Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 5 liste dei desideri
Buskashì. Viaggio dentro la guerra
Scaricabile subito
1,99 €
1,99 €
Scaricabile subito
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
1,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
1,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Buskashì. Viaggio dentro la guerra - Gino Strada - ebook
Chiudi
Buskashì. Viaggio dentro la guerra
Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione


La buskashi è il gioco nazionale afghano: due squadre di cavalieri si contendono la carcassa di una capra decapitata. È violento, senza regole. L'unica cosa che conta è il possesso della carcassa, o almeno di quello che ne resta al termine della gara. È come il tragico gioco a cui partecipano i numerosi protagonisti del conflitto afghano. Una partita ancora in corso, solo che al posto della capra c'è il popolo dell'Afghanistan.Buskashi è la storia di un viaggio dentro la guerra, che inizia il 9 settembre 2001 con l'assassinio del leader Ahmad Shah Massud, due giorni prima dell'attentato di New York. Un viaggio "clandestino" per raggiungere l'Afghanistan nel momento in cui il paese viene abbandonato da tutte le organizzazioni internazionali e si chiudono i confini. L'arrivo nella valle del Panchir, l'attraversamento del fronte sotto i bombardamenti per raggiungere Kabul alla vigilia della disfatta dei Talebani, la conquista della capitale da parte dei mujaheddin dell'Alleanza del Nord, la Kabul "liberata": l'esperienza della guerra vista dagli unici testimoni occidentali della presa di Kabul.Un viaggio nella tragedia delle vittime, e insieme una riflessione sulla guerra, sulla politica internazionale, sull'informazione e sul mondo degli aiuti umanitari.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

0
Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
192 p.
Reflowable
9788858813515

Valutazioni e recensioni

BrunoFx
Recensioni: 5/5
Un messaggio potente

“Sarò sempre contro la guerra, perché non sarei capace di vivere pensando a te in mezzo all’orrore. Ti voglio bene, a presto un bacio, Gino” Questo scrive Gino Strada alla figlia Cecilia nel suo diario di viaggio clandestino iniziato con un assassinio, quello di Ahmad shah Massud, e proseguito nel tentativo di raggiungere e superare il confine afgano nel settembre del 2001 per riaprire l’ospedale di Emergency di Kabul. Ma che in realtà è un tentativo di porre l’attenzione sul superamento della mentalità occidentale. Quella che ritiene la guerra un male necessario, ma dove il prezzo più alto lo pagano i civili. Di questo tratta questo libro, del superamento di un limite mentale, di un confine ideologico che va oltrepassato. Attraverso questo diario Gino Strada lascia ai noi lettori messaggi molto chiari, che non riconducono solo al desiderio di pace ma a molto di più. Pensieri e posizioni espresse consapevolmente perché frutto dell’esperienza in prima persona sul campo. Da questa esperienza spicca una verità molto cruda e cioè che in molti paesi i diritti umani vanno costruiti e non solo declamati. Tutti hanno diritto ad una vita dignitosa, libertà e cure mediche, che non si ottengono con politiche astratte e discorsi filosofici ma con azioni concrete, tradotte in istruzione, assistenza medica e lavoro. Gino Strada ci ha lasciato delle fondamenta sulle quali, lui ha cominciato a costruire la pace, il senso del dovere, di giustizia e questa è un’eredità che tocca a noi continuare. Una lettura ricca, fluida come lo stile dell’autore che fa emergere dalle macerie di una bomba esplosa, l’amore per il prossimo.

Leggi di più Leggi di meno
OllyB
Recensioni: 4/5
Un reportage

Considero questo libro come una testimonianza di Gino Strada dell'inizio guerra in Afghanistan, quella guerra cominciata 21 anni fa e finita con ritiro delle truppe un anno fa Mentre tutti cercavano di lasciare paese 21 anni fa, un gruppo dei medici senza frontiere cercavano di entrare per poter aiutare a popolazione in caso dei bombardamenti

Leggi di più Leggi di meno
Raffaella
Recensioni: 5/5
Coinvolge e molto toccante

libro che descrive i momenti immediati del dopo attacco dell'11 settembre del 2001. dalle difficoltà del viaggio al descrizione della guerra...con una condanna alla guerra e a tutte le guerre. leggerlo poi in questo contesto storico lo rende estremamente attuale. si può cambiare la dislocazione geografica e gli attori ma la guerra porta con sé il solito carico di dolore che colpisce in particolar modo i civili se poi visto con gli occhi di un medico..il dolore non è solo descritto ma sentito.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Conosci l'autore

Gino Strada

1948, Sesto San Giovanni

Gino Strada è stato un grande chirurgo di guerra e uno dei fondatori di Emergency, l’associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. La sua vita lo ha visto impegnato su tutti i fronti di guerra, dall’Afghanistan alla Somalia, dall’Iraq alla Cambogia e al Sudan. Con Feltrinelli ha pubblicato Pappagalli verdi (1999), che ha vinto il premio internazionale “Viareggio Versilia 1999” e continua a riscuotere un grande successo, così come Buskashì. Viaggio dentro la guerra (2002). Nel 2015 ha pubblicato con Roberto Satolli Zona rossa sull'epidemia di Ebola del 2014. Ha scritto anche la prefazione a In tournée (2002) di Lella Costa e l’introduzione a Libertà. Storie...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da Feltrinelli.it sono in formato ePub e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da Feltrinelli.it possono essere letti utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi: PC, eReader, Smartphone, Tablet o con una app Kobo iOS o Android.

Cloud:

Gli eBook venduti da Feltrinelli.it sono sincronizzati automaticamente su tutti i client di lettura Kobo successivamente all’acquisto. Grazie al Cloud Kobo i progressi di lettura, le note, le evidenziazioni vengono salvati e sincronizzati automaticamente su tutti i dispositivi e le APP di lettura Kobo utilizzati per la lettura.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore