Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
I sotterranei del Vaticano. Sotie - André Gide - copertina
I sotterranei del Vaticano. Sotie - André Gide - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 81 liste dei desideri
Disponibile in 3 gg lavorativi
I sotterranei del Vaticano. Sotie
6,65 €
-5% 7,00 €
6,65 € 7,00 € -5%
Disp. in 3 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,65 €
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
6,65 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
7,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,65 €
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
6,65 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
7,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
I sotterranei del Vaticano. Sotie - André Gide - copertina
Chiudi

Descrizione


Una satira irriverente e provocatoria pubblicata nel 1914, l'anno stesso in cui prendeva il via l'immane massacro di tutta una generazione. Una commedia degli inganni che coinvolge una banda di truffatori tra Francia e Italia, maestri del raggiro e del travestimento; dei borghesucci cattolici convinti di dover accorrere dalla provincia francese a liberare il Papa, a Roma, dalla presunta e terribile prigionia in cui lo costringerebbe la Massoneria nei "sotterranei del Vaticano"; scienziati ferocemente atei e positivisti, bensì di facilissima e altrettanto fanatica conversione alla fede; scrittori che della fede sono i portavoce, ma sono mossi dalle peggiori delle vanità e lui, Lafcadio, il figlio segreto e ribelle di tanta ipocrita società borghese.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2004
Tascabile
26 febbraio 2007
179 p., Brossura
9788807821738

Valutazioni e recensioni

Recensioni: 4/5

Il libro è di una satira sottile e graffiante che prende di mira non solo il perbenismo, le convenzioni sociali, il bigottismo più bieco, l’educazione perbenista ma anche il senso della libertà più pura, che si pone il pensiero se l’”atto gratuito” sia o no l’espressione più confacente a chi si considera completamente libero e al di sopra di qualsiasi convenzione e limite. Su tutto aleggia il grottesco che culmina nella farsa e nella derisione anche amara. “Caves” non significa “sotterranei” bensì deriva dal latino “cave” . cioè :”stai attento…” a quello che fai, a quello che vedi, a quello che ascolti. Il senso morale in alcuni esiste ancora ma è talmente debole e disancorato che non può vincere né contro l’interesse personale, né contro il male. I personaggi sono molti e le loro vicende si intersecano tanto che il riassunto della trama sarebbe molto sommario, ma alcuni di essi, come Lafcadio, per esempio, o Anthime Armand Dubois, ti suggeriscono riflessioni sul “libero pensiero”, sull’atto gratuito, sulla libertà d’azione, ben lontani ovviamente da quanto aleggia intorno ad altri eroi ribelli o a personaggi della caratura di un Raskolnikov! A Gide probabilmente non interessava portare alla luce pulsioni morali nascoste o problemi sociali e morali ben definiti, la sua opera, come egli stesso la definisce, è una “sotie”, una farsa. Qui gli atti sono dettati da una momentanea follia, l’ordine sociale sembra essere capovolto, ma poi tutto immancabilmente e ingloriosamente viene ristabilito e di tutto quello che hai fatto ti rimane la beffa!!!

Leggi di più Leggi di meno
ALBERTO MINA
Recensioni: 5/5

Un capolavoro. Gide forse si è meritato il Nobel solo per questo e a ragione. Il personaggio di Lafcadio non può non rimanere impresso per sempre nella memoria. E sicuramente questo libro ha infuenzato molti autori del presente.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

André Gide

(Parigi 1869-1951) scrittore francese.La vita Nato da una facoltosa famiglia di tradizioni ugonotte, figlio unico, presto orfano di padre, ricevette dalla madre una rigida educazione puritana. Nel 1893 compì il primo dei suoi viaggi in Nordafrica. Nel 1895 gli morì la madre e G. sposò la cugina Madeleine Rondeaux, cui era legato fin dall’infanzia da un intenso rapporto spirituale. Nel 1908, con Copeau, Ghéon, Schlumberger e altri (più tardi si aggiungerà J. Rivière), fondò la «Nouvelle Revue Française», che nel periodo tra le due guerre diventerà la più prestigiosa rivista letteraria europea. Nel 1924, nel racconto Corydon (già circolato confidenzialmente nel 1911) confessò pubblicamente la sua omosessualità. Con il viaggio al Congo (1925-26) iniziò la sua presa di coscienza politica, che...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore