Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Il dottor Zivago - Boris Pasternak - copertina
Il dottor Zivago - Boris Pasternak - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 404 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Il dottor Zivago
13,30 €
-5% 14,00 €
13,30 € 14,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il dottor Zivago - Boris Pasternak - copertina
Chiudi

Descrizione

«Anche più dell'affinità delle loro anime, li univa l'abisso che li divideva dal resto del mondo.»


Quando, nel 1957, l'intuizione e il coraggio della casa editrice Feltrinelli portarono alla pubblicazione de Il dottor Živago, Borìs Pasternàk era consapevole delle conseguenze che ciò avrebbe avuto sulla sua vita e su quella dei suoi cari: da un lato la realizzazione di un progetto artistico che l'avrebbe condotto al Nobel e alla fama mondiale, dall'altra l'espulsione dall'Unione degli Scrittori, una violenta campagna denigratoria e la morte civile nel suo paese. A oltre sessant'anni di distanza il romanzo resta una straordinaria riflessione sul destino di una generazione passata attraverso due rivoluzioni e approdata a una faticosa sopravvivenza sotto il regime sovietico. Unanime, la critica di tutto il mondo ha subito riconosciuto che Il dottor Živago si inserisce, per dirla con le parole di Eugenio Montale, «per l'ampiezza del quadro e per la primordialità delle passioni nella tradizione tolstoiana»; e tuttavia, come scrisse Edmund Wilson, esso «non è affatto un romanzo d'antico stampo ... è un romanzo poetico moderno, il cui autore ha letto Joyce, Proust, e Kafka e ... s'è allontanato dai suoi predecessori per inventare, in questo campo, un genere suo proprio».

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
Tascabile
16 gennaio 2020
632 p., Brossura
9788807893049

Valutazioni e recensioni

 BrunoFx
Recensioni: 5/5
“Quelli che sono nati in tempi oscuri”

L’ultimo grande tributo al romanzo storico russo dell’800 con un linguaggio moderno. Un reportage dell’odissea di un popolo sullo sfondo della rivoluzione bolscevica e della successiva guerra civile. Un reportage su di un popolo, quello russo, che non ha mai conosciuto la democrazia. Lo sconcerto e lo smarrimento di chi, nel 1917, vide il proprio Paese, il potente Impero Russo, andare in frantumi e trasformarsi in un enorme e altrettanto potente caos. In questo libro si narra della solitudine dell’uomo in una fase di terribili sconvolgimenti. Privato della routine di una vita tranquilla e gettato involontariamente nella violenza. L’orizzonte nei mesi e negli anni successivi la Rivoluzione, semplicemente, non esiste più. Non vi è alcun futuro, non vi è alcuna certezza, tutti i personaggi sembrano travolti da un’isteria comune in cui l’importante è andare e fare, fare qualunque cosa pur di ricordarsi di essere vivi, ma senza nessun vero scopo se non la mera sopravvivenza. Dove il calmo diventa un sanguinario. Le prospettive di crescita vengono interrotte dallo scoppio iroso della rivoluzione e successivamente, una guerra civile dove non c’è dignità, dove la volontà del soviet non consente il dissenso. Ti sfrutta e se poi il tuo modo di agire, di pensare va in contrasto col nuovo dominio, ti arresta, ti tortura, ti fa sparire. Rompe forzatamente i tuoi vincoli con la famiglia e con la terra. Pasternak riporta soltanto la verità di chi vi si è trovato in mezzo, uno strumento per testimoniare cosa veramente fu la Rivoluzione d’Ottobre. Lontano dalla poesia di chi l’ha sostenuta e altrettanto lontano dalla demonizzazione di chi l’ha invece osteggiata. Pasternak descrive le brutture di quegli anni e il paesaggio di quella Russia senza nascondere né edulcorare nulla. Le sue pagine sono quanto di più simile possa esservi a un viaggio nel tempo, accompagnati da una guida d’eccezione. Un must read!

Leggi di più Leggi di meno
Vincent
Recensioni: 5/5
Imperdibile

Bello il libro, bellissimo il film. Da leggere assolutamente.

Leggi di più Leggi di meno
Capitan_Mclive
Recensioni: 5/5
L'allievo che supera i maestri

C'è un detto medievale: “Gli avi sono giganti, noi siamo nani. Ma sulle loro spalle vediamo più lontano di loro”. Nel caso del “Dottor Zivago”, gli avi sono Tolstoj e Dostoeveskij e Pasternak è il postero che partendo dai due maestri, riesce a superarli. Egli riprende il loro scandaglio interiore, i toni nostagici di Tolstoj e l'acutezza sociologica di Dostoevesky ma abbandona qualunque pretesa edificante, moraleggiante o anche solo conoscitiva. Lui non aspira a comprendere i suoi personaggi o a spiegarli. Semplicemente li mostra per quel che sono, con le loro azioni e i loro pensieri; presi in quel turbine incontrollato che è la storia ma anche la propria stessa interiorità. In ciò è evidente la lezione di Tolstoj, la storia è caos, doppiamente se parliamo di un periodo turbolento come quello a cavallo tra il tramonto dell'autocrazia zarista e la rivoluzione bolscevica. Ma non è solo la storia a essere caotica ma anche le stesse pulsioni interiori; l'odio, l'amore, l'istinto di sopravvivenza trascinano Zivago, Lara e tutti gli altri loro malgrado verso una vita diversa da quella immaginato. In Zivago vediamo tutti noi, che cerchiamo faticosamente di trovare la nostra strada nella vita, che quando crediamo di aver trovato il nostro equilibrio qualcosa arriva a turbarlo, un fatto, un incontro o qualsiasi altra cosa. E se questo non bastasse, la liricità con cui è scritto questo libro, le atmosfere che vengono descritte, dalle strade affollate di Mosca ai boschi della taiga d'inverno, varrebbe sicuramente la pena leggere questo romanzo (il film con Omar Sharif, se proprio volete guardatevelo dopo perché col romanzo, francamente, ha poco a che fare).

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Boris Pasternak

1890, Mosca

Scrittore russo. Figlio di un noto pittore e di una pianista, dopo aver compiuto studi di musica, diritto e filosofia, iniziò l’attività artistica nelle avanguardie, vicino ai futuristi. L'esordio è segnato da un volume di poesie, Bliznec v tucach (Il gemello nelle nuvole, 1914), e ben presto viene riconosciuto come uno fra i più interessanti poeti russi della sua generazione.La sua opera, però, resta saldamente legata alla grande stagione dell’Ottocento russo, e in particolare a Tolstoj, che era stato amico del padre. Poeta, membro non allineato dell’intellighenzia, visse in disparte, in una colonia di scrittori a Peredelkino, nei pressi di Mosca, senza mai cercare di accattivarsi la simpatia delle autorità sovietiche. Insignito...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore