Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 189 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La caduta dell'impero romano. Una nuova storia
19,00 € 20,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+190 punti Effe
-5% 20,00 € 19,00 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La caduta dell'impero romano. Una nuova storia - Peter Heather - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La caduta dell'impero romano. Una nuova storia Peter Heather
€ 20,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


La caduta dell'impero romano è da sempre uno dei più affascinanti enigmi della storia. Roma disponeva di una formidabile forza militare ed economica, su un territorio immenso, che si estendeva dal Vallo di Adriano ai confini con la Scozia fino all'Eufrate, dall'Africa settentrionale al Reno e al Danubio. Era una macchina perfetta e collaudata, con una rete capillare di strade e di fortezze, ricche città e una organizzazione amministrativa per certi versi insuperata. Tra la battaglia di Adrianopoli nel 378 d.C. e la deposizione dell'ultimo imperatore Romolo Augustolo nel 476 d.C., la superpotenza più longeva della storia venne sconfitta e occupata da bande di invasori "primitivi", distrutta da barbari ritenuti quasi incapaci di organizzazione e di pensiero razionale. Come è potuto accadere? Le ricostruzioni più diffuse hanno dipinto una civiltà decadente e corrotta, troppo "civilizzata" e magari indebolita dal cristianesimo. Ma a giocare un ruolo determinante furono anche semplici dettagli, come gli archi degli unni, più lunghi e potenti di quelli dei nemici, e il carico fiscale imposto dalla capitale alle province. Con una narrazione ricca di episodi e personaggi memorabili, Peter Heather confuta i luoghi comuni, mettendo a frutto le sue competenze economico-militari e le sue approfondite conoscenze sui barbari, ricostruendo in maniera brillante e persuasiva gli scontri e le battaglie, ma anche i tentativi di integrazione alle frontiere dell'impero.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
Tascabile
7 febbraio 2008
657 p., ill. , Brossura
9788811680901

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
ANDREA CANTON
Recensioni: 5/5

Sono rimasto entusiasta di questo libro: un'approfondita descrizione di tutte la fasi che hanno condotto alla caduta dell'Impero Romano d'Occidente. L'autore non si limita a presentare i principali personaggi del Tardo Impero, ma approfondisce anche aspetti sociali, economici e militari, offrendo un quadro a 360° sui motivi del crollo. Il testo è poi arricchito da interessanti digressioni su aspetti specifici e lascia anche spazio alla narrativa (l'ambasceria di Prisco sembra un romanzo storico..), alle volte forse divagando un po' troppo. Molto utile il capitolo finale, in cui sintetizza e tira le fila di tutto il suo lavoro.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Perché cadde l’impero romano d'occidente e sopravvisse ad oriente? La storia delle popolazioni barbare, poco nota al grande pubblico e che solo in recenti decenni è arrivata a opere di sintesi e ampio dibattito accademico, risulta necessaria a rispondere all’interrogativo. Peter Heather, specialista di storia gotica e unna, scrive con stile agile quest’opera in cui segue la tesi generale per cui l’impero romano d’Occidente cadde per cause esterne con effetti epocali; in particolare secondo Heather, l’impero, già impegnato ad affrontare la minaccia persiana e a darsi a cavallo del 300 una struttura amministrativa adeguata allo scontro, cadde per l’effetto che ebbero sul fisco la perdita di province fondamentali a causa proprio delle migrazioni e delle conquiste da parte delle popolazioni barbare.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Peter Heather

1960

Peter Heather è nato nell’Irlanda del Nord nel 1960 e ha studiato al Maidstone Grammar School e al New College di Oxford. Ha insegnato allo University College di Londra e alla Yale University. Fellow di storia medievale al Worcester College di Oxford fino al 2007, attualmente è docente di storia medievale presso il King College di Londra. Tra le sue pubblicazioni: I Goti. Dal Baltico al Mediterraneo, la storia dei barbari che sconfissero Roma (ECIG 2005), La caduta dell'impero romano. Una nuova storia (Garzanti 2006), L'impero e i barbari. Le grandi migrazioni e la nascita dell'Europa (Garzanti 2010).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore