Img Top pdp IT book
Salvato in 1 lista dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Comedia degli straccioni
7,36 € 7,75 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+70 punti Effe
-5% 7,75 € 7,36 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,36 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,36 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Comedia degli straccioni - Annibal Caro - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Comedia degli straccioni Annibal Caro
€ 7,75
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Dettagli

1 gennaio 1997
9788806064525

Conosci l'autore

Annibal Caro

(Civitanova Marche 1507 - Roma 1566) scrittore italiano. Di povera famiglia, poté tuttavia studiare a Roma e a Firenze; dal 1543 fu legato alla famiglia Farnese e condusse vita tranquilla per lo più a Roma. Nel 1553 ebbe una polemica con L. Castelvetro per questioni letterarie, che si chiuse solo nel 1560; dal 1563 dimorò in una sua villa nei dintorni di Frascati. Dopo aver esordito con la traduzione degli Amori pastorali di Dafni e Cloe (iniziata nel 1537), e con versi d’ispirazione burchiellesca e soprattutto bernesca, C. dette le sue prove maggiori con la commedia Gli straccioni (scritta nel 1544 a istanza di Pier Luigi Farnese e pubblicata nel 1582), di colorito e vivace realismo; con l’Apologia (1558), cardine della sua polemica contro Castelvetro, a difesa dell’invenzione linguistica;...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore