Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 23 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Le due vite di Lucrezia Borgia. La cattiva ragazza che andò in paradiso
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Le due vite di Lucrezia Borgia. La cattiva ragazza che andò in paradiso - Lia Celi,Andrea Santangelo - copertina
Chiudi

Descrizione


Lia Celi e Andrea Santangelo sperimentano sulla dark lady dei Borgia l'acume storico e la verve con cui hanno raccontato Caterina de' Medici e Giacomo Casanova. Fra citazioni pop e impeccabili fonti storiografiche, fra gossip d'epoca e ricostruzioni alla csi.

"Le due vite di Lucrezia Borgia" traccia la straordinaria parabola di una donna irregolare fin dalla nascita, bella e contesa come l'Italia del suo tempo, opportunista e ingegnosa, santa e femme fatale. E i veleni? Ci sono, ci sono. D'altra parte già all'epoca si diceva: «Sai qual è l'unica frase che non sentirai mai dire a Roma? "Ieri sera sono stato a cena dai Borgia"».

Il 19 giugno 1503 il giovane letterato e futuro padre nobile della lingua italiana Pietro Bembo manda all'amata segreta, moglie di Alfonso d'Este, una sfera di cristallo, perché lei possa sognare il suo viso e placare la nostalgia. Tre secoli dopo, George Gordon Byron scartabellando nell'epistolario del Bembo trova, tra questa e altre lettere appassionate, la sacra reliquia di una ciocca bionda di quella donna; ne trafuga emozionato un solo capello per l'amico poeta Leigh Hunt, che dirà «Invidiateci, perché noi abbiamo potuto toccare la chioma della divina Lucrezia». Ma chi era davvero Lucrezia Borgia, che suscitava nei poeti un'ammirazione secolare? Oggi è difficile riconoscerla in questi tratti angelicati, com'è difficile dar retta alle cronache coeve, dove era moglie e madre provetta, protettrice dei poveri e luminosa ispiratrice di letterati e artisti. A che altezza della Storia questo ritratto di virtù si è corrotto nella mantide venefica e lussuriosa che conosciamo, degna compare del fratello Cesare, il famigerato Valentino? Una cosa è certa: per diventare un mito immortale, per fornire spunti ad Ariosto e Dumas, a Hugo e Dario Fo, per inchiodare il pubblico alla poltrona tanto in un melodramma di Donizetti quanto in una teoria infinita di film e serie tv, non basta avere i capelli più celebrati del Rinascimento, ci vogliono il carisma di una diva e la tempra di un condottiero.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
30 aprile 2019
252 p., Brossura
9788851169268
Chiudi

Indice

Indice

Prologo
Che finimondo per un capello biondo
1. Lo zio è padre dei vizi
Ovvero: non con l'oro, ma coi nipoti si conquista Roma
2. Nasci, ti dipinge un tizio famoso e muori di parto
Ovvero: la dolce breve vita delle aristocratiche del Rinascimento
3. O marchigiano, portami via
Ovvero: Lucrezia e Giovanni Sforza: Dio li fa, la politica li accoppia
4. Borgia Babilonia
Ovvero: finalmente questo libro comincia ad assomigliare alla serie tv
5. Oggi sposi... sentite condoglianze
Ovvero: che guaio quando trovi l'uomo giusto ma hai il fratello sbagliato
6. Com'è triste Lucrezia soltanto un anno dopo
Ovvero: un marito è come un papa, morto uno se ne fa un altro
7. Ammazzavano a tutto spiano, parlavano dialetto e ascoltavano musica a palla
Ovvero: alla corte degli Estensi, i Casalesi del Cinquecento
8. Chi dice nobildonna dice nobildanno
Ovvero: non è facile smettere di essere una Borgia, anche se sapresti come farlo
9. Una Borgia tutta sola
Ovvero: quando sembra che vada tutto male, sorridi. Domani andrà anche peggio
10. Quattro funerali e un adulterio
Ovvero: l'ultima stagione da maliarda
11. Sono una donna e sono una santa
Ovvero: Borgia virtuosa, beato chi la sposa
12. Don't Cry For Me Ferrara
Ovvero: come muore una duchessa e nasce una leggenda
Epilogo
Le (altre) due vite di Lucrezia Borgia

Alberi genealogici
Bibliografia
Indice dei nomi

Conosci l'autore

Lia Celi

Autrice di satira, per sei anni ha fatto parte della redazione di "Cuore". Ha scritto anche per Smemoranda e per molte riviste (Gulliver, Insieme, Lo Specchio della Stampa) per la Tv e la radio. Ha pubblicato numerosi libri per adulti e libri per ragazzi, fra cui la serie Ice magic (E/L) e Tre dee alla scuola media (Piemme 2018). Nel 2019 scrive con Andrea Santangelo Le due vite di Lucrezia Borgia (UTET).

Andrea Santangelo

Andrea Santangelo, laureato in Storia antica, ha lavorato come archeologo, editor e direttore editoriale per case editrici specializzate. Appassionato di storia militare, in questo campo ha al suo attivo una decina di monografie e centinaia di articoli. Tra le sue ultime pubblicazioni: Operazione Compass. La Caporetto del deserto (Salerno, 2012), Facciamo l’Italia (Palabanda Edizioni, 2013). Nel 2019 scrive con Lia Celi Le due vite di Lucrezia Borgia (UTET).Dal sito di DeAgostini editore 

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore