più complessi e culminare nella fase dell’evoluzione di cui noi siamo l’apice. ‘L’albero della Vita’ ( figura 17) illustra magnificamente l’evoluzione dai probionti all’homo sapiens. Per l’uomo di scienza la stupefazione non è una percezione desueta. Infatti chi ricerca scopre fatti nuovi di zecca privi di lemmi atti a nominarli. Poiché lo scienziato risente le gioie e il dovere umano della comunicazione, ciò lo dispera. In pubblica udienza, spiegare tramite la parola i prodigi della scoperta richiede l’aiuto di una persona versata in parole e donata di criterio confacente ( quale presidente oserebbe privarsi di un ‘speech writer’?). Insisto nel sottolineare che ‘Un meraviglioso accidente’ mira alla comprensione di meraviglie basate su l’oggettività della ricerca. Dunque non si tratta di divulgazione giornalistica fatta di frasi allettanti, quali ‘Big Bang’ o ‘ Salviamo il Pianeta’. ‘ Un meraviglioso accidente’ racconta semplicemente come sia nata la Vita fenomeno che per ora è stato riscontato solo sulla Terra, pianeta vivente unico nell’Universo e solo rifugio del bipede spelacchiato che se n’è arrogato il dominio. In seguito della fase di riscaldamento globale attualmente in corso, in futuro apprenderemo quali strategie la Natura escogiterà per ristabilire l’equilibrio dinamico che la Terra necessita. Certo è che la Vita continuerà anche se la pazza razza umana dovesse estinguersi.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Vincenzo Manca

Vincenzo Manca è docente di informatica all’Università di Verona. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla logica matematica e informatica teorica alla genomica computazionale e al calcolo naturale. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e di vari libri, l’ultimo dei quali è Infobiotics (2013). Nel 2018 esce inoltre per Mondadori Un meraviglioso accidente, del quale è coautore insieme a Marco Santagata. Nel 2006 ha fondato a Verona il corso di laurea in bioinformatica e nel 2016, come prosecuzione, il corso di laurea magistrale in «Medical Bioinformatics». Nella stessa università dirige il CBMC (Center for BioMedical Computing). Nel 2019 esce per Bollati Boringhieri Linguaggi e calcoli, principi matematici del...

Marco Santagata

1947, Zocca (MO)

Marco Santagata è stato docente e scrittore italiano. Laureatosi alla Scuola Normale, ha insegnato Letteratura italiana all’Università di Pisa. Dal 1984 al 1988 ne ha diretto l’Istituto di letteratura italiana, ed è stato poi direttore del Dipartimento di Studi italianistici. È stato visting professor in molti atenei prestigiosi come la Sorbona, l'Università di Ginevra, la UNMA di Città del Messico e Harvard. La sua attività di studioso è stata rivolta soprattutto alla poesia dei primi secoli, con una particolare attenzione a Dante e a Petrarca. Su Dante, di cui ha curato per i Meridiani Mondadori l’edizione commentata delle Opere, ha scritto il libro L’io e il mondo. Un’interpretazione di Dante (il Mulino,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Cloud:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore