Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 18 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Trilogia sporca dell'Avana: Ancorato alla terra di nessuno-Senza niente da fare-Sapore di me
12,26 € 12,90 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+120 punti Effe
-5% 12,90 € 12,26 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,26 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,26 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Trilogia sporca dell'Avana: Ancorato alla terra di nessuno-Senza niente da fare-Sapore di me - Pedro Juan Gutiérrez - copertina
Chiudi

Descrizione


Il protagonista, Pedro Juan, attraversa gli anni della storia recente di Cuba, gli anni Novanta, quelli della sua crisi peggiore, che si incrocia e si fonde con la personale crisi dell’autore: il suo licenziamento da giornalista, il fallimento matrimoniale, la solitudine, la caduta rovinosa nella miseria e nella marginalità. Il lettore si trova a seguire Pedro Juan nelle sue disavventure picaresche, le sue leggendarie gesta erotiche, la sua perenne caccia al rum, alla marijuana, a qualsiasi cosa permetta di sopravvivere e di provare piacere nel contesto della miseria di un paese povero. In una Cuba fatta di carne, suoni e odori, terra d'umanità precaria, è la fisicità dei corpi e il sudore degli amplessi a scandire il tempo di un romanzo in cui le maratone di sesso lasciano ben presto il posto a brucianti riflessioni sulla vita, l'arte e la condizione umana. Ne viene fuori un’epopea spietata ma anche umana di una città, L’Avana, bella, sensuale, corrotta, malata, vitale.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

E/O
2018
14 novembre 2018
408 p., Rilegato
9788833570426

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 3/5

Sesso, fame e miseria. Questi sono i fili conduttori dei numerosi racconti brevi che compongono la trilogia dell'Avana. La città è descritta come una specie di inferno bollente, sovraffollato e promiscuo dove occorre fare qualunque cosa per mettere insieme il pranzo con la cena: vendere di contrabbando qualunque mercanzia, prostituirsi, rubare fegati umani dagli obitori per rivenderli come carne di maiale, circuire anziani per impossessarsi della loro abitazione. Pare incredibile che in uno scenario di questo tipo, la gente abbia ancora voglia di scopare e di congiungersi carnalmente in modo polimorfo e casuale. Un libro ripetitivo, poco interessante, in cui gli eccessi della narrazione vanno di pari passo con la perdita dell'attenzione da parte del lettore. L'unico pregio del testo è quello di rappresentare uno spaccato demolitorio della Cuba degli anni '90, lontano anni luce dalle visioni agiografiche del regime.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore