Salvato in 1851 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Dante
19,00 € 20,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+190 punti Effe
-5% 20,00 € 19,00 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Dante - Alessandro Barbero - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

€ 20,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Il genio creatore della Divina Commedia visto per la prima volta come uomo del suo tempo di cui condivide valori e mentalità. Alessandro Barbero ne disegna un ritratto a tutto tondo, avvicinando il lettore alle consuetudini, ai costumi e alla politica di una delle più affascinanti epoche della storia: il Medioevo.

«Lo storico Alessandro Barbero ricostruisce la vita del poeta con un'istruttoria basata sulle testimonianze e sull'analisi dei documenti. Tra rigore e passione». - Paolo Mauri, Robinson

«Il Dante di Barbero è un Dante che ci piace perché umanizzato, privo di quella seriosità polverosa da banchi di scuola» - Amedeo Feniello, la Lettura

Alessandro Barbero ricostruisce in quest'opera la vita di Dante, il poeta creatore di un capolavoro immortale, ma anche un uomo del suo tempo, il Medioevo, di cui queste pagine racconteranno il mondo e i valori. L'autore segue Dante nella sua adolescenza di figlio di un usuario che sogna di appartenere al mondo dei nobili e dei letterati; nei corridoi oscuri della politica, dove gli ideali si infrangono davanti alla realtà meschina degli odi di partito e della corruzione dilagante; nei vagabondaggi dell'esiliato che scopre l'incredibile varietà dell'Italia del Trecento, fra metropoli commerciali e corti cavalleresche. Di Dante, proprio per la fama che lo accompagnava già in vita, sappiamo forse più cose che di qualunque altro uomo dell'epoca: ci ha lasciato la sua testimonianza personale su cosa significava, allora, essere un teen-ager innamorato, o su cosa si provava quando si saliva a cavallo per andare in battaglia. Ma il libro affronta anche le lacrime i silenzi che rendono incerta la ricostruzione di interi periodi della sia vita, presentando gli argomenti pro e contro le diverse ipotesi, e permettendo a chi legge di farsi una propria idea, come quando il lettore di un giallo è invitato a seguire il filo degli eventi e ad arrivare per proprio conto a una conclusione. Un ritratto scritto da un grande storico, meticoloso nella ricerca e nell'interpretazione delle fonti, attento a dare piena giustificazione di ogni affermazione e di ogni ipotesi; ma anche un'opera di straordinaria ricchezza stilistica, che si legge come un romanzo.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
12 novembre 2020
361 p., Rilegato
9788858141649

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(12)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
simoneabbafati
Recensioni: 5/5
ottimo saggio storico sulla figura più importante del panorama italiano

Dopo aver assiduamente seguito Barbero su youtube e nei podcast spotify, questo è il suo primo libro che leggo e sono rimasto soddisfatto dal suo stile di scrittura. Il saggio è estremamente dettagliato: parla di Dante identificandolo come uomo del suo tempo nella società, nell'economia e nella contesa politica che sappiamo essere stata molto accesa. Da ottimo storico ricerca le fonti più dirette possibili, la gran parte di queste sono documenti amministrativi, dapprima di natura economica (atti notarili di compravendita e contratti di prestito in cui gli Alighieri comparivano di frequente essendo economicamente e finanziariamente molto attivi a Firenze) e di natura politica in un secondo momento (verbali di assemblee, concili, lettere). Al contrario, le fonti dirette del suo periodo dell'esilio (quando era già più conosciuto in tutta Italia) sono invece scarsissime e datare sia i suoi soggiorni presso i signori del Nord Italia, sia la cronologia delle sue opere è un’impresa ardua; ciò è dovuto primariamente al fatto che visse questa seconda fase della vita in perenne movimento, lasciando tracce disomogenee dietro di sé, perdute poi nei secoli. La parte più importante sono sicuramente le vicende politiche di Dante, in particolare quelle che l'hanno portato all’esilio da Firenze. Da esponente del comune libero della borghesia commerciante fortemente avversa all'aristocrazia, passerà poi progressivamente a simpatizzare per un governo forte ed accentrato, idee accentuate nel periodo dell'esilio per la necessità di ingraziarsi i favori dei signori che lo ospitano (primi fra tutti i della Scala veronesi, fieri ghibellini filoimperiali). In conclusione, Barbero ha scritto un bel saggio, estremamente documentato, caratterizzato dalla sua impostazione di storico di grande rigore e obiettività e profondo conoscitore dell’epoca medievale. La peculiarità della sua opera è di riuscire, anche con ironia, ad analizzare i fatti del passato con gli occhi della gente del tempo.

Leggi di più Leggi di meno
Roby
Recensioni: 5/5

La biografia di Dante in questo libro è sublime ed è la più convincente che ho mai letto. Super!

Leggi di più Leggi di meno
jako
Recensioni: 5/5
poeta

sommo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(4)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Alessandro Barbero

1959, Torino

Scrittore e storico italiano. Laureato in Storia Medioevale con Giovanni Tabacco, nel 1981, ha poi perfezionato i suoi studi alla Scuola Normale di Pisa sino al 1984. Ricercatore universitario dal 1984, diventa professore associato all’Università del Piemonte Orientale a Vercelli nel 1998, dove insegna Storia Medievale. Ha pubblicato romanzi e molti saggi di storia non solo medievale. Con il romanzo d’esordio, Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle gentiluomo, ha vinto il Premio Strega nel 1996.Collabora con La Stampa e Tuttolibri, con la rivista "Medioevo", e con i programmi televisivi ("Superquark") e radiofonici ("Alle otto della sera") della RAI. Tra i suoi impegni si conta anche la direzione della "Storia d'Europa e del Mediterraneo" della Salerno Editrice. Tra i suoi...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore