Recensioni Porcodighel

Porcodighel di Alessandro Canale
Recensioni: 4/5
L'eroe di "Porcodighel" è "il Caspani". Con l'articolo, come si usa dalle sue parti, in Brianza. Uno che "dove girano i dané lo riconosce a naso". Uno con "il turbo cerebrale". Ben presto il ragazzo verrà strappato dalla natia, torpida Saronno per approdare a Milano, dove lo deporta mamma Denise, vedova troppo giovane, troppo ricca, troppo bella e fin troppo allegra. Da lì iniziano mille sgangherate e irresistibili avventure, che porteranno "il Caspani" a conoscere e frequentare, tra gli altri: Alfio, detto Minghia, malavitoso amante di Denise nonché suo socio d'affari; la Milano bene di Matteo Taddeini della Rocca, ovvero il suo amico Teddy; la Puglia del maresciallo Ascanio Pannofino, che ruba sui rifornimenti alla caserma di Gioia del Colle e diventerà socio del nostro in attività assai illegali; Sue Ellen, irresistibile travestito condannato a morte dal senatore Paccaro (per una storia di perversioni e ricatti) e inseguito dalla Sacra Corona Unita; il Brasile, dove cercherà rifugio e si ritroverà invischiato in traffici ancora più illegali.
Leggi di più Leggi di meno
4/5
Recensioni: 4/5
(1)
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore